Perry Mason: un affascinante poliziesco anni ’30 al BCT-Benevento cinema e televisione

, , ,   

Perry Mason: un affascinante poliziesco anni ’30 al BCT-Benevento cinema e televisione

@ Marco D’Alessio (02-08-2020)

Benevento – Sullo sfondo dell’America degli anni ’30, alle prese con le difficoltà post crisi del ’29, si consuma un atroce delitto. Due coniugi a seguito del rapimento del proprio figlio, dopo aver pagato un ingente riscatto, ritrovano il piccolo ucciso brutalmente.

L’avvocato della difesa chiama Perry Mason per delle indagini. L’uomo, solitamente intento ad immortalare con la sua macchinetta fotografica lo squattrinato vip di turno durante un’avventura clandestina, si trova davanti un caso difficile e intricato. Tra un’indagine e l’altra nei luoghi dove si sono consumati i fatti criminosi, ripresi sempre in penombra proprio per evidenziare il carattere poliziesco della serie tv, il detective è costretto a fare i conti con la crudezza di un mondo dove vige la regola del più forte, e subire le violenze che gli infliggono suoi clienti per aver osato sollevare qualche obiezione circa gli accordi presi.

Mason è un individuo che ostenta una corazza di apatia, sotto la quale però nasconde l’estrema sensibilità che emerge ogni volta che viene inquadrata la limpidezza dei suoi occhi. Tra i sentimenti spiccano la frustrazione causata dall’assenza di un rapporto vero con il figlio che vive con l’ex moglie. Esemplificativo l’episodio del regalo natalizio speditogli indietro perché non gradito al piccino, segno della scarsa conoscenza fra padre e figlio e di un legame non sufficientemente coltivato, in cui non si ha timore di ferire perché l’altro (in questo caso il padre) ci è indifferente.

La sceneggiatura, sempre incentrata su Mason, non si limita a illustrarne la vita professionale, ma scruta il suo privato, mostrando anche i due aspetti contrapposti della sua quotidianità: la tranquilla vita in campagna dove alleva mucche in una fattoria dalle finanze assai precarie, situata in prossimità di un aeroporto, e la violenta, frenetica vita cittadina.

La tecnica delle riprese è plasmata sulla forma mentale di Perry e sugli ambienti che frequenta. In ogni sequenza la macchina da presa – lenta, minuziosa, l’occhio elettronico costantemente puntato sui dettagli – perlustra sia lo sfarzo di certe case che gli arredi sciatti, minimali, dell’abitazione del detective.

La serie tv, presentata in anteprima al BCT-Benevento cinema e televisione, in onda da settembre su Sky Atlantic, proprio grazie a questo sguardo esterno intento a scrutare i particolari che vanno a comporre il puzzle delle indagini, immerge lo spettatore nei fatti narrati e lo coinvolge, lasciandolo col desiderio di scoprire al più presto come finisce.

Perry Mason

Genere: Drammatico

Ideatore: Rolin Jones, Ron Fitzgerald

Attori: Matthew Rhys, Tatiana Maslany, John Lithgow, Chris Chalk, Shea Whigham, Juliet Rylance

Anno: 2020

Paese: USA

Produzione: Dwight Street Book Club, Inflatable Moose Inc., Team Downey

Durata: 55 min

Stato: In produzione

Autore: Marco D'Alessio

Condividi