Terza edizione del Festival di Teatro Classico InSuasa all’Anfiteatro romano 26-27/7 e 2-3/8

,   

INSUASA festeggia la sua terza edizione con l’inserimento nel programma del TAU/Teatri Antichi Uniti e conferma 4 serate di spettacoli all’Anfiteatro romano di Suasa

La terza edizione del Festival di Teatro Classico InSuasa, organizzato dal Centro Teatrale Senigalliese e dal Comune di Castelleone di Suasa, grazie alla collaborazione con AMAT, ottiene un importante risultato, ovvero essere inserito all’interno della XXI rassegna del TAU (Teatri Antichi Uniti) che da oltre vent’anni è attiva sul territorio marchigiano.

Si conferma la formula dei due week-end nei quali l’Anfiteatro romano vivrà dei testi classici.

Il primo week-end è interamente dedicato alla commedia di Aristofane, con due produzioni affidate a giovani artisti.

Il 26 luglio si apre con (Non è) Lisistrata dei Numeri 11, compagnia marchigiana con attori diplomati allo stabile di Genova, che portano sulla scena i tempi di crisi della società attuale interrogandosi sui grandi temi della commedia classica: cos’è il potere? Quali sono gli effetti della guerra? Cos’è l’emarginazione e cosa l’emancipazione?

Segue il 27 luglio Il Cavaliere per la regia di Mario Gonzalez, che in stile commedia dell’arte affronta l’adattamento aristofaneo con una giovane compagnia di attori diplomati all’Accademia Teatrale di Bologna “Galante Garrone”. In questa pièce Artentato Teatro mette in gioco tutta la sua energia per sortire quella fanciullesca sorpresa che solo il linguaggio della commedia sa regalare.

Il successivo week-end sarà invece dedicato alla tragedia con opere di Euripide e Sofocle, rispettivamente Medea e Antigone.

Il 2 agosto, la compagnia Areté Ensemble porta sulla scena tutta la potenza attoriale di due professionisti che puntano sulla parola e l’essenzialità della scena: Saba Salvemini e Annika Strohm. La loro Medea è stata replicata oltre 140 volte in diversi stati europei tra cui Francia, Italia e Polonia.

Il 3 agosto invece InSuasa chiude con una produzione interamente marchigiana del Centro Teatrale Senigalliese per la regia di Luigi Moretti. L’Antigone made in Marche vede una squadra di oltre venti professionisti all’opera per un allestimento senza tempo, scarno e che si carica di significati arcaici e contemporanei in un unico respiro.

Il Festival è sostenuto da Confartigianato, con il patrocinio di Regione Marche, FAI e Mibact, in collaborazione con AMAT, Consorzio Città Romana di Suasa, Associazione Turistica Pro Suasa e Comune di San Lorenzo in Campo.

Biglietti disponibili online su www.vivaticket.it e nei punti vendita nazionali. Prenotazioni telefoniche 071 2072439 (ticket office Amat) dal lunedì al venerdì ore 10.00 – 16.00.

Maggiori info su www.centroteatralesenigalliese.it

Per contatti: info@centroteatralesenigalliese.it

Autore: Redazionale

Condividi