Lo schermo dell’arte promuove “Artists’ Film Italia Recovery Fund”

,   

Lo schermo dell’arte
promuove

ARTISTS’ FILM ITALIA RECOVERY FUND

Campagna di raccolta fondi per sostenere la produzione di
opere video originali di artisti italiani o residenti in Italia under 35

*SCROLL DOWN FOR ENGLISH VERSION* 

Adrian Paci, Centro di permanenza temporanea, 2007
FAI UNA DONAZIONE

“Promuovere e sostenere i giovani artisti è uno degli obiettivi fondanti dell’attività de Lo schermo dell’arte. Era necessario reagire a questo momento di crisi profonda proponendo un modello alternativo di produzione in grado di garantire risorse immediate e concrete agli artisti. Questo fondo serve a far ripartire progetti che si sono interrotti a causa dell’emergenza ridando prospettiva e fiducia agli artisti”

Leonardo Bigazzi, curatore del progetto e de Lo schermo dell’arte


L’Italia è uno dei paesi più colpiti dalla pandemia causata dal COVID-19 e il suo settore culturale è in piena emergenza. E mentre in molti altri paesi europei si moltiplicano le iniziative pubbliche e private di supporto economico agli artisti, l’Italia è ancora ferma.

L’arte è valore fondante della nostra identità nazionale, testimonianza irrinunciabile del presente e parte vitale della nostra economia. Da sempre lo sguardo degli artisti ci ha aiutato a comprendere i momenti più complessi dell’esperienza umana. Le loro opere in questi mesi di isolamento hanno portato conforto a molti di noi. Abbiamo capito che senza l’arte si può sopravvivere, ma non si vive. Perché l’arte nutre l’anima.

Per reagire a questo periodo di grave difficoltà e alla mancanza di sostegno al settore, Lo schermo dell’arte lancia una campagna di raccolta fondi e si fa promotore di una rete solidale di persone e istituzioni per sostenere la produzione di opere video originali di giovani artisti italiani o residenti in Italia. Un’edizione di ciascuna delle opere video prodotte sarà donata alla collezione permanente della GAMeC – Galleria di Arte moderna e contemporanea di Bergamo, istituzione del territorio italiano più colpito dall’emergenza causata dalla pandemia di Covid-19.


Il 15 giugno 2020, al termine della campagna, sarà lanciato un bando pubblico in cui gli artisti saranno invitati ad inviare un progetto per la produzione di un’opera video originale.
Saranno privilegiati quei progetti che sono stati interrotti a causa della crisi, o idee nate in questi mesi critici in grado di approfondire le questioni più urgenti del nostro tempo.

Il 100% dei fondi raccolti dalla campagna sarà assegnato a uno o più artisti selezionati da una giuria composta da: Leonardo Bigazzi, curatore Lo schermo dell’arte e Artists’ Film Italia Recovery Fund, Lucrezia Calabrò Visconti, curatrice indipendente, Sarah Cosulich, direttore artistico La Quadriennale di RomaLorenzo Giusti, direttore GAMeC-BergamoAndrea Lissoni, direttore artistico Haus Der Kunst, Monaco di Baviera.

Il budget minimo assegnato a ciascuna produzione sarà di 5.000 euro fino a un massimo di 10.000 euro inclusa la fee per l’artista. L’importo attribuito sarà deciso dalla giuria sulla base dei fondi disponibili e delle necessità economiche delle singole proposte.

Le opere vincitrici saranno presentate allo Schermo dell’arte Film Festival nel 2021 e in istituzioni e Festival nazionali e internazionali. Un’edizione di ciascuna delle opere video prodotte grazie a questa campagna sarà donata alla collezione permanente della GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo. Una scelta che, oltre a incrementare il patrimonio pubblico italiano, intende supportare un’istituzione del territorio con il più alto numero di vittime causate dal virus nel nostro paese.

