“Ti proteggerò” un film di Daniele Di Stefano presentato in anteprima allo Spazio Alfieri di Firenze

  

DDS Production s.r.l.

presenta

un film di

Daniele Di Stefano

 

con

Daniele Di Stefano

Alessio Sardelli

Marcello Sbigoli

Rosa Cesare

Amerigo Fontani

Anna Rita Del Piano

soggetto e sceneggiatura

Daniele Di Stefano

Durata: 78′

Uscita: 29 Giugno 2017

Website:

http://www.tiproteggero.it

 

SINOSSI BREVE:

All’ombra della meravigliosa Firenze un misterioso killer ha appena ucciso una bambina. Spinto dal padre, il giovane avvocato Riccardo Gaeta assume la difesa del senatore Palminiello, il corrotto e potente uomo politico su cui si stanno focalizzando le indagini della polizia. Alla ricerca della verità, Riccardo dovrà districarsi tra omicidi ed indizi in continua contraddizione. L’incontro con la bella giornalista Giulia e l’arrivo di alcune misteriose lettere catapulteranno il nostro protagonista in un vortice capace di risucchiare tutto, in cui niente è quel che sembra. Riccardo, cresciuto in una famiglia priva di valori, si ritroverà ad affrontare una profonda crisi di coscienza da cui solo l’amore lo potrà salvare.

 

INFORMAZIONI SUL FILM:

Il Sito Ufficiale del film è: http://www.tiproteggero.it

mentre il Trailer è visionabile al link https://vimeo.com/232313984

Il film è uscito in programmazione al cinema per una settimana il 29 Giugno 2017. In tale occasione ha riscosso un ottimo successo di pubblico e ricevuto numerose lodi da parte di illustri critici cinematografici, in virtù di ciò è entrato a far parte de “Gli Imperdibili“.

In occasione invece dell’anteprima, svoltasi al Cinema Spazio Alfieri, il film ha ottenuto dal Sindaco il PATROCINIO del Comune di Firenze. Tale anteprima è stata introdotta dal Presidente della Commissione Cultura del Comune di Firenze e dal critico cinematografico Luca Ceccarelli. Tra gli ospiti in sala risultavano essere presenti molte istituzioni, tra cui il Presidente della Toscana Film Commission, il Presidente del Quartiere 2 di Firenze, il Vicepresidente della Misericordia, etc.

In occasione dell’anteprima il film ha riscosso inoltre moltissimi apprezzamenti ed il cinema ha raggiunto il sold-out con una settimana di anticipo rispetto alla data dell’evento.

Tra gli eventi a cui il film ha partecipato meritano inoltre particolare attenzione l’8° Festival Cinetour organizzato dalla Cineteca di Firenze e la rassegna cinematografica “Voglia di Cinema Cannobio” sul Lago Maggiore. Inoltre il film è stato selezionato, ed ha conseguentemente partecipato, al prestigioso 71° Festival Internazionale del Cinema di Salerno; in occasione di questa kermesse cinematografica – una delle più prestigiose d’Italia e più antiche del mondo – il film è stato premiato dalla giuria con la relativa statuetta.

Il progetto era stato presentato prima che cominciassero le riprese a Palazzo Vecchio – sede del Comune di Firenze – dal Presidente della Commissione Cultura e Sport del Comune di Firenze.

Sempre il Presidente della Commissione Cultura si è occupato poi di coordinare la conferenza stampa avvenuta presso il Comune di Firenze nella sala Ennio Macconi di Palazzo Vecchio in data 20 Gennaio 2017.

Sia la stampa che i media si sono interessati al progetto: sono già stati dedicati al film moltissimi articoli giornalistici (La Nazione, La Repubblica, il Corriere, etc. Vedi http://www.tiproteggero.it/ita_press.asp) ed intere trasmissioni televisive (Rai 3, Rtv38, TVL, Italia7, Teleregione Toscana, Toscana TV, Sesta Rete, TVR Teleitalia 7Gold, Teleiride, etc. Vedi http://www.tiproteggero.it/ita_media.asp) e radiofoniche (Radio Bruno, Radio Fiesole, Radio Stop, Lady Radio, Radio Toscana, Radio Effe, Radio Versilia, White Radio, RCB, Radio Rosa, etc. Vedi http://www.tiproteggero.it/ita_media.asp).

Tra i partners del progetto risultano essere presenti: Comune di Firenze, La Nazione, Misericordia di Firenze, Ospedale di Camerata, Quartiere 2, etc.

