BCT – Benevento Cinema e Televisione: “Fuori Festival” con i 35 anni di Ritorno al futuro parte I

, , ,   

BCT – Benevento Cinema e Televisione: “Fuori Festival” con i 35 anni di Ritorno al futuro parte I

@ Marco D’Alessio (28-07-2020)

Benevento – Inizia con una serata prefestival la quarta edizione del BCT – Benevento Cinema e Televisione, rassegna giunta alla quarta edizione. La manifestazione ha avuto inizio con un anniversario importante, i trentacinque anni dall’uscita del primo film della trilogia Ritorno al futuro. Per l’occasione prima della proiezione del film, proposto in anteprima assoluta in versione restaurata in 4k ultra-HD che farà parte della collezione con la quale Universal Pictures Home Entertainment Italia intende celebrare questo importante traguardo, è stato intervistato in collegamento Bob Gale. Il produttore e sceneggiatore del celeberrimo film ha offerto degli aneddoti  sulla saga, tra i quali spicca il racconto sulla macchina del tempo, che inizialmente doveva essere un frigorifero, ma, poiché era necessario trasportarla su un camioncino, si preferì usare un’automobile.

Proprio quest’auto, una DeLorean trasformata in macchina del tempo da un anziano e originale scienziato di nome Emmett Brown, detto “Doc”, è il perno intorno a cui ruotano le vicende di Marty McFly, un diciassettenne svogliato a scuola e fidanzato con Jennifer Parker, stanco della sua esistenza piatta.

Quando lo scienziato chiede al giovane di recarsi presso un centro commerciale a tarda notte per filmare un nuovo esperimento, il giovane scopre la mirabolante invenzione la cui prima cavia è Einstein, il cane del Doc. Nel momento in cui l’inventore stesso vuole provare la sua scoperta, sopraggiunge un commando terroristico dalla Libia e lo uccide poiché ha rubato il plutonio, necessario per fornire energia al “flusso canalizzatore” che permette di viaggiare nel tempo. Marty, costretto alla fuga, entra nell’auto e si ritrova nel 1955, l’anno impostato dal Doc per il viaggio che avrebbe desiderato fare.

Quindi il giovane si ritrova con un senso di spaesamento negli anni della gioventù dei suoi genitori ed è costretto a trovare il Doc per riuscire a tornare nel futuro. Mentre l’inventore trova una soluzione, Marty attraverso una serie di rocambolesche avventure si intromette nella sorte dei suoi genitori, scoprendo anche certi loro aspetti caratteriali a lui sconosciuti, mutando la loro condizione nel tempo.

Proprio un fulmine, come in fondo è stato il viaggio di Marty, necessario per il ritorno, riporta il giovane nella sua epoca, con l’amarezza di non aver aiutato il Doc a evitare la morte, ma poi scopre che quel messaggio di salvezza era stato letto dall’inventore.

Una pellicola fantascientifica con tratti comici, in cui le caleidoscopiche avventure di Marty catturano inesorabilmente lo spettatore. Un classico senza tempo; non si percepiscono infatti gli anni del film, ancor meno con la nuova veste grafica.

Interessante il concetto di tempo, motivo guida del film, che scorre sottotraccia affiorando nelle sequenze che riguardano la macchina, ma anche negli arredi: sono in effetti moltissime le inquadrature di orologi che caratterizzano la vita e gli ambienti del Doc. Per non parlare degli orologi digitali presenti nell’auto stessa: uno col tempo effettivo, un altro col tempo di destinazione e un terzo col tempo del luogo e momento di provenienza.

Altro tema ricorrente è la tensione verso un cambiamento radicale: il doc l’attua attraverso le scoperte con cui spera di ottenere il successo e la realizzazione personale, Marty invece attraverso i tentativi di riscatto per sé e la sua famiglia, succube di un evidente e immutabile grigiore quotidiano. Proprio il viaggio nel passato diventa per l’adolescente un’occasione per modificare le sorti future. Dopo la visione del film rimane una domanda a frullarci in testa: se potessimo tornare indietro nel tempo, cosa cambieremmo per deviare il corso della nostra vita?

RITORNO AL FUTURO

Data di uscita: 18 ottobre 1985

Genere: Avventura, Commedia, Fantascienza

Anno: 1985

Regia: Robert Zemeckis

Attori: Michael J. Fox, Christopher Lloyd, Lea Thompson, Crispin Glover, Thomas F. Wilson, Wendie Jo Sperber, James Tolkan, Billy Zane, Claudia Wells, Frances Lee McCain, Marc McClure, George Di Cenzo

Paese: USA

Durata: 116 min

Distribuzione: Uip (1985), Cic Video Laserdisc, RCS Film & TV, Philips Video Classics, Dvd Universal (2002)

Sceneggiatura: Robert Zemeckis, Bob Gale

Fotografia: Dean Cundey

Montaggio: Arthur Schmidt, Harry Keramidas

Musiche: Alan Silvestri, Chris Hayes, Johnny Colla

Produzione: Universal Pictures, Amblin Entertainment, U-Drive Productions

Autore: Marco D'Alessio

Condividi