La Compagnia dell’Accademia Silvio d’Amico in scena con quattro spettacoli al Teatro India di Roma, 1-2/5-6 ottobre

  

Teatro India

1 2 ottobre 5 6 ottobre 2019

TEATRO DI ROMA E ACCADEMIA NAZIONALE D’ARTE DRAMMATICA “SILVIO D’AMICO”

per il terzo anno in sinergia ATTRAVERSO un percorso formativo comune

CON CUI sperimentare e sviluppare l’energia creatrice delle giovani leve

Quattro spettacoli della Compagnia dell’Accademia in scena al Teatro IndiaSul Lago Nero, regia di Paolo Costantini; La ballata dei babbaluci, regia di Marco Fasciana; Una bellissima domenica a Creve Coeur, regia di Tommaso Capodanno; Le lacrime amare di Petra von Kant, regia di Federico Gagliardi –

e il Festival Contaminazioni negli spazi del teatro con una rassegna autogestita dagli allievi.

Si rinnova per il terzo anno consecutivo la collaborazione tra il Teatro di RomaTeatro Nazionale e l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico. Il palcoscenico del Teatro India ospita quattro spettacoli della Compagnia dell’AccademiaSul Lago Nero, regia di Paolo Costantini; La ballata dei babbaluci, regia di Marco Fasciana; Una bellissima domenica a Creve Coeur, regia di Tommaso Capodanno; Le lacrime amare di Petra von Kant, regia di Federico Gagliardi – l’iniziativa congiunta vuole favorire l’inserimento delle nuove generazioni nel panorama artistico-culturale ponendosi come uno spazio in cui sperimentare e sviluppare l’energia creatrice delle giovani leve.

Apre la programmazione Sul lago nero, per la regia di Paolo Costantini, in scena 1 e 2 ottobre. Il testo di Dea Loher racconta la storia di due famiglie che si rincontrano dopo quattro anni per interrogarsi sulla scelta dei propri figli. Fritz e Nina hanno 15 anni e scelgono di non assumersi la responsabilità di continuare a vivere, per non essere contaminati scappano da un mondo che “non è bello”. Ciò che resta è il fantasma di due famiglie che non possono fare a meno di scontrarsi con l’assenza e la continua presenza dei loro errori. Quattro persone che non riescono a comprendersi, che cercano, affannandosi, un contatto tra loro, che però si manifesta come frattura, urto violento e distruttivo. Uno spettacolo che obbliga a confrontarsi con la normalità, col quotidiano e con ciò che si cela dietro ad esso.

In scena sempre 1 e 2 ottobre, in programmazione alternata, La ballata dei babbaluci. Ovvero il viaggio mancato di un uomo in vasca, scritto e diretto da Marco Fasciana, una favola in dodici capitoli per raccontare il viaggio del protagonista alla scoperta di se stesso, della sua terra, la Sicilia, e delle sue fantasie. Un viaggio in mare con la sua vasca che lo renderà naufrago alla ricerca delle proprie radici, tornando indietro nella memoria, ai ricordi di bambino, come unica rotta possibile per ristabilire il contatto con le proprie passioni e la propria identità.

Segue il 5 e 6 ottobre UNA BELLISSIMA DOMENICA A CREVE COEUR di Tennessee Williams, per la regia di Tommaso Capodanno. Nato come progetto di studio con la guida di Arturo Cirillo sui testi del drammaturgo americano, la commedia sentimentale racconta il rapporto con la solitudine di quattro ‘zitelle’ che, quasi per caso, si incontrano in una poverissima casa di periferia, nell’America degli anni ‘30. In questo testo quasi inedito c’è tutto Williams, con le sue figure di marginali, solitari, desiderosi d’amore e attenzione, personaggi “fratelli” di quelli di Un tram chiamato desiderio, Lo zoo di vetro. Williams è un autore con un mondo segnato dal rimorso, dal rimpianto, dall’illusione, ma illuminato dalla forza rigenerante e consolatoria del teatro.

In scena sempre 5 e 6 ottobre, in programmazione alternata, Le lacrime amare di Petra Von Kant, uno dei capolavori della sterminata filmografia fassbinderiana, per la regia di Federico Gagliardi. Petra von Kant è una stilista di successo, accanto a lei la segretaria Marlene che la ama perdutamente. L’ esistenza di Petra viene turbata dall’incontro con Karin, di origini proletarie, separata dal marito e con una drammatica storia familiare alle spalle. Di Karin, Petra invidia la giovinezza e la spregiudicatezza; nel rapporto con lei cerca un amore che rivitalizzi la sua vita. Ma il suo amore risponde anche ad un desiderio, dalle sfumature sadiche, di possesso. Karin interrompe la relazione. Petra rimane sola, fuori di sé, ubriaca, maltratta la madre e l’amica Sidonie. Si rende conto, di quanto male abbia trattato Marlene, le chiede scusa, pronta a ricominciare. Ma per una volta Marlene rifiuta. Riempie una valigia e se ne va. Petra adesso è veramente sola.

