L’incanto sottile del butō. ‘Chang’é’ di Maruska Ronchi a Crema
Mar03

L’incanto sottile del butō. ‘Chang’é’ di Maruska Ronchi a Crema

L’incanto sottile del butō. Chang’é di Maruska Ronchi a Crema @ Edoardo Fontana (12-12-2020) In uno spazio rituale e significativo come, più immaginato che reale nel buio, è il grande refettorio della sala Pietro da Cemmo nel complesso museale e culturale della ex area conventuale Sant’Agostino di Crema, si è appena concluso lo spettacolo, voluto e realizzato da Maruska Ronchi per la giornata contro la violenza di genere e trasmesso...

Leggi di più
‘Tu es libre’, una riflessione sul senso di libertà
Mar03

‘Tu es libre’, una riflessione sul senso di libertà

Tu es libre, una riflessione sul senso di libertà @ Edoardo Fontana (30-10-2020) Milano – Scrivere una recensione proprio oggi che uno dei soliti miopi decreti chiude cinema e teatri, sembra quasi una forma di masochismo, un infierire involontario in una situazione fuori controllo e paradossale. Eppure Tu es libre malgrado tratti un argomento lontanissimo dall’epidemia, fatto che ha totalmente oscurato qualunque altro problema − non...

Leggi di più
‘Dovlatov’, una voce sola nella nebbia del pensiero
Feb09

‘Dovlatov’, una voce sola nella nebbia del pensiero

Dovlatov, una voce sola nella nebbia del pensiero @ Edoardo Fontana (06-11-2020) Sergej Dovlatov fu scrittore tra i maggiori del secondo Novecento russo e, come l’amico poeta Josif Brodskij, dovette lasciare il suo paese per dare sfogo alle proprie aspirazioni, soffocato da un sistema che odiava il genio ed esaltava la mediocrità, seppur competente, di scribacchini irreggimentati. Nella gelida − non solo per il clima − Leningrado dei...

Leggi di più
Il fiore del benessere inutile. ‘Little Joe’ di Jessica Hausner
Gen30

Il fiore del benessere inutile. ‘Little Joe’ di Jessica Hausner

Il fiore del benessere inutile. ‘Little Joe’ di Jessica Hausner @ Edoardo Fontana (15-08-2020) In equilibrio tra l’aspirazione a essere felici e l’impossibilità di realizzare il desiderio o meglio ancora, forse, tra l’utopia della gioia e la realtà del continuo altalenarsi delle emozioni: l’uomo, nei secoli,  ha sempre cercato la sua strada, sperimentando vie alternative alla resa e droghe, forme di meditazione, religioni....

Leggi di più
Quando Robert Louis Stevenson faceva lo xilografo. Le edizioni Davos Press
Dic18

Quando Robert Louis Stevenson faceva lo xilografo. Le edizioni Davos Press

Quando Robert Louis Stevenson faceva lo xilografo. Le edizioni Davos Press @Edoardo Fontana (19-04-2020) Gli Stevenson, Robert Louis la moglie Fanny con il figlio avuto dal precedente marito, Samuel Lloyd Osbourne, giungono a Davos-Platz il 18 di ottobre del 1881. A Davos, dove trovano rifugio artisti, intellettuali e una folla d’agiati signori provenienti da ogni angolo d’Europa, l’orizzonte è un monotono cielo grigio...

Leggi di più
Pagina 1 of 612345...Ultima »