Incontrare la morte è possibile al Teatro del Canovaccio di Catania con Nero Wolfe

,   

Incontrare la morte è possibile al Teatro del Canovaccio di Catania con Nero Wolfe

Da “Il settimo sigillo” di Bergman a Woody Allen, al Brancaleone di Monicelli gli affascinanti e inquietanti incontri con la Morte si susseguono nel mondo dell’arte lasciandosi dietro quel tocco di angoscia e al tempo stesso la fatidica “fatal attraction”. Nei grandi indagatori del crimine l’incontro con la morte è pane quotidiano, dal leggendario Sherlock Holmes a Dylan Dog. Un incontro ravvicinato dai contorni inquietanti che gli amatori del giallo e del mistero frequentano assiduamente.

Per l’apertura della stagione il Teatro del Canovaccio ha scelto un classico della letteratura poliziesca: “Cordialmente invitati a incontrare la morte” di Rex Stout. Protagonista il torpido, egocentrico, sarcastico, misogino, assolutamente geniale Nero Wolfe. Immortalato dal grande Tino Buazzelli, interprete indimenticabile della fortunata serie TV trasmessa dal 1969 al 1971, firmata da Giuliana Berlinguer, rivive sul palco del Canovaccio con il sornione e compassato, iperbolicamente ingrassato Saro Pizzuto.

La regia di Gianni Scuto ha infatti saggiamente scelto un taglio grottesco, assecondato dall’interpretazione di un cast sopra le righe, maschere in action, tra cui segnaliamo l’effervescente Mary Barbagallo, le spumeggianti Maria Grazia Cavallaro e Barbara Cracchiolo, il caratterista Gianpaolo Costantino, Salvo Musumeci, divertente caricatura dell’inconcludente ispettore versione Charlot. La sobria ed evocativa cornice scenografica liberty degli anni ’30 di Gabriele Pizzuto è felicemente assecondata ed esaltata dagli eleganti e accurati costumi di Rosy Bellomia.

Il noir di Rex Stout in questa versione si veste di brillanti e scoppiettanti atmosfere, coniugando il giallo d’azione americano con quello inglese più intellettuale secondo lo stile dell’autore, ma vieppiù rivestito da un brio incalzante e sostenuto. Un esordio convincente per una stagione all’insegna delle novità e della qualità.

CORDIALMENTE INVITATI A INCONTRARE LA MORTE

Di Rex Stout

Regia di Gianni Scuto

Con Saro Pizzuto, Concetto Venti, Mary Barbagallo, Salvo Musumeci, Barbara Cracchiolo, Pippo Marchese, Giovanni Bonaventura, Pippo Tomaselli, Maria Grazia Cavallaro, Gianpaolo Costantino

Produzione Teatro del Canovaccio

Al Teatro del Canovaccio fino a domenica 18 Novembre

Autore: Anna Di Mauro

Condividi