13-17 novembre, ore 18.30, Spazio Atelier dell’Elfo Puccini Milano: Ida Marinelli legge ‘Una favola stupida scritta da me’

,   

Dal 13 al 17 novembre va in scena il secondo appuntamento con i RACCONTI D’INVERNO

letture di Ida Marinelli e Ferdinando Bruni, esperimenti confidenziali dedicati agli amanti della narrazione.

13/17 novembre, ore 18.30, Spazio Atelier dell’Elfo Puccini

Ida Marinelli legge

Una favola stupida scritta da me

di Ida Marinelli

Ida Marinelli

I Racconti d’Inverno sono letture intime, esperimenti confidenziali dedicati agli amanti della narrazione, il nucleo aurorale del teatro: una storia, una voce, uno spazio comune fra chi ascolta e chi narra, la fantasia libera di creare i mondi che la parola evoca. Sono forse anche primi passi verso ipotesi di spettacoli più compiuti e sono atti d’amore nei confronti di autori cui dobbiamo molto.

Dopo il duetto ironico ed emozionante che Ferdinando Bruni e la Ida Marinelli hanno offerto leggendo l’epistolario di Cechov e di sua moglie, nel secondo appuntamento di questo ciclo la scena è tutta dell’attrice dell’Elfo che dal baule di ricordi della sua infanzia estrae per noi UNA FAVOLA STUPIDA (Scritta da me), dove riaffiorano i sogni e le passioni di quel tempo lontano e magico: il cinema, i fumetti, l’assoluta libertà di una vita senza regole in mezzo alla natura, insieme a qualche preziosa ricetta dimenticata.

E dallo stesso inesauribile baule per il terzo appuntamento (dal 20 al 24 novembre) ecco GIULIETA E ROMEO un poemetto di Berto Barbarani con cui Ida torna, in un veronese purissimo, alla sua lingua di origine e alla storia più nota della sua città. “Berto Barbarani (Verona 1872-1945) è il primo poeta che ho conosciuto – racconta Ida – grazie a mia nonna Geia che recitava le sue poesie a me e a mia sorella Luisa durante le merende nei nebbiosi pomeriggi d’inverno, tanti anni fa”.

Prezzi: Intero € 12,50 – Ridotto abbonati Elfo Puccini € 9,50 – Ridotto per chi ha già un biglietto per un altro spettacolo della serata € 6,50

Posti limitati (massimo 30 spettatori a sera)

Info: www.elfo.org, tel 02/0066.06.06

Autore: Redazionale

Condividi