Ribellione alle regole patriarcali. ‘Cafarnao’ di Nadine Labaki, Premio della Giuria al Festival di Cannes 2018
Mar21

Ribellione alle regole patriarcali. ‘Cafarnao’ di Nadine Labaki, Premio della Giuria al Festival di Cannes 2018

Ribellione alle regole patriarcali. ‘Cafarnao’ di Nadine Labaki, Premio della Giuria al Festival di Cannes 2018 Premio della Giuria allo scorso Festival di Cannes, Cafarnao è uno di quei film necessari, che colpiscono e poi rimangono addosso. Rispetto ai precedenti film di Nadine Labaki, Caramel e E ora dove andiamo, più sensuali ed ironici, Cafarnao è un’opera dalla potente espressività, a tratti disturbante. Zain è un ragazzino di...

Leggi di più
Sulle ali del Gabbiano di Čechov sorridiamo della nostra nullità
Mar21

Sulle ali del Gabbiano di Čechov sorridiamo della nostra nullità

Sulle ali del Gabbiano di Čechov sorridiamo della nostra nullità CATANIA – Ennesima edizione, nella stesura integrale del 1895, prima della censura zarista, dell’intramontabile Il Gabbiano di Anton Čechov, opera tra le più amate e rappresentate, anche se al suo debutto fu accolta freddamente. Tra tutte ricordiamo la rappresentazione nel 1948 di Strehler al Piccolo Teatro di Milano e l’operazione altamente innovativa nel 2001 del...

Leggi di più
Una canzone techne per un’Odissea nella Catania ai tempi del Fascismo
Mar21

Una canzone techne per un’Odissea nella Catania ai tempi del Fascismo

Una canzone techne per un’Odissea nella Catania ai tempi del Fascismo CATANIA – E’ il ritmo la cifra de “Il Muro. Cronachetta drammatronica di una civile apartheid” potente a solo, firmato e interpretato da Turi Zinna, con la regia di Federico Magnano di San Lio. E’ il ritmo serrato della voce, dei suoni, delle immagini pulsanti su due pannelli su cui scorre la storia, affacciandosi inesorabile con Mussolini in preda ai...

Leggi di più
L’epicizzazione de “Il processo”: la Compagnia FabbricaTeatro rilegge Kafka
Mar21

L’epicizzazione de “Il processo”: la Compagnia FabbricaTeatro rilegge Kafka

L’epicizzazione de “Il processo”: la Compagnia FabbricaTeatro rilegge Kafka CATANIA – Un corridoio stretto, budello recintato – camminamento claustrofobico ed insormontabile di un carcere assunto a metafora del mondo – si slarga su una stanza spoglia, grigia e sinistra. Il feroce percorso dalla (presunta) Giustizia al Potere (che la inghiotte) attraversa e invade gli spazi della Sala Di Martino, dove la...

Leggi di più
Visse d’arte, visse d’amore…di riflesso. Le memorie della Callas in un immaginario racconto della governante Bruna
Mar21

Visse d’arte, visse d’amore…di riflesso. Le memorie della Callas in un immaginario racconto della governante Bruna

Visse d’arte, visse d’amore…di riflesso. Le memorie della Callas in un immaginario racconto della governante Bruna CATANIA – Una donna anziana, dai modi garbati e discreti ci accoglie all’ingresso della sala. Profumo di gelsomino, luci diffuse, tappeti, quadri, poltrone, un grammofono, una TV che trasmette la Callas che canta, accogliendo gli spettatori con la sua voce straordinaria. E’ il salotto dell’elegante...

Leggi di più
Pagina 1 of 9512345...102030...Ultima »