Anna DI MAURO- S.e.x. Due vite a confronto (di scena al Canovaccio di Catania)


Lo spettatore accorto

 

 

S. E. X. :  DUE VITE  A CONFRONTO  

Di scena al Teatro del Canovaccio di Catania

****

A Catania sul palcoscenico del teatro del  Canovaccio abbiamo gustato un raffinato e incisivo spettacolo, dall’intrigante  titolo, “Sigma Epsilon e X” (S.E.X.( è il suo acrostico), ideato e diretto da Salvo Valentino della Compagnia dei Giovani,  da lui stesso interpretato insieme al giovane talento Pietro Cucuzza, impegnato in una performance di notevole spessore.

La storia si snoda, asciutta e metropolitana, in odore di Genet. Si accenna  anche al “Querelle de Brest”, locale dichiaratamente evocativo. Le tre lettere dell’alfabeto greco sono i nicknames dei tre personaggi  che chattano cercando storie di sesso con altri uomini, anche occasionali.

L’incontro dei due protagonisti nella  casa del giovane Sigma, apparentemente a sfondo sessuale, si rivelerà  un’indagine poliziesca sull’omicidio di Leandro Dresner condotta da Epsilon, ma anche uno stravolgimento delle loro vite, sull’onda di un serrato confronto dialettico  teso  sul filo di un alternarsi di verità e finzione, dove l’umanità dei due uomini progressivamente si rivela.

La tessitura dell’opera si mantiene scevra da  banalità e ovvietà, facili in un tema abbondantemente sfruttato fino a divenire uno stereotipo, grazie alla definizione di una sceneggiatura essenziale, inizialmente brutale, come ci si aspetta, per poi scivolare in una  inattesa confessione a due voci.


I contenuti di per sé scabrosi per la morale comune, non scadono mai nella volgarità, rivelando un’onestà di intenti nella ricerca di una tematica profondamente esistenziale, al di là della solita storia di rapporti omosessuali.

L’essenzialità della scena grigia con  due sedie e un mobile rossi, come i bicchieri e la bottiglia,
si anima di  video-proiezioni  che immergono in un etero -corpo di immagini dove la realtà si ripropone in forme mediatiche.  

Vietato ai minori di 14 anni per la delicatezza del tema trattato e portato in scena, la pièce si avvale di un’interpretazione robusta e coerente. In prima assoluta, è certamente un’interessante novità.
Da vedere.

****

SIGMA EPSILON AND X
Di e con  Salvo Valentino

COMPAGNIA DEI GIOVANI
PRODUZIONE CTS : CENTRO TEATRALE SICILIANO
Regia : Salvo Valentino
Scene : Angela Raimondo
Video proiezioni: Gloria Di Paola
Riprese e montaggio video : Alessandro Tomasello

Con  Salvo Valentino e Pietro Cucuzza

Autore: admin

Condividi