Cendic, Roma- Premio Nazionale per la Drammaturgia Contemporanea

 

Segnalazioni

 

PREMIO PER LA DRAMMATURGIA ITALIANA CONTEMPORANEA

Immagine incorporata 1

Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea – CENDIC

incollaborazione con il  TEATRO DI ROMA e BIBLIOTECHE DI ROMA

PRESENTA L’ INCONTRO CON MARCO PERNICH,

finalista delPREMIO CENDIC SEGESTA 2016 con “IL TEATRO DI SABBIA”

presso la BIBLIOTECA VILLINO CORSINI

°°°°

Un Premio per la drammaturgia italiana contemporanea, un premio pensato dagli autori per gli autori. Sabato 27 maggio alle 11.00 presso la Biblioteca Villino Corsini(Villa Pamphili) si è svolto l’incontro con il finalista del PREMIO CENDIC SEGESTA 2016 MARCO PERNICH per la presentazione del suo testo “IL TEATRO DI SABBIA”. Hanno partecipato: Anna Andreozzi(Biblioteche di Roma),MarialetiziaCompatangelo (Presidente CENDIC), Daniele Calvi (Docente e critico), Stefania Lo Russo (attrice di Studio Novecento). Coordinamento di Rosario Galli.

Armando De Ceccon e gli attori della Scuola di perfezionamento teatrale del Teatro di Roma Dario Battaglia, Mariasilvia Greco, XhulioPetushi, Fabio Vasco e Giulio Vigogna hanno letto alcune scene dell’opera.

Attivo dal 2012 e presieduto da MarialetiziaCompatangelo, il Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea – CENDIC ha ottenuto in un recente incontro con il Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini parere favorevole per il riconoscimento istituzionale e l’inserimento all’interno della nuova legge sullo Spettacolo dal Vivo.

Pronto a colmare il “vuoto istituzionale” creatosi dopo la chiusura dell’IDI (Istituto del Dramma Italiano) e dell’ETI (Ente Teatro Italiano), tra le attività del CENDIC grande rilievo assume il PREMIO CENDIC SEGESTA. “Aperto a tutti gli autori, iscritti o non al Cendic – ricorda la Presidente Cendic Maria Letizia Compatangelo- il Premio, la cui partecipazione è rigorosamente gratuita, consiste nell’allestimento e nella rappresentazione dell’opera vincitrice, nel 2017, a Segesta, Locri e Roma a cura del Centro Teatrale Meridionale di Locri, e nella Rassegna dei testi finalisti, fino a maggio 2017 al Teatro di Roma e nelle Biblioteche di Roma. Strumento innovativo, utile e affidabile, il Premio Cendic quest’anno è andato al testo di Sofia Bolognini  ‘Figlie d’Egitto, ovvero Le Supplici’.

A decretarne la vittoria la giuria tecnica composta da Veronica Cruciani, Carmelo Grassi, Marcantonio Lucidi, Manuela Mandracchia e Orazio Torrisi, su una rosa di finalisti selezionata dai drammaturghi del Cendic. “Altra caratteristica fondamentale del Premio – prosegue Maria Letizia Compatangelo-è l’anonimato assoluto”.

Queste le sei opere finaliste del Premio: Elena, tu sei Pandora, di Aquilino; Figlie d’Egitto, ovvero Le Supplici, di Sofia Bolognini; Pandora, la prima donna, di Patrizia Monaco; Il teatro di sabbia, di Marco Pernich, In mare aperto, di Maria Sandias, Sulla soglia, di Angela Villa.

(aggiornamento curato da Luisa Mariani)

 

 

 

Autore: admin

Condividi