Festival di Teatro ‘In Fonte Veritas’ 2019 | Inaugurazione il 28 aprile ore 16 con ‘La vedova in nero’

,   

La Compagnia ‘I Pinguini’ presenta

La vedova in nero

spettacolo teatrale ispirato al cinema muto

regia Pietro Venè

con Cristina Bacci, Paolo Gualtierotti, Aldo Innocenti, Lorenzo Lombardi, Francesca Palombo, Ilaria Morandi, Marco Guglielminetti, Massimo Blaco, Debora Venè

Teatro La Fonte – Via Roma, 368 – Bagno a Ripoli (Fi)

per info https://www.centroteatro.it/

Note di regia

Lo spettacolo al quale state per assistere è una commedia dilettevole e un po’ surreale, ispirata al cinema muto e creata principalmente per vivere nello sguardo, caratterizzata tuttavia da un intrigo avvincente. Intrattenimento popolare a tinte forti unito a elementi della sophisticated comedy.

Un povero giovane è innamorato di una bella fanciulla bionda che lo ricambia con passione, nonostante il padre di lei ostacoli i loro incontri.

Il giovane decide ahimè di darsi la morte, ma gli viene offerta una grande opportunità: quella di diventare ricco sposando una facoltosa vedova. La Signora ha purtroppo un’inclinazione particolare, ossia uccidere i mariti; non per soldi o capriccio, bensì per la forma delle loro orecchie. Tali reperti anatomici si trovano infatti in ogni angolo dell’abitazione della vedova.

Quando tutto sembra ormai perduto e la donna si appresta a compiere l’efferato gesto finale – il taglio dell’orecchio del giovane, appunto – interviene il padre della fidanzata, rimanendo letteralmente folgorato dall’avvenenza della Signora. Così, sotto gli occhi stupiti della zia della ragazza, del fidato maggiordomo e di uno dei tecnici, si corona l’improvviso idillio.

A far da cornice a tutto questo: due tecnici maldestri, una fioraia cieca ma furba e un barbiere che sembra animato da buoni sentimenti eppure…

Non udirete una sola parola, ma in compenso tanta ottima musica…

Autore: Redazionale

Condividi