Ad anticipare gli appuntamenti della Compagnia dell’Accademia, dal 23 al 28 settembre negli spazi del Teatro India, il Festival Contaminazioni 2019, la rassegna autogestita di liberi esperimenti teatrali degli allievi dell’Accademia. Uno scenario di autonoma sperimentazione e contaminazione artistica volta alla realizzazione di spettacoli nella forma di studio e della durata non superiore ai 40 minuti. Protagonisti assoluti saranno giovani attori, registi e drammaturghi alla prova con testi classici e inediti con l’obiettivo di creare collaborazioni e relazionarsi con le dinamiche produttive del teatro, fondendo contaminazione, collettività e sperimentazione.

23-28 settembre 2019-09-06 Ingresso libero

FESTIVAL CONTAMINAZIONI

Rassegna autogestita di liberi esperimenti teatrali degli allievi dell’Accademia

23 SETTEMBRE 2019

-ore 18.00 SALA B L’insegnante di storia _ di Dario Amodeo _regia di Gabriele Claretti_con Flavio Francucci ed Elisa Pistis

-ore 19.00 SALA A Maturitarda _di Dario Amodeo e Marco Pertrarulo

regia di Lorenzo Fontana _con Cecilia Guzzardi, Francesco Pellegrino e Marco Petrarulo

-ore 20 SALA B Sarò greve_di Francesco Petruzzelli

regia di Francesca Caprioli_con Irene Ciani, Edoardo Coen e Francesco Petruzzelli

-ore 21 SALA A Gli intervalli _di Carmelo Alù e Francesca Fichera_con Alice Generali, Gabriele Pestilli

24 SETTEMBRE 2019

-ore 19.00 SALA A Un solo corpo_Di Carola Fasana_Regia di Marco Fasciana_Con Benedetta Dimaggio

-ore 20.00 SALA B Non ne posso più anzi si ma ho reso l’idea

Di e con Francesca Florio, Francesca Melluso, Ada Nisticò e Rebecca Sisti

-ore 21.00 SALA A A casa nostra _ Di Antonio Basile_ Con Andrea Milano

-ore 22 SALA B La gabbia_Scritto e diretto da Matilde Bernardi e Marco Corsucci_ Con Alessandra Arcangeli, Annabella Buonomo, Chiara Ferrara, Emma Ghiurghi, Valentina Martone, Irene Mantova, Giulia Sessich, Sofia Russotto e Francesca Somma

25 SETTEMBRE 2019

-ore 18.00 SALA B L’aeroporto_Di Nathalia Maria Echauri Castagnino_Con Cecilia Guzzardi e Marco Petrarulo

-ore 19.00 SALA A Lei, lui, lei e lui… Regia di Antonietta Lo Bianco_Con Luca Carbone e Giulia Sessich

-ore 20.00 SALA B La signorina Else_ Di Arthur Schnitzler_ Regia di Eros Pascale_Con Rengim Melis

-ore 21.00 SALA A Ofelia_ Di Andrea Giovalè_Regia di Andrea Giovalè_ Con Emma Ghiurghi

26 SETTEMBRE 2019

-ore 16.00 Incontro con Steve Della Casa

-ore 19.00 SALA B Il gusto della fine del mondo_Regia di Kamila Straszyńska

Con Andrea Dante Benazzo, Federico Fiocchetti, Elena Orsini Baroni, Sofia Panizzi, Eros Pascale

-ore 20.00 SALA A Esilio

-ore 21.00 SALA B Vaga show_Di e con Cecilia D’Amico_Regia di Giovanni Maria Briganti

27 SETTEMBRE 2019

– ore 17.00 SALA A Incontro con Giles Smith

-ore 19.00 SALA B Quelle voci nella stanza_Di Alessio Coccia_Regia di Luisa Banfi

Con Francesca Astrei, Giulia Trippetta e Pavel Zelinskiy

-ore 20.00 SALA A Hyde & Seek_ Di Luisa Banfi_ Regia di Marco Corsucci_ Con Marco Fanizzi e Michele Ragno

-ore 21.00 SALA B Na dimanna de matrimogno _ Di Anton Pavlovič Čechov 

Regia di Michele Enrico Montesano_Con Ciro Borrelli, Adele Cammarata e Flavio Francucci

