‘Premio Cesare Zavattini 2018’: concorso rivolto a giovani filmmaker, 5 giugno, ore 19.00, cinema La Compagnia di Firenze

  
‘Premio Cesare Zavattini 2018’: concorso rivolto a giovani filmmaker, per la sperimentazione nel ‘riuso del cinema d’archivio’
La presentazione martedì 5 giugno, ore 19.00, cinema La Compagnia
Ingresso libero
Sarà presentato al pubblico martedì 5 giugno, al cinema La Compagnia di Firenze (via Cavour 50/r, ore 19.00, ingresso libero), la nuova edizione del Premio Cesare Zavattini 2018.
Il Premio si rivolge ai giovani filmmaker, professionisti e non, ed è volto a stimolare e premiare l’originalità, la sperimentazione e la contaminazione dei generi nell’ambito del ‘riuso del cinema d’archivio‘. Un’iniziativa che rappresenta un’occasione preziosa di conoscenza, diffusione e riutilizzazione del patrimonio filmico depositato negli archivi audiovisivi. Possono partecipare giovani di qualsiasi nazionalità, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che dovranno presentare il progetto di un film documentario, della durata massima di 15 minuti, che preveda l’utilizzazione, anche parziale, del materiale filmico della Fondazione Aamod e degli archivi partner.
Il bando per partecipare al Premio Cesare Zavattini 2018 – promosso da Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico (di cui lo stesso Zavattini fu primo presidente), sostenuto dalla Siae, dal MiBACT (attraverso il bando “Sillumina”) e dalla Regione Lazio,  in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà e la partecipazione della Cineteca Sarda, Deriva Film e Officina Visioniscade il prossimo 22 giugno.
A presentare tutte le opportunità formative e di produzione audiovisiva offerte dal Premio Cesare Zavattini, martedì 5, a La Compagnia, saranno Stefania Ippoliti, responsabile Area Cinema Fondazione Sistema Toscana, il direttore artistico del Premio, Antonio Medici, la responsabile organizzativa, Paola Scarnati, la regista, Betta Lodoli e le condirettrici artistiche del Festival Internazionale Cinema e Donne, Maresa D’Arcangelo e Paola Paoli.
L’incontro sarà anche un’occasione per vedere i cortometraggi vincitori della prima edizione del Premio: Blue Screen, di Alessandro Arfuso e Riccardo Bolo; Fuori programma, di Carla Oppo, Massimino, di Pierfrancesco Li Donni, Dimenticata militanza, di Patrizio Partino.
Tutte le info sul sito: www.premiozavattini.it

Autore: Redazionale

Condividi