Lucia TEMPESTINI – Cannes 2017, il Palmarès

 

Nostro servizio particolare

 

CANNES 2017, IL PALMARES

 

The Square


Bien…avremo modo di riparlare in modo approfondito di ciascun film (vincitori e sconfitti) durante la stagione 2017-18, che già si presenta estremamente interessante, intanto possiamo dire che la Giuria di Cannes 2017 ha lavorato nel complesso in modo equilibrato e anche con un certo coraggio. Alcuni premi erano assolutamente dovuti (e forse, a nostro parere, insufficienti) come la Miglior Regia a Sofia Coppola, la Miglior Sceneggiatura a Yorgos Lanthimos (strano riconoscimento a un autore il cui cinema vive soprattutto di immagini) e il Premio Speciale a Nicole Kidman. Inevitabile il Premio Interpretazione Femminile a Diane Kruger, un po’ meno all’eterno Joaquin Phoenix. Giusti riconoscimenti a “Loveless” e “120 battements par minute”. Palma d’Oro sorprendente ma non fuori luogo. Dispiace, e tanto, l’ennesima esclusione di Todd Haynes, evidentemente antipatico alle giurie. Ma ecco tutti i premi:

Palma d’Oro per il miglior film:
The Square, di Ruben Östlund

Premio del 70esimo anniversario:
Nicole Kidman

Gran Premio:
120 battements par minute, di Robin Campillo

Premio alla Regia:
Sofia Coppola per L’inganno

Premio della Giuria :
Loveless, di Andrey Zyagintsev

Premio alla Sceneggiatura (ex-aequo):
Yorgos Lanthimos e Efthimis Filippu per The Killing of a Sacred Deer
e
Lynne Ramsay per You Were Never Really Here

Premio per l’Interpretazione Femminile:
Diane Kruger per In the Fade

Premio per l’Interpretazione Maschile:
Joaquin Phoenix per You Were Never Really Here

Autore: admin

Condividi