La morte di Gino Santercole, musicista e cantautore (prima apprezzato, poi dimenticato)

  

 

La comparsa di Gino Santercole

Apprezzato e poi dimenticato per la sua voce “roca” (alla Armstrong)

Musicista e cantautore, aveva  77 anni, ed aveva composto molti successi per Celentano

°°°

Se n’è andato all’improvviso nella notte tra venerdì e sabato. Nato a Milano, nipote e cognato (aveva sposato la sorella di Claudia Mori) di Adriano Celentano, è stato un grande della musica italiana: cantautore, compositore, fu tra i fondatori del “Clan” del “Molleggiato”. Il giorno dop, la moglie Melù ricorda l’ultima, drammatica notte in cui l’artista s’è spento al suo fianco: “Quella frase mi rimbomba in testa: ‘Tu non sai cosa sta accadendo’ mi ha detto confuso nella notte.

E adesso io non riesco a concepire la mia vita senza di lui. Noi eravamo uguali, una persona sola, da quando ci siamo incontrati abbiamo vissuto ogni momento uniti. Non sono stati 45 anni ma 250, per intensità, e ancora ne avremmo voluti trascorrere insieme. Abbiamo sempre pensato che fosse meglio amarsi da vivi. Mio marito era un artista e forse è stato trattato da morto già troppo tempo fa”.

 

Autore: Redazionale

Condividi