Arena San Domenico, Forlì – estate 2020: la proposta artistica di Accademia Perduta/Romagna Teatri

  

ARENA FORLÌ

SAN DOMENICO ESTATE

ARENA FORLÌ SAN DOMENICO ESTATE 2020:

la proposta artistica di Accademia Perduta/Romagna Teatri con i grandi Comici, la Danza, il Family e il Teatro d’impegno civile

 

L’occasione di una nuova Arena all’aperto allestita ai Musei San Domenico e soprattutto il desiderio condiviso di far ripartire con ampio clamore la vita culturale della città di FORLÌ: con questi presupposti Accademia Perduta/Romagna Teatri e il Teatro Diego Fabbri hanno accolto con entusiasmo l’invito dell’Amministrazione Comunale a partecipare alla prima edizione di ARENA SAN DOMENICO ESTATE, la rassegna estiva che da luglio a settembre permetterà a tutti i forlivesi – nel pieno rispetto delle norme di sicurezza in vigore – di tornare a vivere e condividere le emozioni e il pieno coinvolgimento che lo spettacolo dal vivo può offrire.

“Torniamo a divertirci”: questo lo slogan di buon augurio con cui si vuole “cestinare” quel “torneremo ad applaudire” che nei mesi scorsi ha occupato le porte del Teatro Diego Fabbri.

Parole che Accademia Perduta trasforma in fatti, scegliendo un’apertura straordinaria della propria proposta artistica all’interno del più ampio programma della rassegna: giovedì 23 e venerdì 24 luglio alle ore 21,30 CLAUDIO BISIO e GIGIO ALBERTI saranno infatti protagonisti del palcoscenico con Ma tu sei felice?, lettura-spettacolo dall’omonimo libro di Federico Baccomo, un progetto nato in rete nel periodo del lockdown e che oggi può finalmente essere goduto dal vivo. Ancora grande comicità il 21 agosto insieme a MAX GIUSTI e lo spettacolo Va tutto bene 2020 – uno show in cui il comico, accompagnato dai suoi fedelissimi musicisti, si confronta costantemente col pubblico per due ore ininterrotte di risate e buonumore – e il 25 agosto con DEBORA VILLA e il recital Venti di risate, dove il sostantivo “venti” è inteso anche come numero: è con questo spettacolo che la simpaticissima attrice festeggia infatti il ventennale della sua straordinaria carriera tra palcoscenico e piccolo schermo.

Particolarissimo l’appuntamento del 31 luglio con la Danza contemporanea, acrobatica e circense di FRANCESCO SGRÒ del Spellbound Contemporary Ballet con la performance creata appositamente per Accademia Perduta e Forlì Nel tempo. Un assolo per due corpi, in cui il celebre danzatore sarà accompagnato sul palco dalla musica dal vivo di Pino Basile. Uno spettacolo coreutico particolarmente adatto e indicato anche al pubblico dei più piccoli, a cui sono dedicate anche due serate “Family” a ingresso gratuito. In scena due favole antiche e universalmente note che hanno accompagnato la crescita e l’immaginario di intere generazioni: Cappuccetto Rosso della compagnia TCP Tanti Cosi Progetti (29 luglio) e Il tenace soldatino di stagno de Il Baule Volante (7 settembre).

Spazio, infine, anche al Teatro d’impegno civile con quello che è unanimemente riconosciuto come uno degli spettacoli più importanti delle ultime Stagioni Teatrali: L’abisso di DAVIDE ENIA, in scena mercoledì 9 settembre. Co-prodotto da Accademia Perduta/Romagna Teatri, Teatro di Roma – Teatro Nazionale e Teatro Biondo di Palermo, la pièce ha vinto tutti i più importanti Premi teatrali a livello nazionale: l’UBU come “miglior nuovo testo italiano”, il Premio Maschere del Teatro come “miglior interprete di monologo” e l’Hystrio Twister come “miglior spettacolo della Stagione 2019”. L’abisso è il toccante racconto di uno sbarco, di quei frammenti di Storia che accadono e si compiono attorno a noi e che spesso ignoriamo. Quella storia che si studia nei libri e che riempie le pellicole di film e documentari, che anima i dibattiti e determina il corso degli eventi.

La promozione

Con il biglietto d’ingresso agli spettacoli sarà possibile visitare i Musei Civici di Palazzo Romagnoli e San Domenico con biglietto ingresso “Musei Civici” ridotto (euro 3, anziché euro 5), oppure con biglietto ingresso “Integrato” (musei + mostra) ridotto (euro 13 anziché euro 14).
Per usufruire di questa promozione le persone dovranno presentarsi alla biglietteria dei Musei con il biglietto dello spettacolo al quale hanno preso parte, negli orari di apertura pomeridiani e serali (ore 17,30-22,30/23,00).

