Due novità La Nuova Frontiera: racconti dalla penombra e un reportage sui paesi fantasma della Patagonia

,   

Jaume Cabré

Quando arriva la penombra


La mia carriera delittuosa è iniziata a quattro anni, all’asilo. Quando la maestra Roser, visibilmente adirata, chiese chi aveva infilato la plastilina rossa nel vaso dei fiori, guardai Plàcid con fare accusatorio, e la maestra, senza accorgersi che la stavo manipolando, prese il povero bambino e lo portò fuori, spiattellandogli una durissima predica sulla bestialità di distruggere il materiale scolastico. Io ero sicuro che Plàcid non si sarebbe difeso perché era un bambino essenzialmente taciturno e perché non aveva idea di cosa volesse dire materiale scolastico. Non fiatò. Personalmente, non provai alcun rimorso; anzi: lì iniziò tutto. Capii, come san Paolo sulla via di Damasco, ma senza la necessità di cadere da cavallo, che la vita offriva infinite possibilità se ti sapevi muovere con intelligenza.”

Un bambino insicuro, abbandonato dal padre in un orfanotrofio abitato da suore che volano lungo i corridoi, si ribella a chi lo considera solo “carne da penitenziario”; un assassino si confessa di fronte alla sua ultima vittima; un ladro rimane imprigionato nel quadro che ha appena rubato; uno scrittore minaccia il suo editore di suicidarsi; un anziano passeggia nei luoghi che lo hanno visto combattere durante la Guerra Civile… quelle raccolte in Quando arriva la penombra sono storie che ci toccano nel profondo e che intavolano un dialogo costante tra di loro e con i grandi romanzi dello scrittore catalano. Grazie alla consueta maestria che l’ha reso uno degli scrittori più popolari d’Europa, Cabré scrive una raccolta di racconti avvincenti, con un tocco di umorismo nero, atmosfere da thriller e sorprendenti incursioni nel fantastico, il tutto racchiuso in una struttura circolare e compatta. Raramente un libro popolato da personaggi che vivono ai margini, tutti più o meno colpevoli, è stato così pieno di vita.

Cabré, uno dei più grandi autori della letteratura catalana. — La Repubblica

Ciò che ha reso Cabré celebre a livello internazionale è la sua capacità di gestire il flusso narrativo, permettendo che le stesse idee si intreccino, creando legami tra luoghi e personaggi lontani nel tempo. — Il Fatto Quotidiano

Cabré dà sfoggio di grande perizia stilistica e compositiva. — La Lettura

  • Traduttore: Stefania Ciminelli
  • Collana: Liberamente
  • Genere: Narrativa Contemporanea Racconti
  • Pagine: 280
  • Isbn libro: 9788883733468
  • Paese: Spagna

María Sonia Cristoff

Falsa calma. Un viaggio tra i paesi fantasma della Patagonia


Sono tornata due decenni dopo […] quando il tempo mi aveva fatto arrivare alla conclusione che, al di là della mia storia personale, l’isolamento era presente in tutto ciò che avevo trovato scritto sulla Patagonia. In tutto, ripeto, pur non essendo questo il luogo per indugiare in enumerazioni. Sono tornata per scrivere a proposito di questo tratto eminentemente patagonico. Volevo vedere quali forme assume oggi, volevo individuarne le manifestazioni più estreme.”

Come si vive nei luoghi più sperduti e reconditi della Patagonia, in paesi fantasma, in una terra estrema e inospitale? Come si vive alla fine del mondo? Quali storie si nascondono dietro a un paesaggio tanto seducente quanto crudele, dietro all’eccesso di luce, di vento e di silenzio tanto forte da lasciare storditi? Quelle raccolte in Falsa calma sono storie di spazi sconfinati e di isolamento, lontanissime dagli stereotipi da cartolina e dalla patina di lucente fascino che accompagna da sempre il racconto di questi luoghi. Con uno sguardo attento e disincantato e la sensibilità di chi entra in punta di piedi nelle vite degli altri, María Sonia Cristoff torna nei luoghi della sua Patagonia, per restituirci il ritratto di un’umanità beckettiana, che vive in un tempo sospeso, in perenne attesa di qualcosa di indefinito, ma che è anche capace di intravedere, nell’apparizione di un vecchio Piper in un capannone abbandonato, il sogno e il coraggio di tornare a volare.

Un reportage meraviglioso. — Publishers Weekly

Cristoff delinea un panorama di una devastante singolarità. Il suo è un libro bello e ambizioso. — The New York Times

  • Traduttore: Elisa Tramontin
  • Collana: Liberamente
  • Genere: Narrativa Contemporanea Reportage
  • Pagine: 224
  • Rilegatura: brossura
  • Isbn libro: 9788883733451
  • Paese: Argentina

Autore: Redazionale

Condividi