Dal Cantico dei Cantici all’Universo: un percorso poetico con Luca Zingaretti

,   

Dal Cantico dei Cantici all’Universo: un percorso poetico con Luca Zingaretti

Un palcoscenico immerso nella natura, un teatro completamente in pietra con la scenografia più emozionante che si possa immaginare: le cime dei monti nell’oscurità della notte.

Questo è stato il suggestivo sfondo che ha fatto da cornice al reading poetico di Luca Zingaretti che si è tenuto ieri sera a Pietrelcina (BN) in occasione del Napoli Teatro Festival.

Tutto parte dal cosmo, un ente amplissimo che racchiude una piccola testa di spillo blu che è la terra: il nostro pianeta di cui noi siamo solo gli ultimi esseri, ma “la poesia è ciò che porta gli uomini da essere ultimi ai primi”.

Il Cantico dei Cantici, L’infinito e Alla Luna di Leopardi, passi del Vangelo di Matteo, la prima lettera ai Corinzi di San Paolo, l’incipit del XXXIII canto del Paradiso di Dante: alcuni dei brani che raccontano l’essenza della natura, dell’uomo e della provvidenza. Perno focale di ciò è l’uomo “essere che produce le cose peggiori” che però viene “dall’essere migliore” che è amore e, in quanto tale, è cieco perché “a lui non importa come sei”.

Un viaggio iniziatico, accompagnato dalla voce profonda di Zingaretti e dalle musiche a cura di Arturo Annecchino, che spinge lo spettatore seduto con avanti a sé la natura a ricongiungersi con questa facendosi pervadere da un senso di pace e serenità, ma anche di riflessione sul rapporto tra creatore e creato. Parole semplici, immediate con l’obiettivo di creare un contatto sincero con il pubblico: questo è stato l’obiettivo non solo dello spettacolo, ma del festival stesso, nato per “avvicinare tutti al teatro”.

Nota dolente, ma di natura logistico-organizzativa, è l’assenza di indicazioni per raggiungere il Teatro naturale di Pietrelcina cosa che può causare qualche problema a chi non è pratico del territorio.

*

Drammaturgia: Luca Zingaretti Giuseppe Cesaro

Musiche originali eseguite dal vivo Arturo Annecchino

Produzione Zocotoco srl

Teatro Naturale di Pietrelcina (BN)
3, 4 luglio ore 21.30
durata 1 ora e 15 min

Autore: Marco D'Alessio

Condividi