“Lo specchio incrinato. Storia e immagine dell’omosessualità femminile”

  

“Lo specchio incrinato. Storia e immagine dell’omosessualità femminile”

di Paola Lupo

Marsilio Editori

Questo libro intende ricercare l’origine storica delle concezioni con cui ancora oggi viene pensata l’omosessualità femminile: una trasgressione che, essendo estranea alle logiche di potere costitutive del rapporto tra i sessi, appare di scarsa rilevanza sociale, ma che nello stesso tempo elude la funzione assegnata alla donna quale specchio ed esaltazione di virilità opponendosi così alle richieste del narcisismo maschile.

Dalla Grecia classica alla Rivoluzione francese passando dai roghi delle streghe, la storia dell’amore tra donne in una nuova edizione.

“L’autrice si muove con maestria offrendo un’interpretazione appassionata dei discorsi e dei silenzi sull’amore fra donne nel corso dei secoli”. LEGGENDARIA

“Era ora! Era ora che una studiosa italiana seria rompesse il silenzio della nostra cultura cattolica e virilista, per rileggere l’intera storia occidentale sotto il segno della esclusiva sessualità femminile”. L’ESPRESSO

PAOLA LUPO, torinese, è stata insegnante di storia e sociologia. Ha collaborato ai “Quaderni piacentini”.

Autore: Redazionale

Condividi