Calcata Film Festival

Calcata Film Festival- Inaugurata la terza edizione (direzione artistica di Franco Mariotti)

La  direzione artistica è Franco Mariotti

°°°°

Grande successo per l’avvio del “Calcata Film Festival” giunto alla sua terza edizione. L’inaugurazione delle tre mostre (“Cinema prima e durante la seconda guerra mondiale”, “Manifesti dal 1938 al 1943”, “Giuseppe De Santis e il neorealismo”), sabato 18 novembre, ha aperto ufficialmente il festival di quest’anno, raccogliendo cinefili, curiosi e abitanti del luogo al Palazzo Baronale degli Anguillara, sede del Parco Regionale Valle del Treja, nel borgo di Calcata vecchia. Ad attenderli il direttore artistico del festival, Franco Mariotti, il direttore organizzativo, Rossella Piergentili, il sindaco di Calcata, Sandra Pandolfi e Gaetano Martino, presidente della Cineteca Lucana.

«Un omaggio a questi luoghi, immortalati in più di cento pellicole, e ai suoi abitanti» ha dichiarato Franco Mariotti nella sua introduzione, sottolineando il profondo legame di Calcata, Mazzano e del Parco Regionale della Valle del Treja con la Settima Arte e motivando la scelta della retrospettiva di quest’anno con una selezione di film che hanno usato come set i borghi e la valle del parco tra Roma e Viterbo – con un omaggio alla vicina Faleria – e come comparse e figuranti gli abitanti del luogo.

Tra aneddoti, curiosità e particolari tecnici, i presenti hanno potuto poi fare un vero e proprio viaggio nella storia del cinema, guidati da Gaetano Martino della Cineteca Lucana che ha descritto le macchine che saranno esposte fino al 3 dicembre nella sede del  Parco Regionale Valle del Treja, per la mostra “Cinema prima e durante la seconda guerra mondiale”. Tante le domande suscitate dalle macchine esposte, a partire da una lanterna magica francese di fine ‘800 (il dispositivo del precinema più vicino a quello che diventerà il cinema vero e proprio), passando per proiettori, moviole e titolatrici.

E lunedì 19 il festival è entrato nel vivo con i primi film della retrospettiva “Il cinema nel parco… e oltre” che andranno avanti  al teatro comunale di Calcata Nuova fino a venerdì 24 novembre, mentre dal 27 novembre sarà la rassegna “Il cinema dell’immigrazione” a puntare l’attenzione sulle nuove leve del cinema con le proiezioni di alcune tra le più interessanti pellicole, opere prime e cortometraggi di registi italiani e migranti che avranno come tema i fenomeni migratori, il dialogo interculturale e interreligioso e l’integrazione.

*Ufficio Stampa a cura di Carlo Podda

Autore: admin

Condividi