“Presente Prossimo”: la nuova stagione di “Casa di Creta-Teatro Argentum Potabile” a Catania

,   

“Presente Prossimo”: la nuova stagione di “Casa di Creta-Teatro Argentum Potabile” a Catania

Stanno per accendersi i riflettori della nuova stagione di La casa di creta – Teatro Argentum Potabile, diretta da Steve Cable e Antonella Caldarella. Tante le novità di quest’anno votate alla collaborazione e alla condivisione, affinché il “gioco” del Teatro coinvolga lo spettatore.Nel Luglio 2020, durante la prima pausa forzata a causa del lockdown dopo ventitré anni di attività continuativa, arriva la proposta di collaborazione dei direttori del MusT Giuseppe Dipasquale e Valeria Contadino – dichiarano Antonella Caldarella e Steve Cable – i quali conoscendo il nostro lavoro artistico e professionale ci hanno invitato a lavorare attivamente come partners nella cogestione del MusT”. In un momento potenzialmente catastrofico per chi ha scelto il teatro come mestiere il palco dello storico teatro Musco diventerà per la compagnia diretta da Caldarella e Cable la nuova casa artistica dove esibirsi. “La stagione curata dal ‘Teatro Argentum Potabile’ – continua Antonella Caldarella – prevede 5 appuntamenti: tre produzioni proprie e due spettacoli ospiti, i quali hanno come unico comune denominatore l’originalità di mettere in scena testi di autori contemporanei presentati da gruppi teatrali indipendenti e rigorosamente professionisti”. Una scelta sicuramente vincente che ha dato i suoi frutti facendo avvicinare molti giovani – con un’età media tra i 16 e i 30 anni – al teatro e alla recitazione,. Nasce così la nuova rassegna dal titolo “Presente Prossimo” ideata per continuare il cammino già intrapreso negli anni e per garantire un confronto costante tra compagnie, sempre obiettivo principale del nostro progetto lavorativo”. Presente prossimo” prenderà il via il 24 e 25 ottobre con lo spettacolo “Dinamico con brio” per una produzione di Teatro Argentum potabile; il 14 e 15 novembre andrà in scena “Fidelity Card” di Cosa sono le nuvole; 23 e 24 gennaio tocca a “Gioco da ragazzi” prodotto sempre da Teatro Argentum Potabile; 6 e 7 marzo sarà la volta di  “Due passi sono” della pluri-premiata compagnia Carullo/Minasi; 15 e 16 maggio la stagione si conclude con “Eggeyeworld” di Teatro Argentum Potabile. Come consuetudine anche quest’anno andrà in scena la rassegna “Il teatro dei giganti” dedicata ai più piccoli, che inizieranno il 7 e l’8 novembre con “La cicala e la formica” prodotto da Nave Argo; il 21 e 22 novembre andrà in scena “Cappuccetto Rozzo” produzione di Casa di Creta; il 12 e 13 dicembre si continua con “Il regalo di Babbo Natale” di La Casa di Creta; il 30 e 31 gennaio con “Green salvaterra” sempre di La Casa di Creta; 27 e 28 febbraio “La Gabbianella e il Gatto” di Teatri Montani; 20 e 21 marzo si conclude con “I Tre porcellini” di La Casa di Creta” Antonella Caldarella e Steve Cable, autori e registi con una pluridecennale carriera alle spalle anche quest’anno daranno vita a dei laboratori teatrali sia per i ragazzi che per gli adulti, sia in inglese che italiano.

Autore: Redazionale

Condividi