Acto Toscana, fra ricerca oncologica e sostegno morale

, ,   

Acto Toscana, fra ricerca oncologica e sostegno morale

@ Chiara Marconi (22-05-2020)

Silvia Simoncini

Vogliamo segnalare un’associazione che nasce in un momento storico in cui si parla solo di Covid 19. Un team di sei donne, capitanate da Silvia Simoncini e dalla sua vice Felicia Compagna, entrambe fiorentine – Acto Toscana, acronimo di alleanza contro il tumore ovarico -, è una realtà che si batte per accendere il riflettore della ricerca e della sensibilizzazione su di un tema che è ancora poco conosciuto. Le sei fondatrici, tra cui Silvia Bargellini, si sono unite per sostenere tutte quelle donne colpite da questa malattia poco conosciuta, ma anche per dare un aiuto concreto alla ricerca, unendo le loro forze e sostenendo il comitato tecnico scientifico in cui sono coinvolte tutte le figure mediche di livello regionale che si occupano dellle gestione della patologia ovarica. Non solo ma il tutto sarà coordinato dal gruppo di ginecologia oncologica del Policlinico di Careggi che si è messo a disposizione della causa. “Non ci siamo fermate neppure in questo periodo di lockdown, ci siamo sempre state e sempre ci saremo, per aiutare tutte le donne, non solo con un sostegno informativo da parte del comparto scientifico, ma anche per un aiuto psicologico”, queste le parole di Silvia Bargellini, una delle sei donne dell’associazione Acto Toscana, insieme a lei, oltre a Silvia Simoncini e Felicia Compagna, ne fanno parte anche Ilenia Cardamone, Lucia Marzuoli, Daniela Foscoli e Sandra Sticci.

 

https://www.facebook.com/actotoscana/

Autore: Chiara Marconi

Condividi