Al Quirino di Roma torna in scena “Filumena Marturano” per la regia di L. Cavani

  

TORNA IN SCENA “FILUMENA MARTURANO”

Regia di Liliana Cavani. Con Geppy Gleijeses e Mariangela D’Abbraccio  Teatro Quirino di Roma

°°°°

Filumena Marturano – una della commedie italiane del dopoguerra più conosciute e rappresentate all’estero – ha un ruolo centrale nella produzione di Eduardo De Filippo, collocandosi tra i primi testi di quella “Cantata dei giorni dispari” che, a partire da “Napoli milionaria!”, raccoglie le opere più complesse e problematiche in cui si riversano i drammi, le ansie e le speranze di un Paese e di un popolo sconvolti dalla guerra.

Questa edizione di Filumena Marturano è stata definita  “lo spettacolo dell’anno”. “Finalmente vediamo Eduardo interpretato e messo in scena in totale autonomia espressiva, senza imitazioni del grande autore-attore. “Una straordinaria Mariangela D’Abbraccio.. Geppy Gleijeses in stato di grazia”. A ogni replica si registrano puntualmente 15 minuti di applausi e autentiche standing ovation. I teatri esauriti ovunque. “La regista Liliana Cavani offre una indimenticabile prova al suo debutto nella prosa, dialogando magicamente con Eduardo”. A Geppy Gleijeses è stato assegnato il premio Flaiano come migliore interprete della stagione 2016/2017 e alla regista Liliana Cavani il premio Persefone 2017.

°°°°

Teatro Quirino di Roma

2.7 gennaio       Ufficio Stampa a cura di Paola Rotunno

 

 

 

 

 

 

Autore: Redazionale

Condividi