Daniela VIGLIANO – “San Matteo e l’Angelo” di Caravaggio (racconto su quadro)

 

Racconto su quadro

 

SAN MATTEO E L’ANGELO – di Caravaggio


 

So che non dovrei scrivere, stasera. Ho il cuore gonfio, infilerei parole tristi una dietro l’altra. E sarei noiosa.

So che non dovrei scrivere, stasera. Quando il giorno è stato un ricordo di fatti dolorosi e la mente ha vagato tra di loro come in un labirinto, cercandone inutilmente l’uscita, la penna dovrebbe fermarsi, in attesa di un momento più felice, alla ricerca di un fatto qualsiasi, un fatto normale che possa diventare una storia, o un breve racconto.

So che non dovrei scrivere, stasera. Da ieri si sono infilati, come perle, uno dietro l’altro, immagini, discorsi, reminiscenze, memorie che hanno scavato una voragine nel mio essere più profondo, e mi hanno fatto male.

Sono sicura che non dovrei scrivere, stasera, perché avrei soltanto voglia di piangere, di sfogare la mia rabbia e il mio dolore, di gettare fuori da me quello che è ormai diventato un fardello troppo pesante.

Eppure sono qui a scrivere, stasera. Perché mai come in questi momenti sento che di qualcosa posso liberarmi, una se pur piccola zavorra riesco a posarla sul foglio bianco, sollevando un poco il peso che mi opprime.

Pensavo proprio di non dover scrivere, stasera…

Autore: admin

Condividi