Teatro Stabile dell’Umbria presenta “Why?”, uno spettacolo di Peter Brook e Marie-Hélène Estienne. Di scena al Cucinelli di Solomeo (Pg) il 23 e 24 novembre

  

 

Teatro Stabile dell’Umbria

diretto da Nino Marino

23|24novembre 2019

Prima nazionale

Teatro Cucinelli – Solomeo (PG)

WHY?

testo e regia Peter Brook e Marie-HélèneEstienne
con Hayley Carmichael, Kathryn Hunter, Marcello Magni

e Laurie Blundell
luci Philippe Vialatte
regia video Lucas Kane
immagini Gabrielle Lubtchansky
assistente ai costumi Alice François
grazie a Oria Puppo

produzione C.I.C.T. – ThéâtredesBouffesdu Nord
coproduzione Theatre for a New Audience – New York; GrotowskiInstitute, Wroclaw;
National PerformingArts Center, Taiwan R.O.C. – National Taichung Theater;
Centro DramaticoNacional, Madrid; Teatro Dimitri, Verscio;
ThéâtreFirminGémier, La Piscine.

 °°°

Peter Brook torna per la quinta volta a Solomeo, rinnovando ancora una volta il suo forte legame con il Teatro Stabile dell’Umbria, iniziato presentando al Cucinelli nel 2013 il capolavoro The Suit e a seguire negli anni The Valley of Astonishment, Battlefield, e The Prisoner. Il Teatro Cucinelli conferma così la propria vocazione di teatro internazionale, aperto alle novità della scena europea e non solo.

Nella prima parte dello spettacolo Brook torna a confrontarsi con uno dei temi ricorrenti della sua poetica interrogandosi sul ruolo del teatro come strumento di presa di coscienza collettiva dei problemi del reale. Nella seconda parte lo spettacolo prende la forma di omaggio a un altro grandissimo regista, VsevolodMejerchold e a sua moglie, l’attrice Zinaida Nikolaievna Raich, raccontando la fine tragica di entrambi.

 

Note di regia

Due attrici e un attore, HayleyCarmichael, Kathryn Hunter et Marcello Magni, si interrogano sulle ragioni che li hanno spinti a dedicare tutte le proprie energie al teatro.  Le loro menti, ogni cellula del loro corpo, sono piene di ricordi e domande.

A chi ho consacrato la mia vita? Perchè? Why?

Che senso ha fare teatro? A chi ci rivolgiamo? Di cosa parliamo?

Affronteremo queste e altre domande in un viaggio che sarà insieme drammatico e gioioso; scopriremo che queste stesse questioni erano più che mai scottanti già all’inizio del ventesimo secolo.

Why? racconta anche la vita di Meyerhold, grande regista russo giustiziatoa Mosca il 2 febbraio 1940.Si tratta di una evocazione e un omaggio che vogliamo rendere a un grande martire.

«Il Teatro è un’arma molto pericolosa» ha detto Meyerhold, uno dei più grandi registi della storia del Teatro. Egli si è trovato ad affrontare le minacce che il teatro, e in generale l’arte, hanno dovuto subire negli anni 30 in Russia.

Peter Brook et Marie-HélèneEstienne

 

Il pubblico potrà incontrare la Compagnia, domenica 24 novembre, al termine della replica delle ore 17, presso l’Accademia del Teatro Cucinelli di Solomeo.

Lo spettacolo è in lingua inglese con sovratitoli in italiano.

Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita.

E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.

 

Ufficio Stampa a cura di Benedetta Cappon

tel. 347.5878846

Autore: Redazionale

Condividi