Anteprime – Esce in sala il 27 luglio “Nemesi” con Sigourney Weaver

 

 

Nemesi: in uscita a luglio il film con Sigourney Weaver e Michelle Rodriguez

 


 

Dal produttore della saga di Alien arriva il revenge thriller Nemesi: una trama intricata in cui tutto si piega al desiderio di vendetta


°°°°


Sarà al cinema dal 27 luglio distribuito da Notorious Pictures, Nemesi, il film diretto da Walter Hill basato su una sceneggiatura del regista stesso e di Denis Hamill, con Sigourney Weaver (reduce dalla straordinaria interpretazione di 7 minuti dopo la mezzanotte) e Michelle Rodriguez.

Nel revenge thriller di Walter Hill, già produttore e sceneggiatore della saga di Alien iniziata con Ridley Scott, risalta una trama intricata ed estrema il cui ingranaggio principale è l’istinto di vendetta.

In Nemesi Michelle Rodriguez veste i panni di Frank, un sicario spregevole che viene sottoposto a un intervento di riassegnazione di genere. L’operazione viene messa in atto da un chirurgo (Sigourney Weaver) che vuole in questo modo vendicare la morte del fratello, finito tra i bersagli del killer, umiliandone la virilità deteriore e aggressiva.

Il film inizia nella clinica psichiatrica in cui è stata rinchiusa la donna chirurgo, mostrando il colloquio con lo psichiatra (Tony Shalhoub) al quale racconta con lucidità l’intera vicenda.

Insomma, detta così la trama sembra un remake di La pelle che abito di Pedro Almodóvar. Dal canto suo Walter Hill ha commentato con la tipica frase legata alle sue opere (I guerrieri della notte, I cavalieri delle lunghe ombre): “tutti i film che ho fatto sono stati western”, presentando però un film differente dal solito.

In Nemesi infatti il fulcro non è più l’onore di un uomo messo alla prova in una cornice di violenza, bensì una forma mentale maschile costretta a vivere, suo malgrado, nel corpo di una donna.

Il film è stato proiettato al Toronto Film Festival 2016.

www.cinematographe.it

Autore: admin

Condividi