Che ne sarà di noi? – Conti in rosso per l’Inps (l’allarme di Boeri per il bilancio)

Che ne sarà di noi?



CONTI IN ROSSO PER L INPS

L’allarme di Tito Boeri per il bilancio

****

Secondo il Consiglio di indirizzo e vigilanza, organo di controllo che approva i bilanci dell’istituto previdenziale, i tagli del governo “sono di pregiudizio alla funzionalità dell’Istituto e incidono sulla qualità dei servizi erogati”   

Rosso sempre più profondo per l’Inps. Che l’anno prossimo si ritroverà con il patrimonio sottozero. E coglie l’occasione per lanciare un avvertimento al governo: i circa 700 milioni di tagli alle sue spese di funzionamento previsti per quest’anno “sono di pregiudizio alla funzionalità dell’Istituto e, in particolare, incidono sulla qualità dei servizi erogati”.

Il bilancio di previsione 2016 dell’istituto previdenziale guidato da Tito Boeri, approvato dal Consiglio di indirizzo e vigilanza con il voto contrario della Uil, indica in 11,2 miliardi il disavanzo economico stimato per questo esercizio: 2 miliardi in più rispetto a quello registrato nel 2015.

Il disavanzo finanziario di competenza dovrebbe invece attestarsi a 3,2 miliardi, 2,8 in meno rispetto alle previsioni aggiornate per il 2015. Il patrimonio è ridotto a 1,78 miliardi e, ha detto il membro del Civ Gianpaolo Patta, andrà “sotto zero nel 2017”. (ansa\ilfatto)

Autore: admin

Condividi