Anna DI MAURO- Epistorio d’amore (Lia Tanzi e Giuseppe Pambieri al Teatro Brancati di Catania)

 

Lo spettatore accorto

 


EPISTOLARIO D’ AMORE

Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi

Lia Tanzi e Giuseppe Pambieri al Teatro  Brancati di Catania

°°°°

Un uomo seduto alla scrivania di sinistra.  Una donna seduta  alla scrivania di destra.
Ci arrivano dopo essere entrati semplicemente, tenendosi per mano, come nella vita.
Sono Giuseppe Pambieri e Lucia Tanzi.

Leggono le lettere che i due protagonisti di “ Love letters” opera finalista al Premio Pulitzer
di A. R. Gurney, si sono scambiati dall’infanzia fino alla morte  di lei. Leggono. Non interpretano.

Le  vite di Andrew e Melissa  scorrono unicamente in immagini evocate dal testo. Drammaturgia virtuale? La nostra fantasia li produce mentre ascoltiamo, come quando leggiamo un libro.
Un libro che non è un libro, un teatro che non è teatro.

Le lettere descrivono le vite dei due protagonisti, diversi per estrazione sociale, carattere, vite diverse in luoghi diversi, mantengono questo carteggio sul filo di un sentimento che si rivelerà solo molto tardi, amore. Ignari di questo amore si sono scritti fino al malinconico epilogo. La scoperta tardiva di un  sentimento che  mantiene inalterato il suo vigore forse proprio grazie alla lontananza.

Il rischio di questa delicata pièce è di cadere in una staticità asciutta, sostenuta da due narranti senza alcun altro supporto drammaturgico, che si sono misurati con un testo non facile. Una sfida consapevole  per gli interpreti che, fiduciosi che l’amore dà sempre spettacolo, hanno offerto  al pubblico un testo non banale, sostenuto unicamente dalle loro due  voci.

°°°°

“Love letters”  di  A. R. Gurney  Regia di Giuseppe Pambieri  Con   Giuseppe Pambieri- Lia Tanzi  Produzione Teatro della Città Al Teatro Vitaliano Brancati di Catania

Autore: admin

Condividi