“Ti proteggerò” – che ha il pregio di essere un thriller, quindi certamente uno dei generi più apprezzati – tocca molte tematiche sensibili quali: la pedofilia, la corruzione, il rapporto genitori-figli, la violenza contro le donne, la malattia, la droga, il crescere senza genitori, l’assenza di valori morali e l’amore.

Nonostante l’importanza dei temi affrontati, il film presenta un ritmo progressivamente incalzante e tale da entusiasmare e tenere con il fiato sospeso lo spettatore sino all’ultimo momento.

Altro punto di forza di “Ti proteggerò” sono le locations. Grazie alle partnerships ed agli aiuti dalle istituzioni, il film è stato girato in alcune tra le locations più belle d’Italia, tra le quali spiccano: la redazione de “La Nazione”, il Piazzale Michelangelo, il Cimitero Monumentale di Soffiano, la Sede della Misericordia di Firenze in Piazza Duomo, il Chianti, Villa Arrivabene, l’ex-Pretura di Firenze in Piazza San Martino, il Teatro 13, l’Odeon, l’Ospedale di Camerata, il nuovo Palazzo di Giustizia di Novoli ed il Golfo di Baratti.

Questo film si pone infatti anche l’obiettivo di valorizzare l’immenso patrimonio artistico e naturalistico del nostro Paese.

Il film è stato girato in Full HD di altissima qualità con una macchina da presa Canon EOS C300.

La troupe – affiatatissima – è stata composta affiancando veterani del settore carichi di esperienza a nuove leve altamente promettenti formate nell’utilizzo delle ultime tecnologie, il giusto connubio che si è ritenuto necessario per ottenere un prodotto di qualità.

A tal proposito è stato importante il ruolo svolto dalla Leonardo Cinematografica che ha messo a disposizione capireparto e figure tecniche cariche di esperienza (“Un tè con Mussolini” di Franco Zeffirelli, “The accidental detective” di Vanna Paoli, “La casa delle beffe” di Pier Francesco Pingitore, “Un Viaggio chiamato amore” di Michele Placido, “Pontormo” di Giovanni Fago, “Il mattino ha l’oro in bocca” di Francesco Patierno, “il Giovane Favoloso” di Mario Martone. https://sites.google.com/site/leonardocinematografica/).

In merito alla postproduzione, il montaggio video è stato effettuato a Milano da Andrea Cilento (montatore per emittenti Sky quali Marcopolo, Nuvolari, Alice, Leonardo, Sky Arte e Discovery Italia. Sito: http://www.andreacilento.it/). Per ciò che concerne invece il Sound la produzione si è affidata al “Virtual Recording Studio” di Malta (Assassin’s creed Lineage, The Imago, Zombie Massacre, Eaters, etc. http://www.virtualrecordingstudio.info/) mentre le Colonne Sonore originali sono del compositore siciliano Giovanni Puliafito. La Color Correction infine è stata svolta negli studi di Roma da Matteo Bartolini (http://www.matteobartolini.com).

 

CAST ARTISTICO:

Daniele Di Stefano

Daniele Di Stefano (Web Site: http://www.danieledistefano.net) nasce a Firenze il 5 ottobre 1988. Da oltre 20 anni recita come attore ma solo negli ultimi anni si appassiona alla regia. “Ti proteggerò” rappresenta la sua opera prima.

Fin da bambino Daniele è attratto dal mondo dello spettacolo, passione nata quando all’età di soli 8 anni viene scelto per interpretare il suo primo ruolo nel film “Don Milani” dei registi Andrea ed Antonio Frazzi, accanto ad un magistrale Sergio Castellitto.

Convinto che la formazione, lo studio e la professionalità siano le fondamenta di ogni buon attore che si rispetti, si iscrive nel 2001 all’Accademia Teatrale di Firenze e per i successivi sette anni si dedica prevalentemente al teatro.

Nel 2007 Daniele decide di iscriversi alla Scuola di Cinema Immagina dove, dopo ulteriori tre anni di studio, si diploma con eccellenti risultati nel 2010.

Nel 2010 Daniele riveste il ruolo di “Cocco” nel film “Ultimo Carico” del regista G. Ferlito ed interpreta il protagonista del cortometraggio “La Scatola di Cartone”. Quest’ultimo lavoro – vincitrice del Premio “Racconti per Corti 2010” – verrà poi considerato uno dei 22 migliori cortometraggi d’Italia di quell’anno ed inserito in concorso al “Bif&st2011”. In questa occasione Daniele, formatosi con il metodo Stanislavskij, decide di frequentare il Master “Il Mestiere dell’Attore: Il Metodo Orazio Costa” tenuto dalla Dott.essa Maricla Boggio (assistente personale di Orazio Costa e docente all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico) per avere una visione più ampia dell’arte recitativa. Sempre del 2010 è la partecipazione di Daniele, nel ruolo di “Andrea”, alla Sit-Com “I Soliti Idioti”.

