Tutte le forme della performance | Il Festival Drodesera torna a Centrale Fies dal 19 al 27 luglio

,   
IPERNATURAL
39° edizione drodesera – between performance and performing art
www.centralefies.it/ipernatural
Dal 19 al 27 luglio, vicino Trento, torna DRODESERA, il festival dedicato alle performing e alla performance art, quest’anno alla sua 39ma edizione. A ospitarlo, saranno ancora i locali di Centrale Fies, un centro indipendente che offre residenze artistiche e si dedica alla produzione delle arti performative contemporanee, situato all’interno di una centrale idroelettrica costruita a inizio Novecento e primo esempio, in Italia, di archeologia industriale recuperata a fini artistici e culturali.
Con un più ampio team curatoriale – a Barbara Boninsegna, direttrice artistica e fondatrice del festival insieme a Dino Sommadossi, si sono aggiunti Filippo Andreatta, Simone Frangi, Denis Isaia, Sara Enrico e Alma Söderberg – e un programma davvero vario, questa edizione 2019 si propone di restituire la realtà nel suo polimorfismo, come appare chiaro fin dal suo titolo, IPERNATURAL, un nome che indica una miscela biologica di organismi viventi e fossili.
Due le anteprime: il 21 giugno si terrà l’opening della mostra collettiva “Performativity”, mentre il 30 giugno andrà in scena ORESTEA / fin dentro la sera, fin dentro la notte, opera teatrale di Anagoor (Leone d’Argento 2018 – La Biennale Teatro di Venezia). Dal 19 al 21 luglio, poi, il festival inizierà ufficialmente con la nuova edizione di Live Works vol.7, la piattaforma di ricerca dedicata all’approfondimento e al sostegno di tutte le pratiche artistiche emergenti nel campo del performativo. Infine, dal 24 al 27 luglio, il festival si dedicherà alle Performing Act, mettendo in scena i lavori di Alessandro Sciarroni, Jaha Koo, Riccardo Giacconi, Andrea Morbio e Silvia Costa, Anne Lise Le Gac e Arthur Chambry, Marco d’Agostin, Ivana Müller, Rauqel André, CollettivO CineticO, Michele Rizzo, Gisèle Vienne, Chiara Bersani e Michikazu Matsune. In serata, il festival si trasformerà in un vero e proprio club, grazie ad Alma’s club, il programma musicale notturno curato da Alma Söderberg e animato da Tian Rotteveel, Charismatic Megafauna, Milkywhale, Kate NV e Sofia Jernberg. Per finire, quest’anno a IPERNATURAL sarà presente anche Little Fun Space, la roulotte di OHT.

Autore: Redazionale

Condividi