-ore 22.00 SALA A Siamo qui riuniti _ Di Flavia Forestieri _ Regia di Gabriele Claretti _Con Francesco Brullo e Gabriele Pestilli

28 SETTEMBRE 2019

-ore 18.00 SALA B Puka-puka_ Scritto e diretto da Eleonora Pace e Mariasilvia Greco

-ore 19.00 SALA A Home sweet home_ Di Ginevra Bruscino, Fulvia Cipollari e Carola Fasana

Regia di Carola Fasana_ Con Alessandra Arcangeli e Giuseppe Benvegna

Con Alessandro Cosentini, Serena de Siena, Andrea Sorrentino e Giuliana Vigogna

-ore 20.00 SALA B Esperimento Numero Uno_Regia di Elena Orsini Baroni

Con Ilaria Martinelli, Elena Orsini Baroni e Guido Quaglione

-ore 21.00 SALA A Le signorine_ Scritto e diretto da Sofia Russotto

Con Maria Chiara Arrighini, Irene Mantova, Sofia Russotto e Francesca Somma

-ore 22.00 SALA B L’appuntamento _ Regia di Flavio D’Antoni

Con Giuseppe Benvegna, Flavio D’Antoni, Irene Mantova, Sabatino Trombetta

-ore 23.00 SALA A Nomad _ Coreografie di Alica Minárová

Con Mira Studer , Sabina Bočková, Solène Schnüriger, Tomáš Janypka, Elena Iachininoto.

SPETTACOLI COMPAGNIA DELL’ACCADEMIA

SALA B_1 ottobre ore 18 – 2 ottobre ore 20

Sul lago nero
di Dea Loher
regia 
Paolo Costantini
con Massimiliano Aceti, Alessandro Cosentini, Elisabetta Misasi, Giuliana Vigogna.

traduzione di Sonia Antinori – scena e costumi Graziella Pepe
disegno luci Luigi Biondi – Disegno del suono Dario Felli e Luca Gaudenzi – animazione video Stefano Colaprete

Si ringrazia il Goethe institut per la gentile concessione

Produzione Compagnia dell’Accademia – Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”

SALA A_1 ottobre ore 20 – 2 ottobre ore 18

La ballata dei babbaluci
Ovvero il viaggio mancato di un uomo in vasca
regia Marco Fasciana
con Federico Brugnone, Mauro Lamantia, Giorgio Sales, Barbara Venturato, Tommaso Capodanno, Domenico De Meo

supervisione alla drammaturgia Ugo Chiti

scene Massimo Troncanetti – disegno luci Pasquale Mari

costumi Manuela Stucchi – creazione video Lorenzo Bruno

musiche e suono Luca Gaudenzi – assistente alla regia Tommaso Capodanno

Produzione Compagnia dell’Accademia – Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”

SALA B_5 ottobre ore 18 – 6 ottobre ore 20

UNA BELLISSIMA DOMENICA A CREVE COEUR
di Tennessee Williams
regia 
Tommaso Capodanno

supervisione Arturo Cirillo
con Matteo
Berardinelli, Alessandro Businaro, Dario Caccuri, Tommaso Paolucci

traduzione Masolino d’Amico – scenografia Dario Gessati
coordinamento costumi Gianluca Falaschi – disegno luci Luigi Biondi – supervisione suono Hubert Westkemper
coreografia Francesco Manetti – assistente scenografa Eleonora Ticca – fonico Luca Gaudenzi

Ufficio stampa Marina Saraceno

Produzione Compagnia dell’Accademia – Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”

SALA A_5 ottobre ore 20 – 6 ottobre ore 18

Le lacrime amare di Petra Von Kant
di Rainer Werner Fassbinder
regia di 
Federico Gagliardi
con Flaminia Cuzzoli, Jessica Cortini, Elisa Novembrini, e le allieve del 2 anno Anna Bisciari, Ilaria Martinelli

musiche Roberto Ribuoli – scenografia Dario Gessati – disegno luci Pasquale Mari

costumi Gianluca Falaschi – assistente alla regia Danilo Capezzani

Produzione Compagnia dell’Accademia – Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”


TEATRO INDIA_ Lungotevere Vittorio Gassman (già Lungotevere dei Papareschi) – Roma 

Biglietteria Teatro di Roma _ tel. 06.684.000.311/314 _ www.teatrodiroma.net

Biglietti: 15 euro intero _ 10 euro ridotto

Ufficio Stampa Teatro di Roma: Amelia Realino 06.684.000.308 I 345.4465117 ufficiostampa@teatrodiroma.net

Autore: Redazionale

Condividi