INFO

Partner che sostengono e promuovono Artists’ Film Italia Recovery Fund

Art HouseBlitz VallettaLa Casa EncendidaCASTROCentro per l’arte contemporanea Luigi PecciClub GAMeCCollection von KelterbornFondazione MerzFondazione Palazzo StrozziFST-Fondazione Sistema ToscanaFRAC BretagneGAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di BergamoHan Nefkens FoundationICA Milano, In Between Art FilmKunsthalle Basel, MACRO – Museo di Arte Contemporanea di RomaMAN_Museo d’Arte Provincia di Nuoro, MAMbo – Museo d’arte moderna di Bologna, MART – Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e RoveretoMYmoviesPalazzo Grassi – Pinault CollectionLa Quadriennale di RomaTriennale di MilanoTromsø Center for Contemporary ArtSenzacornice, Seven Gravity Collection

Lo schermo dell’arte
promotes

ARTISTS’ FILM ITALIA RECOVERY FUND

Fundraising campaign to support the production of original video works
by artists under 35 who are citizens or residents of Italy

Adrian Paci, Centro di permanenza temporanea, 2007
DONATE NOW

“Promoting and supporting young artists is a fundamental part of Lo schermo dell’arte’s mission. We feel compelled to respond to this terrible crisis by offering an alternative production model that can provide artists with immediate, concrete resources. This fund is meant to restart projects that have been put on hold due to the emergency, giving artists a heartening prospect to work towards.” 

Leonardo Bigazzi, curator, Artists’ Film Italia Recovery Fund and Lo schermo dell’arte


Italy is one of the countries worst affected by the COVID-19 pandemic, and its cultural sector is in a state of emergency. And while many public and private initiatives have been springing up in other European countries to offer financial assistance to artists, Italy has yet to take action.

Art is a cornerstone of our identity, an essential record of the present, and a vital part of our economy. With their special way of looking at the world, artists have always helped us grasp the most complex moments in human experience. In these months of isolation, their work has been a comfort to many of us. It has become clear that we may be able to survive without art, but we can’t really live. Because art nourishes the soul.

To respond to the grave difficulties and lack of support that the sector is facing right now, Lo schermo dell’arte, a non-profit cultural association that explores the relations between film and contemporary art, is launching a fundraising campaign and organizing a network of individuals and institutions to help produce original video works by young artists who are citizens or residents of Italy.  One limited-edition copy of each of the videos produced through this campaign will be donated to the permanent collection of GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea in Bergamo.


On 15 June 2020, at the end of the campaign, a public call will invite artists to submit proposals for an original video production. Precedence will be given to projects that have been put on hold because of the crisis, or ideas that have taken shape in these critical months and which explore the pressing issues of our time.

The entire sum raised by the campaign will be allocated to one or more of these artists, selected by a jury made up of: Leonardo Bigazzi, curator, Lo schermo dell’arte and Artists’ Film Italia Recovery Fund, Lucrezia Calabrò Visconti, independent curator, Sarah Cosulich, artistic director, La Quadriennale di RomaLorenzo Giusti, director, GAMeC-BergamoAndrea Lissoni, artistic director, Haus Der Kunst, Munich.

The minimum budget allocated to each production will be €5,000, up to a maximum of €10,000, including the artist’s fee. The jury will decide how much to award based on the available funds and the financial needs of each proposal.

The winning works will be presented at the Schermo dell’arte Film Festival in 2021 and at Italian and international art institutions and festivals. One limited-edition copy of each of the videos produced through this campaign will be donated to the permanent collection of GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Bergamo. This decision will not only add to Italy’s public cultural heritage, but will support a local institution in the part of the country that has been worst hit by the virus.

INFO

Partners supporting and promoting the Artists’ Film Italia Recovery Fund

Art HouseBlitz VallettaLa Casa EncendidaCASTROCentro per l’arte contemporanea Luigi PecciClub GAMeCCollection von KelterbornFondazione MerzFondazione Palazzo StrozziFST-Fondazione Sistema ToscanaFRAC BretagneGAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di BergamoHan Nefkens FoundationICA Milano, In Between Art FilmKunsthalle Basel, MACRO – Museo di Arte Contemporanea di RomaMAN_Museo d’Arte Provincia di Nuoro, MAMbo – Museo d’arte moderna di Bologna, MART – Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e RoveretoMYmoviesPalazzo Grassi – Pinault CollectionLa Quadriennale di RomaTriennale di MilanoTromsø Center for Contemporary ArtSenzacornice, Seven Gravity Collection

SAVE THE DATE
Lo schermo dell’arte XIII edizione
Firenze, 10 – 14 novembre 2020
Website
<

Autore: Redazionale

Condividi