Restaurazione a Hollywood. I Golden Globe Awards 2019

,   

Restaurazione a Hollywood. I Golden Globe Awards 2019

Dimenticato fin troppo presto il total black della scorsa edizione, che mirava a focalizzare l’attenzione del pubblico e dei media sui movimenti #MeToo e Time’s Up, sul red carpet dei Golden Globe Awards le dive vere o presunte sono tornate a sfoggiare abiti dai colori sgarganti e dalla complessa, frivolissima architettura, come quello rigonfio, di un pervinca disneyano, indossato da Lady Gaga.

Tout passe, e da film-capolavoro di esemplare serietà come Three Billboards ouside Ebbing, Missouri il passaggio ai paradisi perduti del musical, pur in chiave drammatica, è stato così rapido e disinvolto da far sospettare leggiadri venti di Restaurazione.

Ad ogni modo, ecco la lista completa dei premi, e va sottolineato che le candidature non erano esaltanti (come nel 2018 le ‘dimenticanze’ sono state clamorose e imperdonabili, l’elenco sarebbe lunghissimo, e le scelte finali per lo più disastrose).

Olivia Colman in ‘The Favourite’

MIGLIOR FILM DRAMMATICO

Bohemian Rhapsody

MIGLIOR FILM MUSICAL O COMMEDIA

Green Book

MIGLIOR REGISTA

Alfonso Cuaron, ‘Roma’

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO

Rami Malek, ‘Bohemian Rhapsody’

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO

Glenn Close, ‘The Wife – Vivere nell’ombra’

MIGLIOR ATTORE IN UN MUSICAL O COMMEDIA

Christian Bale, ‘Vice’

MIGLIORE ATTRICE IN UN MUSICAL O COMMEDIA

Olivia Colman, ‘La favorita’

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Mahershala Ali, ‘Green Book’

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Regina King, ‘Se la strada potesse parlare’

MIGLIOR SCENEGGIATURA

‘Green Book’, Peter Farrelly, Nick Vallelonga e Brian Hayes Currie

MIGLIOR COLONNA SONORA

‘First Man’, Justin Hurwitz

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

‘Shallow’ (‘A Star Is Born’)

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

Spider-Man: Un nuovo universo

MIGLIOR FILM STRANIERO

Roma

MIGLIOR SERIE TV DRAMMATICA
The Americans

MIGLIOR SERIE TV – MUSICAL O COMEDY

Il metodo Kominsky

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE DRAMMATICA

Richard Madden, ‘Bodyguard’

MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE DRAMMATICA

Sandra Oh, ‘Killing Eve’

MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE TV – MUSICAL O COMMEDIA

Rachel Brosnahan, ‘La fantastica signora Maisel’

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE TV – MUSICAL O COMMEDIA

Michael Douglas, ‘Il metodo Kominsky’

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE LIMITATA, MINISERIE O FILM TV

Ben Whishaw, ‘A Very English Scandal’

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE LIMITATA, MINISERIE O FILM TV

Patricia Clarkson, ‘Sharp Objects’

MIGLIOR FILM TV O MINISERIE

L’assassinio di Gianni Versace, American Crime Story

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE LIMITATA, MINISERIE O FILM TV

Darren Criss, ‘L’assassinio di Gianni Versace’

MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE LIMITATA, MINISERIE O FILM TV

Patricia Arquette, ‘Escape at Dannemora’

Autore: Lucia Tempestini

Condividi