‘Performare Festival’, Catania 22 giugno – 1 luglio

  

DANZA, AL VIA IL “PERFORMARE FESTIVAL” DA Zō A CATANIA
VENERDI’ 22 GIUGNO APERTURA: INCONTRO CON ROBERTO ZAPPALA’
AL VIA I WORKSHOP CON GLI ARTISTI HORACIO MACUACUA E SARA ORSELLI

Dopo gli appuntamenti che si sono tenuti nei giorni scorsi a Serradifalco, in provincia di Caltanissetta, la carovana di Performare Festival si sposta da Zō Centro Culture Contemporanee a Catania.

Il programma catanese della prima edizione di “Performare Festival” – organizzato dal Collettivo SicilyMade, facente parte dell’ Associazione culturale In Arte di Serradifalco, in collaborazione con Zō Centro Culture Contemporanee e con il patrocinio dell’Assessorato Turismo e Spettacolo della Regione Siciliana e dei Comuni di Serradifalco e di Catania –  prende il via domani venerdì 22 giugno: alle ore 19,30 con l’Incontro con Roberto Zappalà a cura di Stefania Rimini; a seguire, dalle ore 21, 23 VERTICALE (short time) di e con Silvia Oteri – Produzione Scenario Pubblico/CZD; BLU OTTOBRE (short time) di e con Maria Stella Pitarresi; ISOLA/E (short time) di e con Collettivo SicilyMade – Produzione In Arte.

Sabato 23 giugno, alle ore 21, sarà la volta dello spettacolo  BEVIAMOCI SU_NO GAME di e con Francesco Colaleo, Maxime Freixas e Francesca Ugolini – Produzione Artemis Danza.

Domenica 24 giugno, alle ore 21, TRAMPLED ROSE di e con Horacio Macuacua, spettacolo che sarà anticipato dalla performance dei partecipanti al workshop #1 Spontaneous improvisation tenuto dallo stesso Macuacua, che ha preso il via il 18 giugno sempre al centro Zo ).

Venerdì 29 giugno, alle ore 21, EOIKA di e con Sabrina Vicari e Federica Aloisio – Produzione PinDoc onlus.

Sabato 30 giugno  alle ore 21 RESPIRI (short time) di e con Flaminio Galluzzo – Co-produzione Silent Moving – Gruppo E-motion; UN PO’ DI PIU’ (short time) di e con Zoé Bernabéu e Lorenzo Covello.

Chiusura, domenica 1 luglio alle ore 21 con lo spettacolo STILL THERE di e con Sara Orselli, in collaborazione con Frida Vannini – Produzione Compagnia Simona Bucci, spettacolo che sarà anticipato dalla performance dei partecipanti al workshop #2 Research tools condotto dalla stessa Sara Orselli (Compagnia Carolyn Carlson), da martedì 26 a sabato 30 giugno.

Il Festival si propone di allargare lo sguardo sulla scena contemporanea con un’attenzione particolare al corpo quale strumento espressivo in relazione al suo movimento. Il fine è  creare un’opportunità di visibilità e confronto per artisti singoli, gruppi e compagnie del panorama nazionale e internazionale. Con un’attenzione particolare per le nuove generazioni di artisti e con una programmazione dedicata anche alla formazione, il Festival vuole essere un luogo in cui danzatori, attori, performers e pubblico possano incontrarsi e condividere strumenti e idee. Il Festival vuole costruire sul territorio siciliano una rete basata sulla comunicazione tra le realtà che operano nel settore della scena contemporanea e agire in sinergia con esse. L’obiettivo del progetto Performare è, infatti, la condivisione di energie, idee, spazi e soprattutto movimento.

Performare Festival coinvolge un gruppo di artisti provenienti dal territorio siciliano e da altre regioni italiane e da vari paesi europei. Ciascuno di questi artisti presenterà il proprio lavoro al pubblico. Durante il festival, oltre agli spettacoli dal vivo, viene proposto un percorso laboratoriale di formazione e di creazione: Performare Project, tre settimane di ricerca intensiva volte alla creazione di performance originali. L’obiettivo è incentivare le energie creative delle nuove generazioni che costruiranno la danza di domani.

Biglietti: intero Euro 10  (ridotto Euro 7)
Acquisto biglietti presso Zō Centro Culture Contemporanee
Ufficio Stampa
Zō Centro Culture Contemporanee
Gianluca Reale
335-1090375

Autore: Redazionale

Condividi