Dell’idea che nella vita si possa sempre migliorare, dedica gran parte dell’anno successivo ad un profondo studio della dizione e della lingua inglese.

Il 2012 è l’anno in cui Daniele viene scelto per interpretare il ruolo di “Victor” nella fiction “China Story”. Diretta da Kong Sheng, questa pluripremiata fiction da 14 milioni di dollari andrà poi in onda sul primo canale della tv di stato cinese – la CCTV – e si calcola sia stata seguita da oltre un miliardo di telespettatori.

Il 2013 è l’anno in cui Daniele consegue la laurea in Biologia Molecolare presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Pisa. In quello stesso anno Daniele svolge l’attività di insegnante di recitazione nelle scuole superiori di Firenze e partecipa inoltre come attore al film “Una Vita da Sogno” del regista D. Costanzo.

Nel 2014 esce al cinema il film “Una Ragione per Combattere” del regista Alessandro Baccini in cui Daniele interpreta “Alessio”. Nello stesso anno va in onda sulla tv di stato svizzera, la ORF, la Docfiction “The Mona Lisa Mystery” del regista Klaus Steindl; in quest’ultimo progetto Daniele interpreta “Antonio De Beatis”.

Nel 2015, in occasione del Centanario della Grande Guerra, Daniele è il protagonista del film “Alpino Riccardo Giusto” del regista Giovanni Cismondi. Nello stesso anno Daniele recita al fianco di Claudio Santamaria nella fiction per Rai 1 “E’ arrivata la felicità” del regista Francesco Vicario. Sempre nel 2015 esce su Real Time la puntata di “Alta Infedeltà” intitolata “Il brutto anatroccolo” di cui Daniele è protagonista.

Nel 2016 Daniele recita nella storica fiction di Rai 1 diretta da Elisabetta Marchetti “Un Medico in Famiglia 10” ed interpreta il ruolo di “Guardia Penitenziaria” nel film “Canto Finale” del regista Riccardo Sesani.

Nel 2017 è protagonista della Fiction “Sono Innocente” su Giuseppe Giuliana in onda Rai3.

 

Alessio Sardelli

Alessio Sardelli (https://it.wikipedia.org/wiki/Alessio_Sardelli) è un attore formatosi alla corte del grande Orazio Costa.

Si tratta di un attore poliedrico e dotato di un’incredibile mimica facciale. Si è fatto le ossa con testi di Brecht, Shakespeare e Pirandello.

Successivamente ha partecipato a numerosi film, tra cui: “La città ideale” di Luigi Lo Cascio, “La mia vita a stelle e strisce” di Ceccherini e “Buongiorno papà” di Edoardo Leo. Ha lavorato inoltre con registi come Gabriele Lavia e Francesco Nuti.

Ha avuto poi importanti collaborazioni teatrali con Giorgio Albertazzi e Gigi Proietti.

Si ricordano infine le sue partecipazioni alle serie tv “Carabinieri” e “Distretto di Polizia”.

 

Marcello Sbigoli

Marcello Sbigoli è un instancabile e conosciutissimo attore teatrale toscano che si presta talvolta anche al cinema ed alla televisione. Negli ultimi anni ha ricoperto due ruoli nei film “Cavalli” di Michele Rho e “Inferno” di Ron Howard.

Lavora inoltre spesso per le docufiction di Atlantide in onda su La7 (Ippolito dè Medici, Savonarola, Cavour, La morte di Giovanni dalle Bande Nere, Caravaggio, Il processo ai Catari, etc.) o per quelle di respiro internazionale come “The Mona Lisa Myth” di Jean-Pierre Isbouts in onda su History Channel o “Michelangelo” in onda su Sky.

Ha partecipato infine a molte fiction tra cui “Vivere”, “Carabinieri” ed “Il Commissario”.

 

Rosa Cesare

Rosa Cesare è un’attrice emergente. Nasce come modella e per diversi anni calca ad alti livelli le passerelle di moda italiane.

Volenterosa di imparare a recitare, si iscrive alla Scuola di Cinema Immagina del regista Giuseppe Ferlito. Negli anni successivi conduce con Giorgio Micheletti la trasmissione televisiva “Platinum Calcio” – in onda tutti i lunedì sera in prima serata su Italia 7 – e partecipa a diversi video musicali, tra cui quello dei “Sismica” in onda su Sky e Gold Tv. Contemporaneamente viene scelta come conduttrice anche da Toscana Tv. Poco dopo ricopre infine il ruolo di coprotagonista nel video a sfondo sociale “Una Donna InDifesa” del regista Mirko Malavolta, uscito nei cinema ed andato in onda su RTV38.