IL PROGRAMMA: APPROFONDIMENTI

·         Giovedì 23 e venerdì 24 luglio 2020 – ore 21.30

Solea

CLAUDIO BISIO e GIGIO ALBERTI                                      COMICO

Ma tu sei felice?

lettura-spettacolo dall’omonimo libro di Federico Baccomo

Due uomini seduti al bar. Parlano, parlano… Intorno a loro nessuno. Nemmeno i camerieri che dovrebbero portare da bere. Situazione strana. Ma i due non ci badano. Parlano. Di tutto. Mogli, figli, parenti, giovani e vecchi, avventure, tradimenti, scuola, medicina, amici, lavoro, criminalità. I due, Vincenzo e Saverio, sono benestanti, hanno tutto quello che si potrebbe volere, forse anche di più. Ma niente va, secondo loro, come dovrebbe andare. E così snocciolano le loro teorie, le loro ricette per la soluzione di ogni problema. Che rivelano tutti i peggiori difetti dell’uomo. Maschilismo, egocentrismo, razzismo, faciloneria, superficialità. Ma lo fanno con un un’inconsapevolezza totale, con un candore talmente assoluto, da risultare simpatici. Da una sola domanda rifuggono. Come se fosse pericolosa da affrontare. Come potesse fare cadere il castello di carte che stanno costruendo. E la domanda è “Ma tu sei felice?”.

E quella che sembrava essere una tranquilla chiacchierata al bar si rivelerà essere qualcosa di più.

Ingresso: 28 euro

·         Mercoledì 29 luglio 2020 – ore 21.30

TCP TANTI COSI PROGETTI                                                            FAMILY

Cappuccetto Rosso

di e con Danilo Conti e Antonella Piroli

 

La fiaba classica Cappuccetto Rosso è qui presentata nella versione che sembra essere più conosciuta, quella in cui nonna e nipotina, dopo essere state ingordamente mangiate dal lupo, vengono salvate dal provvidenziale cacciatore. Tuttavia non mancano omaggi alle altre numerose versioni, come quella narrata da Perrault, dai Fratelli Grimm e da quelle precedenti che trovano origine nell’oralità popolare. Tutto questo come punto di partenza di un lavoro che ha portato la compagnia a una messa in scena con figure nella quale, parallelamente alla ricerca sul linguaggio della favola con le sue tante sfumature, approfondisce il lavoro sulle tecniche di animazione che da sempre ne caratterizzano le produzioni.

Tecniche utilizzate: teatro d’attore e pupazzi

Ingresso gratuito

·         Venerdì 31 luglio 2020 – ore 21.30

SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET                                  DANZA

Nel tempo

Un assolo per due corpi

autore e interprete Francesco Sgrò

musica dal vivo Pino Basile

produzione Associazione Spellbound realizzata con il contributo di MiBACT

Un musicista sperimentale e un circense sperimentatore condividono lo spazio, dove c’è uno non esiste l’altro, lo spazio che resta lo occupa la vita.

Il tempo di una conversazione spettacolare tra due artisti amici da anni, un insieme di sogni, un susseguirsi d’idee, di sentimenti e scherzi.

Il dialogo è in scena, la danza, il circo, le note e le parole si susseguono uno dopo l’altro e la conversazione si consuma fino a quando non si ha più nient’altro da aggiungere.

Finché alla fine, nell’ultima luce, l’idea di una realtà diversa e razionale sbiadisce gradualmente, il sogno si dissolve lasciando tutto, per un attimo di tempo… nel vuoto.

Benvenuti al circo, dove il circo non c’è.

Spettacolo consigliato anche al pubblico dei bambini.

Ingresso: 5 euro

  • Venerdì 21 agosto 2020 ore 21.30

AB Management

MAX GIUSTI                                                                                         COMICO

Va tutto bene 2020

 

Se c’è un anno nella storia recente in cui non va tutto bene è proprio il 2020, un anno che ci ha costretti ad incrementare il significato delle parole “incredibile” e “impossibile”!

Max Giusti non è impazzito; come tutti gli italiani ha voglia di mettersi alle spalle un periodo no e ritrovare quella meravigliosa “normalità” che una volta, spesso, ci trovavamo a criticare! Tra la nostalgia di un passato recente e un presente che nessuno aveva osato immaginare, Max vuole intrattenere il pubblico alla sua maniera, regalando due ore di risate e di spensierato buonumore, in cui poterci illudere che vada veramente tutto bene. È uno show in cui il comico, accompagnato dai suoi fedelissimi musicisti, si confronta costantemente col pubblico, che pian piano diventa parte integrante dello show, perché dopo aver visto gli spettacoli “a porte chiuse” possiamo dirlo: il pubblico è il vero spettacolo! E allora, seppur distanziati, facciamoci sentire… forte!

