Agata Motta-“La chiamata” di E.Palazzolo al Teatro Biondo.Palermo

Dal romanzo alla messinscena PAESAGGIO UMANO: CON MAFIA “La chiamata” di Egle Palazzolo. Regia di Salvo Tessitore.Teatro Biondo di Palermo Un interrogatorio, condotto da un giudice paziente che cerca di comprendere le motivazioni che hanno condotto un “bravo ragazzo” ad un delitto mafioso, potrebbe non offrire alcun appiglio alla teatralità. Eppure, questo “La chiamata. Storia di un ragazzo che non sapeva sognare” di Egle Palazzolo...

Leggi di più

Francesco Nicolosi Fazio-Il tribuno “della” web(e)

  A che punto è la notte IL TRIBUNO “DELLA” WEB(E) Il futuro politico di Grillo Esattamente 500 anni fa un diplomatico fiorentino scriveva un capolavoro di filosofia politica che ha ispirato politici e filosofi fino ai nostri giorni. Il diplomatico era Niccolò Macchiavelli ed il libro era “Il Principe”. Meritata fortuna per un libro che però è passato alla storia per una frase mai scritta dal grande letterato: “Il fine giustifica i...

Leggi di più

Francesco Nicolosi Fazio-Il tribuno “della” web(e)

    A che punto  è la notte   IL TRIBUNO “DELLA” WEB(E) Il futuro politico di Grillo **** Esattamente 500 anni fa un diplomatico fiorentino scriveva un capolavoro di filosofia politica che ha ispirato politici e filosofi fino ai nostri giorni. Il diplomatico era Niccolò Macchiavelli ed il libro era “Il Principe”. Meritata fortuna per un libro che però è passato alla storia per una frase mai scritta dal grande letterato: “Il fine...

Leggi di più

Franco La Magna- La moviola del tempo: “I fidanzati” di Ermanno Olmi

La moviola del tempo I FIDANZATI Mezzo secolo fa, Ermanno Olmi realizzava in Sicilia il suo terzo lungometraggio: un gioiello **** Esattamente cinquanta anni fa, un mese dopo aver ottenuto il visto censura, usciva nelle sale cinematografiche italiane “I fidanzati” (1963), terzo lungometraggio del lombardo Ermanno Olmi, ex dipendente della Edisonvolta per la quale nell’arco di poco meno d’un decennio aveva realizzato alcune decine di...

Leggi di più

R.Salvagnini*. La madre

  Cinema     Lo spettatore accorto*   LA MADRE   Un film di Andres Muschietti, imperniato su horror e suspense in ambientazione classica Jeffrey arriva trafelato a casa a prendere le due figliolette di tre (Victoria) e un anno (Lilly), come se volesse portarle all’asilo. In realtà, andato improvvisamente fuori di testa forse a causa della crisi economica, ha appena ucciso prima due colleghi d’ufficio e poi la moglie, madre...

Leggi di più

Sauro Borelli- La scelta di Barbara

Il mestiere del critico GERMANIA (EST) ANNO ‘80   “La scelta di Barbara”, nuovo film di Christian Petzold Mai stati nella Repubblica Democratica Tedesca verso il 1980? Be’, non avete perso niente. Anzi, avete perso proprio il niente, il vuoto, la depressione assoluta. Questo è quanto, al di là di qualche desolante esperienza personale, ci fa vedere Christian Petzold, talentoso cineasta della più recente nouvelle vague tedesca, nel suo...

Leggi di più
Pagina 374 of 376« Prima...102030...372373374375376