 

Anna Rita Del Piano

Anna Rita Del Piano (https://it.wikipedia.org/wiki/Anna_Rita_Del_Piano) è un’attrice che ha ricevuto numerosi premi, tra cui quello come “Miglior Attrice non protagonista” per “Le Ali Della Vita” al Festival del Cinema e della Televisione.

Il suo primo contatto con il mondo del cinema è la partecipazione nel 1993 al film “L’uomo delle stelle” di Giuseppe Tornatore.

Nel 1996 prende parte a “Il quarto Re” di Stefano Reali e successivamente lavora in altre fiction come “Ultimo”, “Valeria medico legale” e “Una donna per amico”.

In “Le ali della vita 2” recita accanto a Sabrina Ferilli ed a Virna Lisi nel ruolo di Celestina.

Negli anni seguenti è co-protagonista nelle fiction “Maria Goretti” e “L’uomo sbagliato”.

Degna di nota è anche la presenza di Anna Rita ne “L’uomo nero” di Sergio Rubini – a fianco di Riccardo Scamarcio e Margherita Buy – e nel film campione di incassi “Che bella giornata” di Gennaro Nunziante, nel ruolo della madre di Checco Zalone.

In molti la ricorderanno inoltre nei film “Amore 14” di Moccia, “Le bande” di Lucio Giordano ed in “Focaccia blues” di Nico Cirasola. Ha recitato infine nelle popolari serie tv “Provaci ancora Prof”, “Orgoglio”, “Don Matteo” e “La Squadra”.

 

Amerigo Fontani

Amerigo Fontani (https://it.wikipedia.org/wiki/Amerigo_Fontani) viene scelto da Vittorio Gassman nel 1979 – a soli 24 anni – fra 1500 candidati per dare inizio, insieme ad altri sei giovani, alla “Bottega Teatrale di Firenze”. Con il grande maestro ricopre tanti importanti ruoli shakespiriani.

Nel 1981 inizierà una fortunata carriera insieme a molti grandi attori della tradizione teatrale italiana come Lionello, Sbragia e Glauco Mauri.

Dal 2000 al 2010 collabora in diversi spettacoli con l’autore e regista Stefano Massini mettendo in scena fra gli altri “Il diario di Anne Frank”, “Memorie del Boia” e la trilogia “La gabbia”. Seguiranno

altri importanti spettacoli come “Il Nipote di Rameau” con a Silvio Orlando e “Michelina” di Edoardo Erba con Giampiero Ingrassia e Maria Amelia Monti per la regia di Alessandro Benvenuti.

A livello cinematografico nel 1997 interpreta il ruolo di Rodolfo nel film “La vita è Bella” di Roberto Benigni, vincitore successivamente di ben 3 Premi Oscar .

Seguiranno altre esperienze cinematografiche quali: “La città Ideale” di Luigi Lo Cascio nel 2011, “La terza stella” di Alberto Ferrari nel 2005 e “Stagione di caccia” di A. Mugnaini nel 2008.

In televisione ha interpretato i ruoli di Claudio Mercalli nella soap opera “Vivere” e quello di Maurizio Bassani nella soap opera “Centovetrine”. Ha preso poi parte ai film per Rai 1 “Gino Bartali” di Alberto Negrin nel 2005 ed “Una sera d’ottobre” di Vittorio Sindoni nel 2009.

Nel cast attori sono inoltre presenti: Mireno Scali (Vieni avanti cretino, Sapore di te, Il Maresciallo Rocca, Carabinieri, Il mostro di Firenze, etc. https://it.wikipedia.org/wiki/Mireno_Scali), Fabrizio Arturi (Maraviglioso Boccacio, La ragazza Americana, I Cesaroni, etc.), Alessio Nonfanti Kagliostro (attore, presentatore e volto noto di Rtv38), Martina Mansueto (Terapia d’urgenza, La superdonna, La scelta di Giulia, etc.), Matteo Conti (Non c’è tempo per gli eroi, Furore 2, Una notte al museo, etc.) e Carlo Ciappi (C’è chi dice no, Amici Miei 400, L’ospite, Una grande famiglia, Commissario Rex, Io e Marilyn, Sta per piovere, etc.).

Sono infine presenti Edoardo e Valentina, due giovanissimi attori di 8 e 9 anni.

 

Autore: Redazionale

Condividi