A Caltagirone ritorna “Famiglie a Teatro”, la rassegna di Nave Argo

, ,   

A Caltagirone ritorna “Famiglie a Teatro”, la rassegna di Nave Argo

Dal prossimo 22 Dicembre prenderà il via a Caltagirone (CT) “Famiglie a Teatro”, la storica Rassegna di Teatro per l’infanzia promossa dall’Associazione Culturale “Nave Argo” con la direzione artistica di Fabio Navarra. Giunta alla decima edizione, e nata dalla consapevolezza del grande valore partecipativo e socializzante che ha il Teatro, è ormai diventata un appuntamento immancabile per i tanti bambini e genitori che vi partecipano con grande entusiasmo. Il successo di questa manifestazione, e delle altre promosse sin dal 1992 da Nave Argo, è la conferma della qualità del lavoro di promozione culturale svolto a favore della Comunità Calatina. Sede della Rassegna sarà ancora una volta il Teatro dell’Istituto Sacro Cuore di Caltagirone (ingresso da Viale M. Milazzo n.177) con la cui Direzione Nave Argo ha avviato una proficua collaborazione finalizzata alla promozione del teatro presso le nuove generazioni.

Quattro gli spettacoli in cartellone con i quali le compagnie esploreranno le varie tecniche espressive del Teatro per l’infanzia: dal teatro di narrazione a quello di figura, dal teatro musicale a quello d’attore. La Rassegna sarà aperta Domenica 22 Dicembre 2019 dalla compagnia “La Casa di Creta” con lo spettacolo “Un Natale straordinario” interpretato da Simona Nicotra, Giuditta Nicosia e Steve Cable, con la testi e regia di Antonella Caldarella. Una fiaba musicale e moderna che parla di valori universali quale l’amicizia, l’importanza dello stare insieme, del vivere la vita in maniera sana e semplice. Domenica 19 Gennaio 2020 sarà in scena la compagnia “La Bottega del Paner Young” che presenterà lo spettacolo “La Pupa di pezza” con Maria Chiara Pellitteri e Miriam Aurora Scala, anche autrice dei testi e della regia. Lo spettacolo, vincitore del Premio Piccirè 2019 promosso dal Teatro Ditirammu, evoca la bellezza della tradizione popolare siciliana del racconto che esalta il gioco, l’immaginazione, la fantasia. “Calù e il lago Kivù” è il titolo dello spettacolo della compagnia “Abaco – il Teatro conta” che verrà presentato Domenica 9 Febbraio 2020: in scena Leandra Gurrieri, Irene La Rosa e Fabio Guastella anche autore dei testi e della regia. Un racconto fantastico e pieno di sorprese che esalta i valori dell’amicizia e della fraternità. L’ultimo appuntamento a chiusura della Rassegna, Domenica 8 Marzo 2020, sarà con lo spettacolo prodotto da Nave Argo intitolato “La Cicala e la Formica”: in scena Fabio Guastella e Iridiana Petrone anche autrice dei testi e della regia. Liberamente ispirato alla nota favola di Esopo, è uno spettacolo che con ironica leggerezza ridisegna il carattere dei protagonisti in scena proponendo agli spettatori una riflessione sull’importanza del rispetto dell’ altro diverso da se stesso. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con “Latitudini”, la rete siciliana di drammaturgia contemporanea costituita nel 2011 da alcuni tra i più interessanti organismi teatrali attivi in Sicilia.L’inizio degli spettacoli è previsto per le ore 17:00. Il biglietto d’ingresso unico al botteghino sarà di euro 5,50, ingresso gratuito per i bambini under 3 anni.

Autore: Redazionale

Condividi