Elliot edizioni ripropone il prezioso racconto di Henry James ‘L’allievo’

,   

Henry James – L’allievo

Introduzione di Angelo Molica Franco

Traduzione dall’inglese di Federica Bertola, Giulia Costantini e Federica Sgubbi
Revisione della traduzione di Monica Rita Bedana
L’opera è stata tradotta in collaborazione con “(Ri)tradurre i classici”, organizzato con la partecipazione della scuola ELE USAL di Torino diretta da Monica Rita Bedana

COD: 9788869937835-1

Il giovane e ingenuo Pemberton è un precettore laureato a Oxford assunto da una cinica famiglia, i Moreen, per istruire il figlio Morgan, ragazzo acutissimo e sensibile, affascinante e molto malato. Tra Pemberton e Morgan, “i due amici”, si crea un rapporto complesso – sono un padre e un figlio, un amato e un amante, due ancore di salvezza l’uno per l’altro – che permette loro di vagheggiare il raggiungimento della felicità. Con L’allievo, novella di ambientazione europea pubblicata nel 1891 dopo la parentesi bostoniana, Henry James ha raggiunto vette inesplorate di introspezione psicologica, grazie a una scrittura raffinata carica di veli e di desideri inespressi da cui il lettore rimane inevitabilmente stregato.

Henry James

Figlio del teologo Henry James Sr, fratello del filosofo William James e della scrittrice Alice James, Henry James fu una figura chiave del realismo letterario del XIX secolo, scrittore e critico tra i più importanti tra Ottocento e Novecento. Nacque a New York nel 1843 e venne educato in America, ma visse anche a Parigi, a Londra e nel Sussex. Morì a Londra nel 1916. Dell’autore, Elliot ha pubblicato il romanzo Gli ambasciatori (2016), gli scritti di viaggio Una vacanza romana e altri scritti (2016) e il racconto L’umiliazione dei Northmore (2017).

Autore: Redazionale

Condividi