Ingresso: 20 euro

·         Martedì 25 agosto 2020 ore 21.30

Si può fare productions
DEBORA VILLA                                                                                   COMICO

Venti di risate

(Recital)

 

Debora Villa con il suo recital Venti di risate, festeggia i suoi primi 20 anni di carriera!
In scena uno spettacolo che raccoglie il meglio del suo repertorio, dalle gag sull’universo femminile e sulla varia umanità alle favole raccontate con graffiante cinismo comico.
Passando per Adamo ed Eva, Debora ci racconterà cosa succede ad una donna quando raggiunge i “nannaranannann” anni. Uomini, donne, affanni, sogni, illusioni, frastuoni, emozioni co(s)miche, tra favole e cronache, Come in tutti i suoi precedenti lavori, Debora Villa sarà ancora un’onda di travolgente comicità, cinica e intelligente.

Ingresso: 15 euro

·         Lunedì 7 settembre 2020 – ore 21.30

ACCADEMIA PERDUTA/IL BAULE VOLANTE                    FAMILY

Il tenace soldatino di stagno e altre storie

di Roberto Anglisani e Liliana Letterese

con Liliana Letterese e Andrea Lugli – regia di Roberto Anglisani

 

Lo spettacolo rappresenta un percorso, articolato su 3 racconti, sul tema della diversità. Si tratta di un argomento complesso ed attuale, affrontato attraverso storie che potessero mostrarlo sotto molteplici aspetti. Ma soprattutto che potessero appassionare e coinvolgere, commuovere e divertire. NINO E SEBASTIANO è una storia vicina a noi, infatti i protagonisti sono due bambini, due amici che qualcuno vuole dividere, facendo loro credere di essere diversi.

IN UNA NOTTE DI TEMPORALE viene dal Giappone e forse per questo ha un finale un po’ a sorpresa. Parla di un lupo e di una capra, due animali nemici per forza, ma che scoprono di assomigliarsi molto. IL TENACE SOLDATINO DI STAGNO è la celebre fiaba di Hans Christian Andersen. Parla di un giocattolo che si sente solo, perché è diverso da tutti gli altri. Ma dentro di lui batte un piccolo cuore di stagno, che lo accompagnerà in un lungo viaggio pieno di avventure.

Tecniche utilizzate: teatro d’attore e di narrazione

Ingresso gratuito

·         Mercoledì 9 settembre 2020 – ore 21.30

Accademia Perduta/Romagna Teatri – Teatro di Roma – Teatro Biondo Palermo

DAVIDE ENIA                                                           TEATRO D’IMPEGNO CIVILE

L’abisso

di e con Davide Enia – musiche in scena di Giulio Barocchieri

 

Spettacolo vincitore del Premio UBU 2019 – “miglior nuovo testo italiano”, Premio Le Maschere del Teatro 2019 a Davide Enia come “miglior interprete di monologo”, Premio Hystrio Twister 2019 – “miglior spettacolo della Stagione”.

L’abisso è il toccante racconto di uno sbarco, di quei frammenti di Storia che accadono e si compiono attorno a noi e che spesso ignoriamo. Quella storia che si studia nei libri e che riempie le pellicole di film e documentari, che anima i dibattiti e determina il corso degli eventi.

Ne L’abisso si usano i linguaggi propri del teatro (il gesto, il canto, il cunto) per affrontare il mosaico di questo tempo presente. Quanto sta accadendo a Lampedusa non è soltanto il punto di incontro tra geografie e culture differenti. È per davvero un ponte tra periodi storici diversi, il mondo come l’abbiamo conosciuto fino a oggi e quello che potrà essere domani. Sta già cambiando tutto. E sta cambiando da più di un quarto di secolo.” (Davide Enia)

Ingresso: 15 euro

Informazioni:

I posti all’Arena San Domenico sono numerati.

Biglietti: per gli spettacoli con ingresso a pagamento si consiglia l’acquisto online sul sito Vivaticket. Eventuali ultimi posti disponibili saranno venduti nei giorni di spettacolo: in orario diurno dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 19 presso la Biglietteria del Teatro Diego Fabbri e la sera, in loco, a partire dalle ore 20,30. Per gli spettacoli “Family” a ingresso gratuito i posti saranno assegnati in loco nelle due sere di spettacolo a partire dalle ore 20,30.

 

Contatti:

tel. 0543 26355

teatrodiegofabbri@accademiaperduta.it – info@accademiaperduta.it

www.accademiaperduta.it

Autore: Redazionale

Condividi