Fondazione Stensen Firenze 15-21 novembre | ‘Cern: la scoperta del futuro’ e l’anteprima del film rock ‘Summer’

,   

STENSEN|CINEMA

Almost Nothing

Questa settimana si inaugurano gli incontri di fisica dal titolo L’immaginazione in laboratorio. Come primo appuntamento il documentario sul Cern, sabato 17 alle 15.30, con cineforum di fisica a seguire.

Tre eventi speciali:

l’anteprima del film rock Summer, storia d’amore e di musica ambientato nella Leningrado degli anni ’80, con una strepitosa colonna sonora che va dai Beatles a David Bowie

– il documentario su Antonio Infantino, artista poliedrico, ‘re della taranta’ e fiorentino d’adozione, alla presenza del regista e con aperitivo lucano doc

I villani, documentario sulle tradizioni culinarie italiane, alla presenza del regista ‘Donpasta’

In tenitura Il ragazzo più felice del mondo di Gipi, il cult giapponese Zombie contro Zombie, il documentario toscano Arrivederci Saigon e il successo di pubblico del Verdetto.

E in partenza il nuovo corso di Marco Luceri sul cinema di Bergman.

FILM

 

Almost Nothing – Cern: la scoperta del futuro di Anna de Manincor, 74′

Se vi siete mai chiesti dove siano state concepite alcune fra le innovazioni tecnologiche più importanti, la risposta è servita: in una caffetteria. In particolare nella caffetteria del CERN, l’organizzazione europea per la ricerca nucleare. Sul confine tra Francia e Svizzera, il CERN non è solo il più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle, ma una vera e propria cittadella, sperimentale e democratica, dove menti brillanti da tutto il mondo si confrontano ogni giorno per cambiare le sorti dell’umanità.

Sabato 17 alle 15.30 all’interno del ciclo di incontri di fisica dal titolo L’immaginazione in laboratorio, seguito da un cineforum con il prof. Vitaliano Ciulli (Dipartimento di Fisica e Astronomia) e la dr.ssa Stefania De Curtis (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare).

Lunedì 19 alle 21.00 alla presenza della regista Anna de Manincor e della produttrice Serena Gramizzi. Repliche anche domenica 18 e martedì 20.

 

venerdì 16 ore 21.00 

Summer di Kirill Serebrennikov, 126′, vo sott ita – anteprima

Leningrado, anni ’80. In barba alla censura della Russia Sovietica, Mike e la sua band hanno una passione sfrenata per il rock che arriva illegalmente dagli Stati Uniti. Fra birre, chitarre e falò conoscono Viktor, un giovane musicista dotato di uno straordinario talento che incanta tutti, compresa la moglie di Mike…

Un film musicalmente potente e visivamente strepitoso che ripercorre la storia di due delle più grandi band russe, gli Zoopark e i Kino. Con l’eccezionale colonna sonora dei Led Zeppelin, Beatles, Rolling Stones, Talking Heads, David Bowie, Lou Reed e tanti altri giganti della storia del rock.

 

martedì 20 ore 21.00 

The fabulous trickster. In viaggio con Antonio Infantino di Luigi Cinque, 96′ – alla presenza del regista Luigi Cinque, in collaborazione con Musica dei Popoli e Associazione Culturale Lucana

Antonio Infantino è stato il ‘re della taranta’ negli anni ’70 e ’80, nonché architetto, poeta, folksinger, regista e saggista. Attraverso la sua musica affiora una cultura tradizionale, antica, mediterranea…

Possibilità di aperitivo lucano doc dalle ore 20.00, con leccornie e vino dalla Basilicata (€ 8), a cura dell’Associazione Culturale Lucana di Firenze.

 

mercoledì 21 ore 21.00

I villani di Daniele De Michele ‘Donpasta’, 76′ – alla presenza del regista Daniele De Michele

La cucina popolare italiana, amata e imitata in tutto il mondo, sta morendo. Ma in tanti provano a salvarla. Quattro ‘villani’ parlano di agricoltura, pesca, allevamento, formaggi e cucina familiare. Quattro personaggi che nel loro fare quotidiano rappresentano la sintesi della resistenza ad adottare un modello gastronomico e culturale uguale in tutto il mondo.

