Tra i rami e le foglie del Giardino Fava la Durlindana di Orlando fa trionfare la giustizia

,   

Tra i rami e le foglie del Giardino Fava la Durlindana di Orlando fa trionfare la giustizia

di Anna Di Mauro 29-07-12019

CATANIA – Con la grande tradizione dei Pupi dei Fratelli Napoli ha avuto inizio la rassegna “Sere d’estate in giardino”, dal 23 luglio al 15 settembre, a cura di Fabbricateatro di Elio Gimbo e Daniele Scalia, al centro di Catania, nell’accogliente giardino Fava in via Caronda, aprono i battenti ben sei appuntamenti articolati tra musica, letteratura, teatro, opera dei pupi, in un corposo e qualificato apporto a una città dove generalmente in agosto, nonostante Catania sia città di mare e di turismo, chiudono le attività culturali ludiche e di intrattenimento, colmando così meritoriamente un vuoto ormai endemico.

La Marionettistica dei fratelli Napoli ha proposto in apertura il 23 e il 24 luglio “Rinaldo e Gattamogliere” , copione elaborato da Alessandro e Fiorenzo Napoli, sulla base delle tradizioni dell’Opira catanese. La storia narrata propone una vivace e fastosa impresa dei paladini uniti dai legami di sangue e dall’affetto familiare contro i nemici, dove il protagonista è Rinaldo, a cui Gano e Gattamogliere hanno teso un’imboscata. Con il cugino Orlando e la sorella Bradamante, aiutato dai sortilegi di Malagigi, il principe di Montalbano, prima calunniato da Gano e poi gravemente ferito da Gattamogliere in possesso di armi incantate, riuscirà a sfuggire ai loro tranelli e ad avere la meglio sul traditore e il suo complice, impugnando la magica Durlindana generosamente messa a disposizione dal suo possessore, Orlando. Ancora una volta la giustizia trionfa nel leggendario mondo cavalleresco. Tra i valorosi paladini, ad animare l’atmosfera epica con un tocco di sana comicità, ecco il mitico pupo catanese Peppinino, a cui dà voce Fiorenzo Napoli con il suo timbro inconfondibile, che infilzando gustose battute di saggezza popolare smorza l’atmosfera solenne grazie al brio e all’umorismo di sempre.

La vicenda narrata dai pupi dei Napoli segue la scia di un percorso che mescola la tradizione con l’innovazione, mostrando sia gli abili “manianti” (animatori dei pupi) che gli ammalianti parraturi (voce dei pupi) a scena aperta, offrendo così un interessante e colto punto di vista in uno spettacolo dove la tradizione viene irrorata ed esaltata dai meccanismi teatrali mostrati, di solito nascosti dietro le quinte. Il risultato è emozionante e culturalmente affascinante. Siamo grati ai fratelli Napoli che con passione e competenza raffinata riescono a restituirci rinnovata la magica bellezza di un mondo altrimenti destinato a scomparire.

La rassegna proseguirà con lo spettacolo teatrale “Cara compagna – Ricordi di un amore vero”, novità di Gianni Scuto, ispirata all’amore di Nilde Jotti e Palmiro Togliatti che andrà in scena fino al 12 settembre.

 

RINALDO E GATTAMOGLIERE

Di Alessandro e Fiorenzo Napoli

Con i Pupi siciliani della Marionettistica Fratelli Napoli di Catania

Al Giardino Fava per la rassegna “ Sere d’estate in giardino”

Fabbricateatro Via Caronda 84

Autore: Anna Di Mauro

Condividi