Magnifico Visbaal: presentata oggi la nuova rassegna teatrale e le attività

  

Magnifico Visbaal: presentata oggi la nuova rassegna teatrale e le attività

Si è svolta oggi a Benevento presso la sede di via Fimbrio la conferenza stampa del Magnifico Visbaal Teatro che presenta al pubblico la nuova stagione e le attività laboratoriali.

Lo slogan della stagione artistica è “Segui le frecce, entra al Magnifico” proprio per delineare le varie attività svolte dal teatro.

A prendere la parola è il direttore artistico, Peppe Fonzo, che ha illustrato i dodici spettacoli del cartellone che si aprirà il 5-6 Ottobre con Teresa Zun Zun del Teatro Segreto in cui verrà trattato il tema della follia. A seguire la rappresentazione Brucia l’Europa (25-26 Ottobre) del Nuovo Teatro Sanità; la pièce Shakespeare Re di Napoli (9-10 Novembre), una produzione del Teatro Segreto, composta e diretta da Ruggero Cappuccio; dal 30 Novembre al 1 Dicembre è in scena Agnus Dei di e con Angelo Colosimo; Nevrotika vol. 4-5-6 (14-15 Dicembre) di Fabiana Fazio; 100 volte sì (11-12 Gennaio 2019), tratto da una storia vera di abusi minorili, prodotto dal Magnifico Visbaal Teatro; Come una bestia! (25-26 Gennaio 2019) a cura della Baracca dei buffoni; Sic transit gloria mundi (8-9 Febbraio 2019), ispirato alla leggenda medievale relativa alla figura della papessa Giovanna, una produzione del Ippogrifo Teatro; Lo spazio delle relazioni (2 Marzo 2019) di Sonenalé, una pièce innovativa che coinvolge persone del posto preparandole con un laboratorio di danza atto a creare una coreografica che mette in luce i diversi rapporti che sono emersi dall’esperienza con attenzione ai segnali non verbali; Concedimi di diventare niente (15-16 Marzo 2019), prodotto dal Magnifico Visbaal Teatro; Dicono di lei (29-30 Marzo 2019) di Nadia Perciabosco. La chiusura della rassegna teatrale è affidata allo spettacolo Pert di Aldo Rapè dedicato alla figura del presidente della repubblica italiana Sandro Pertini.

Shakespeare Re di Napoli

I laboratori teatrali avranno inizio nel periodo di Ottobre. Successivamente verrà presentata al pubblico la nuova rassegna di cabaret. L’evento del direttore artistico, Peppe Fonzo, si è concluso con due appelli, il primo relativo al reperimento di fondi da parte dei privati e il secondo agli altri operatori culturali del territorio beneventano affinché si possano coordinare, in futuro, le diverse attività per permettere al pubblico, purtroppo non numerosissimo, di partecipare ai diversi eventi culturali in zona senza sovrapposizioni.

La sezione relativa alla danza, commentata da Vladia Villani, è costituita da un corso di danza orientale dove vengono proposti i diversi stili orientali con particolare attenzione alle danze egiziane. Ad anticipare i corsi, il 29 Settembre, alle ore 21.00, andrà in scena lo spettacolo Oriente: Intercultural Dance Show.

Spazio anche al tango con il corso a cura dell’insegnante Emilia Argenziano.

Inoltre, nell’offerta laboratoriale vi è anche il corso Movimento creativo per bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni che partendo dai principi basilari della danza si propone l’obiettivo di esplorare la propria identità.

A cura di Flavia Iorio, membro dell’associazione Nuova destinazione d’uso, inizieranno corsi sul piccolo circo e sul gioco teatrale che si pongono l’obiettivo della crescita individuale e psico-fisica.

Autore: Marco D'Alessio

Condividi