 

Il ragazzo più felice del mondo di Gipi, 90′

Da oltre 20 anni una persona invia lettere ai principali fumettisti italiani, fingendosi un fan adolescente per ottenere dei disegni in regalo. Tra i destinatari c’è anche Gipi, che, scoperto il trucco, decide di girarne un film.

 

Zombie contro Zombie di Ueda Shinichiro, 96′, vo sott ita

Il regista di soap opera Higurashi ha finalmente la sua grande opportunità: girare un film di zombie in presa diretta in un unico piano sequenza. Ma la troupe si troverà ad affrontare zombie… veri.

Un film che gioca con il genere horror, realizzato con un budget vicino allo zero e diventato un vero e proprio cult in Giappone.

 

Arrivederci Saigon di Wilma Labate, 80′

L’incredibile storia delle Stars, la giovanissima band che dalla provincia toscana viene spedita nel Vietnam del ’68 a suonare nella base militare americana. Un documentario su queste giovanissime ragazze di Piombino, Livorno e Pontedera che partono sognando il successo e si ritrovano in guerra…

 

Il verdetto di Richard Eyre, 105′

Mentre il suo matrimonio vacilla, il giudice dell’Alta Corte britannica Fiona Maye è chiamata a prendere una decisione cruciale: deve obbligare Adam, un giovane adolescente, a sottoporsi a una trasfusione di sangue che potrebbe salvargli la vita?

 

CORSI E LABORATORI

 

Il cinema di Ingmar Bergman corso di cinema

Martedì 20 inizia il corso tenuto da Marco Luceri sul cinema di Bergman in occasione del centenario della nascita. E’ possibile iscriversi fino all’ingresso della prima lezione.

 

 

Gli sconti a tema del giovedì

Ultimo giovedì di sconto arcobaleno: il 15 novembre il ridottissimo a € 4,50 va a chi indossa l’indaco! Dal 22 inizieremo un nuovo gioco, che avrà come protagonista la poesia

Calendario

 

giovedì 15 novembre – sconto arcobaleno (indaco)

Il ragazzo più felice del mondo (ore 17.00 – 19.00)

Zombie contro Zombie (ore 21.00) vo sott ita

 

venerdì 16 novembre

Il ragazzo più felice del mondo (ore 17.00)

Zombie contro Zombie (ore 19.00)

Summer (ore 21.00) vo sott ita – anteprima

 

sabato 17 novembre

Almost Nothing. Cern (ore 15.30) – cineforum con prof. Vitaliano Ciulli e dr.ssa Stefania De Curtis

Il ragazzo più felice del mondo (ore 18.30)

Il verdetto (ore 21.00)

 

domenica 18 novembre

Almost Nothing. Cern (ore 15.30)

Il verdetto (ore 17.00 – 19.00)

Il ragazzo più felice del mondo (ore 21.00)

 

lunedì 19 novembre

Almost Nothing. Cern (ore 17.30 – 19.00)

Almost Nothing. Cern (ore 21.00) – con la regista Anna de Manincor e la produttrice Serena Gramizzi

 

martedì 20 novembre

Almost Nothing. Cern (ore 17.30 – 19.00)

The fabulous trickster (ore 21.00) – con il regista Luigi Cinque

Il cinema di Ingmar Bergman (ore 21.00) – corso di cinema (saletta multimediale)

 

mercoledì 21 novembre

Arrivederci Saigon (ore 17.00)

Il ragazzo più felice del mondo (ore 19.00)

I villani (ore 21.00) – con il regista Daniele De Michele

 

Fondazione Stensen, viale don Minzoni 25, 50129 Firenzewww.stensen.org – 055 576551

 

Autore: Redazionale

Condividi