E’ morto Stan Lee, inventore di Spider Man, dei Fantastici 4…(aveva 95 anni)

  

Addio Spider Man, anzi Stan Lee

Attore per divertimento in tanti suoi film

°°°

La notizia della morte di Stan Lee- 95 fervidi anni di energia e perserveranza professionale- è stata riportata in esclusiva da TMZ e la figlia, J. C. ha rilasciato una velocissima dichiarazione in merito alla scomparsa del padre, amatissimo in tutto il mondo:

My father loved all of his fans. He was the greatest, most decent man.

Mio padre amava tutti i suoi fan. Era il migliore, un uomo fantastico.

Stan Lee è apparso in moltissimi film sui suoi personaggi.

Secondo le notizie riportate da TMZ un’ambulanza si sarebbe precipitata a casa di Lee, sulle colline di Hollywood, lunedì mattina presto riuscenndo a far raggiungere al cineasta il Cedars-Sinai Medical Center. È lì che è morto.

Stan Lee ha sofferto a causa di diverse malattie nell’ultimo anno, compresi problemi di vista e la lotta contro una forte polmonite che l’ha debilitato notevolmente nella scorsa primavera. Stan Lee aveva iniziato alla Marvel con Jack Kirby nel 1961 con I Fantastici 4. Ha continuato creando icone come Spider-Man, Black Panther, Hulk, gli X-Men, Iron Man e The Avengers.

Tutto il mondo dei comics è in lutto, come anche quello dei fan dell’ultima ora, per così dire, quelli che Stan Lee l’hanno conosciuto più tardi, quando è uscito con prepotenza il Marvel Cinematic Universe, un universo creato sulle storie e sui personaggi ai quali ha dato vita la Leggenda Lee.

Stan Lee è stato certamente un prolifico creatore di personaggi divenuti iconici ma anche un uomo dalle larghissime vedute: forse non molti lo sanno ma Black Panther, per fare un esempio, è un eroe di colore che ha creato Stan. Lui voleva che le persone di colore si sentissero rappresentate e per questo ha concepito un eroe che non solo è forte e intelligente, ma è anche ricchissimo e a capo di una nazione dalla tecnologia avanzata.

T’Challa è una delle otto persone più intelligenti del mondo ed è anche il Re di Wakanda: cosa si può volere di più quando ci si identifica con un personaggio dei fumetti? E Stan Lee ha creato il suo Pantera Nera quando ancora erano ben vive le lotte per la parità dei diritti in USA. Non solo: gli X-Men, gli emarginati per antonomasia, sono stati un faro luminoso di speranza per tutti i ragazzini in difficoltà, i nerd che venivano bullizzati a scuola solo perché non si uniformavano alla massa. Anche i mutanti sono una creatura di Stan Lee. (cinematogrape.it)

Autore: Redazionale

Condividi