Due mostre: arti visive a Benevento Città Spettacolo

,   

Un mare di pittura: l’artista campano Luca Pugliese espone a Benevento Città Spettacolo

 

Il mare tipico topos letterario, artistico, cinematografico: Luca Pugliese, artista campano ha esposto, nell’ambito della XXXIX edizione di Benevento Città Spettacolo per la sezione arti visive, una mostra antologica in materia proponendo una sua personale e innovativa visione.

Non solo un continuo richiamo tematico, ma anche un fil rouge stilistico caratterizza i quadri, esposti tra i suggestivi reperti risalenti al mondo romano del Chiostro di Santa Sofia annesso al Museo del Sannio, che è composto da pennellate pastose, colori decisi, carichi con tonalità che vanno da viola, al blu e al verde e uno sfondo tipicamente nero. Colori che suggeriscono una visione agrodolce del mare, apparentemente tranquillo, ma che può trasformarsi in un luogo pieno di insidie e pericoli. Una metafora della vita come viene proposta nel quadro Verso nuove mete in cui una barca attraversa il mare, ma l’orizzonte è sfocato come avviene ogniqualvolta si prova a iniziare un nuovo percorso che è sconosciuto e non si sa cosa possa riservarci.

Richiami anche alla letteratura, come nel caso di Zattera di Ulisse, dove ci si ispira alla celeberrima opera omerica dell’Odissea, uno degli epos dell’antichità alla base della cultura occidentale.

 

SCHEDA MOSTRA:

Un mare di pittura

Mostra antologica di Luca Pugliese

dal 25 al 27 agosto

ore 10:00 – 13:00 / 18:00 – 24:00

Chiostro Santa Sofia

INGRESSO LIBERO

 

BeneBiennale: mostra d’arte contemporanea a Benevento Città Spettacolo

 

La BeneBiennale, giunta alla III edizione, è una manifestazione artistica promossa nell’ambito della XXXIX edizione di Benevento Città Spettacolo.

Luogo di esposizione delle opere di sessanta artisti è lo storico palazzo Paolo V, tra i prodotti più interessanti da visionare ci sono: L’oro della terra (stampa fotografica) di Angelo Masone caratterizzata da un effetto sfocato che offre una sensazione antitetica nell’osservatore: sia squilibrio sia vivacità visiva. Interessati le foto di Maurizio Iazeolla che ritraggono i principali scorci della città di Benevento; suggestiva e in linea con il tema della mostra Il pianto della natura di Rosario Tortorella, scultura polimaterica dipinta che mette in risalto lo sfruttamento delle risorse della terra e l’assenza di educazione civica e ambientale incarnati da un albero sporco, mal ridotto e sofferente; di Francesco Vitale è Terra 1 (terracotta in argilla semi-refrattaria in riscoperta con smalti ad effetto crawling) che è molto gradevole allo sguardo.

Un insieme di installazioni sconnesse, eccessivamente variegate che dovrebbero, secondo le note guida, rientrare nel tema scelto, ossia “Eat and Heart” (mangiare e terra) per sensibilizzare l’eccessivo consumo di risorse naturali che, ormai, ha raggiunto livelli allarmanti. Attenendosi a queste linee, togliendo l’esposizione bio, poche e nulle sono effettivamente le opere inerenti alla tematica. La sensazione che si prova nell’ammirare i lavori, seppur validi, è quella di una mostra senza nessun intento ideologico, né la presenza di un fil rouge che possa metterle in relazione.

 

SCHEDA MOSTRA:

BeneBiennale

a cura di Maurizio Caso Panza

direttore artistico Chiara Massini

dal 25 al 31 agosto

ore 10:00 – 13:00 / 17:00 – 23:00

Palazzo Paolo V, Sala Graffiti

Ingresso libero

 

 

Autore: Marco D'Alessio

Condividi