Dalla fine a un nuovo inizio: ‘Il premio’ di Alessandro Gassmann

,   

Dalla fine a un nuovo inizio: ‘Il premio’ di Alessandro Gassmann

 

Giovanni Passamonte (Gigi Proietti) è un affermato scrittore che deve ritirare il premio Nobel per la letteratura. Ha condotto la vita del classico artista in cerca di continui stimoli creativi: diverse donne da cui ha avuto vari figli, tantissime avventure sentimentali, moltissimi viaggi sempre accompagnato dal suo fedelissimo segretario Rinaldo (Rocco Papaleo).

Il celebre autore deve partire in auto verso la Svezia per ritirare il prestigiosissimo riconoscimento, quando in casa giunge il suo primogenito Oreste (Alessandro Gassmann) a chiedere ospitalità dopo una lite con sua moglie provocata dal non essere riusciti a mettere insieme l’ultima quota necessaria per acquistare la palestra dei loro sogni.

Un improvviso infortunio di Rinaldo costringe Oreste a partire con suo padre che gli pagherà la quota mancante. Al viaggio si aggiunge Lucrezia (Anna Foglietta), sorellastra di Oreste, che documenterà l’avventura nelle vesti di blogger.

Un viaggio che porterà i quattro protagonisti alla conoscenza di sé, ma soprattutto a creare quel rapporto padre – figli che non era mai esistito fino a quel momento. Un percorso che per Giovanni che, ormai, credeva di non aver più nulla da dire al punto da progettare di metter fine alla propria vita durante la cerimonia di premiazione.

La conclusione sarà una ringkomposition: Giovanni da abile manipolatore aiuterà i suoi cari a superare i limiti delle proprie esistenze: costringerà Oreste a sconfiggere la sua inettitudine, soprattutto nei confronti della moglie, mentre metterà Lucrezia di fronte alla sua mediocrità come autrice spingendola a non pubblicare il libro, oltre a far esplodere la bolla di cristallo in cui viveva Rinaldo, talmente innamorato di Ingrid da idealizzarla fino all’estremo.

Questi tre personaggi si scontreranno durante la cena di gala del premio creando quel caos tanto amato dallo scrittore, capace di restituirgli nuova linfa creativa al punto da desistere dal gesto estremo che aveva programmato.

Alessandro Gassmann e Anna Foglietta

Un film dai tratti comici, dissacranti, con la figura dello scrittore interpretata da Proietti che giganteggia e proprio come un autore intreccia le trame. Un personaggio dai tratti brutali che sbatte in faccia ai propri figli la loro mediocrità. Prole che ha un atteggiamento anomalo, un po’ come accade quando si ha un padre particolarmente famoso: Oreste sceglie la via del rigetto del mondo del genitore; Lucrezia la via della sudditanza intellettuale cercando di imitarne la carriera. Forse Alessandro Gassman ha tentato con questo personaggio di creare un suo alter ego biografico dove compie una scelta di vita diversa.

La fotografia del film è molto suggestiva, ben curata, dai paesaggi artistici italiani, passando per quelli bucolici austriaci, per quelli dinamici olandesi e quelli austeri svedesi.

La proiezione del film è avvenuta in occasione della terza serata del BCT (Benevento Cinema e Televisione), ed è stata preceduta da un’intervista, a cura di Valerio Caprara, all’attrice Anna Foglietta e alla produttrice Federica Lucisano. La prima ha ripercorso la sua carriera dove è stato messa in evidenza la sua poliedricità come interprete e il suo labor limae per comprendere e connotare i personaggi. La seconda ha affrontato le tematiche riguardanti la produzione dei film, il problema degli incassi e l’annosa questione del prolungamento della stagione cinematografica fino all’estate.

Anna Foglietta è stata premiata per la sua carriera con il Noce d’oro, premio della kermesse.

Due note negative di natura logistica: la prima è la presenza sul palco, anche durante la proiezione del film, delle sedie adoperate per l’intervista, che risultavano fastidiose durante la visione sullo schermo. La seconda è relativa al momento successivo all’intervista, quando i fan hanno voluto farsi delle foto con le intervistate sotto il palco su cui era ubicato lo schermo: vista l’ampiezza della location si poteva installare un’area photocall ai margini in modo tale da permettere una serena e indisturbata visione del film.

 

 

  • GENERE: Commedia
  • ANNO: 2017
  • REGIA: Alessandro Gassmann
  • ATTORI: Gigi Proietti, Alessandro Gassmann, Anna Foglietta, Rocco Papaleo, Matilda De Angelis, Erika Blanc, Andrea Jonasson, Marco Zitelli
  • PAESE: Italia
  • DURATA: 100 Min
  • DISTRIBUZIONE: Vision Distribution

 

Autore: Marco D'Alessio

Condividi