X edizione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli

,   

Novembre 2018 “Lotte, conflitti, diritti – 70 anni di Resistenze Umane
X edizione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli

 

Nel mese di Novembre 2018 avrà luogo la X edizione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, manifestazione internazionale di cinema di impegno politico e sociale fondato nel 2008 dall’Associazione “Cinema e Diritti”,  sostenuto da un gruppo di volontari ed esperti e collegato al circuito Human Rights Film Network, patrocinato da Amnesty International.

Il nostro Festival porta il dibattito sui Diritti Umani tra i giovani e la gente comune, nelle periferie e nei luoghi dove il disagio e l’emarginazione sono più avvertiti; per questo il nostro slogan esprime in una battuta, “il cinema dalle gambe lunghe”, la voglia di incontrare la gente che troppo spesso viene esclusa dai circuiti informativi e culturali dei grandi mezzi di informazione. Sono questi i luoghi in cui è più urgente contrastare, con le immagini, l’informazione e il dibattito, le tendenze devianti della criminalità e l’attrazione che essa può esercitare sulle categorie giovanili, offrendo orizzonti di nuova cittadinanza e opportunità, emozioni e prospettive più ampie di quelle proposte dall’informazione pubblica. Di questo percorso saranno parte integrante le carceri, i centri sociali e i luoghi dove risiedono i migranti, ospiti nei centri di accoglienza o impegnati nel lavoro stagionale.

Il Festival ufficiale del 2018 si articolerà in un concorso cinematografico e in una serie di incontri e dibattiti nei quali, attraverso proiezioni di film fuori concorso e il dialogo tra testimoni ed esperti con il pubblico, verranno approfonditi alcuni argomenti inerenti ai Diritti Umani. Quest’anno ricorre il 70simo anniversario della Firma della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e il nostro impegno sarà quello di esaminare, con uno sguardo panoramico, lo stato dell’arte nei 5 continenti, scegliendo alcuni film e temi di interesse generale.

Il Concorso cinematografico internazionale offrirà una qualificata selezione di cortometraggi e lungometraggi, ma anche opere di animazione e filmati rivolti al pubblico minore e giovanile, assegnando riconoscimenti per le opere più coraggiose e innovative (Premio Vittorio Arrigoni) e affidando a giurie giovanili, studentesche o popolari, il compito di segnalare film di particolare impatto a cui verrà assicurata la diffusione nei circuiti specializzati e nelle scuole ed università collegate ai nostri circuiti. Alle giornate ufficiali di Festival che si svolgeranno nel Cinema/Teatro “Piazza Forcella”, sarà inoltre affiancato il “Festival diffuso”, ovvero alcune settimane di anteprima con proiezione dei film in concorso nei locali pubblici della città di Napoli, per portare le opere selezionate nel centro di Napoli e far discutere la cittadinanza di Cinema e di Diritti Umani.

Il Festival cercherà, in questo modo, di dar vita ad un osservatorio internazionale e sui fermenti globali, alimentando l’idea di costituire nei prossimi anni il Forum Mediterraneo dei Diritti, sperimentato nell’edizione speciale del 2014, che ambisce a diventare un nuovo appuntamento internazionale che renderà Napoli la Capitale dei Diritti Umani.

Autore: Redazionale

Condividi