Catania: Petranuradanza presenta “Sciara”. Prima assoluta a Scenario Pubblico

  

Catania: Petranuradanza presenta “Sciara”. Prima assoluta a Scenario Pubblico

La primavera del teatro catanese Scenario Pubblico continua con un calendario denso di appuntamenti prestigiosi e di alto spessore artistico, un punto di riferimento per la scena culturale del capoluogo etneo. Domenica 5 maggio sarà la volta della Compagnia Petranuradanza, che presenterà in anteprima assoluta la performance ‘Sciara’. Uno spettacolo che riprenderà i tratti di un quadro surrealista, in cui lo spettatore è invitato a perdersi in un caos sublime, in un luogo dello spirito in cui smarrirsi per poi ritrovarsi e in cui danza e musica sono la percezione di qualcosa di infinito.

Un filo invisibile unisce l’uomo e la Terra e il corpo è lo strumento che consente di mantenere salda questa unione in un rapporto simbiotico e nello stesso tempo autonomo. L’approdo ad una terra sconosciuta dura e arida come una sciara, rappresenta la speranza di ritrovare la complicità della propria storia e tradizione, con quello strato poetico e misterioso che aspetta solo di essere portato in superficie. Uno spettacolo in cui ogni gesto è un’emozione, ogni movimento rimanda a un linguaggio ancestrale nascosto in noi, a volte ambiguo e difficile da decifrare, ma sempre ricco di significati simbolici.La Compagnia Petranuradanza è stata fondata in Sicilia nel 1997 da Laura Odierna e Salvatore Romania. Petranura (“Pietra nuda” nel vocabolario siciliano) evoca l’azione magmatica del vulcano Etna, forza spaventosamente distruttrice, ma al contempo straordinariamente generatrice, capace di cambiare e di rinnovare continuamente il suo aspetto. Numerosi i premi e i riconoscimenti ottenuti, fra cui il primo premio come migliore coreografia al GALA WDA (World Dance Alliance Europe) nel 2009, la selezione per la Biennale di Venezia Danza 2010 CAPTURING EMOTIONS diretta da Ismael Ivo e il premio SIAE per la migliore coreografia al XII concorso internazionale di danza Michele Abbate. Sciara apre il maggio di Scenario Pubblico, un mese in cui il teatro apre le sue porte alla città, sono solo con un’audizione aperta ai danzatori professionisti per accedere al percorso MoDem Pro sul linguaggio della Compagnia Zappalà Danza, ma anche con il FIC Fest Focolaio D’Infezione Creativa. Una settimana intensa di attività sul territorio che coinvolgerà artisti del panorama internazionale e il pubblico del territorio. Spettacoli, performance, workshop, mostre e presentazioni di libri per portare l’attenzione sulla contemporaneità del linguaggio performativo e della danza.

Sciara

Coreografie Salvatore Romania Laura Odierna | Danzatori Salvatore Romania, Claudia Bertuccelli, Valeria Ferrante, Francesco Bax, Alessandro Sollima | Musicisti Carlo Cattano (flauti e sax), Alessandro Borgia (percussioni), Salvo Amore (musica elettronica) | Videomaker Alain El Sakhaw | Costumi Debora Privitera | Oggetti di scena Salvatore Romania | Disegno luci Antonio Licciardello

Autore: Redazionale

Condividi