Cinzia BALDAZZI – Premio Nazionale di Poesia “Mimesis”: i vincitori (Itri, LT)



PREMIO NAZIONALE DI POESIA “MIMESIS”: I VINCITORI



Il Premio Nazionale di Poesia “Mimesis” ha reso noti i vincitori della XIX edizione. La cerimonia si svolgerà nel centro del paese, nella rinnovata piazza Umberto I, venerdì 26 agosto alle 21.00.

L’associazione Mimesis è nata più di venti anni fa su idea degli scrittori e poeti Giovanni Martone, Nicola Maggiarra e Patrizia Stefanelli. Come attività primaria, ha messo in scena spettacoli teatrali nel sud pontino del Lazio, in quella zona tracciata dalla via Appia che, tra i monti Aurunci e il mare, si inoltra verso la Campania. Lungo tredici anni di attività sono stati messi in scena testi di genere diverso, dalla commedia leggera al teatro cosiddetto “impegnato”, spesso all’interno di manifestazioni culturali. Ricordiamo La Leggenda della montagna di Nicola Maggiarra, narrazione fiabesca dell’Italia della seconda Repubblica tra paure e speranze, e le commedie Non scherzare col morto, Tre tazze e una zuppiera e Qui si sana?, scritte e dirette da Patrizia Stefanelli, ispirate invece alla tradizione brillante napoletana. L’associazione ha anche allestito spettacoli itineranti, con un intento antropologico-culturale, raccontando le tradizioni popolari del sud pontino come Cantando Gaeta del tempo che fu e Fra’ Diavolo di Nicola Maggiarra.

Sul versante più propriamente poetico è stato organizzato e replicato per anni il Recital del Mare, uno spettacolo di poesia tenuto in località marittime: in seguito a una forte e costante partecipazione di autori locali e non, si è trasformato nel Premio Nazionale “Mimesis”, giunto quest’anno alla diciannovesima edizione con la direzione artistica di Patrizia Stefanelli.

Il concorso 2016 si è articolato in tre sezioni: Poesia inedita a tema libero, Poesia edita a tema libero, Poesia dialettale edita o inedita a tema “Terra mia”.

La giuria è così composta: presidente prof. Nazario Pardini, vice-presidente Nicola Maggiarra, giurati Pasquale Balestriere, Candido Meardi, Ivano Mugnaini, Francesco Mulè, Antonio Villa. Segretario del premio Giovanni Martone, redazione Marco Martano e Barbara Scudieri, coordinamento Patrizia Stefanelli.

È prevista la pubblicazione di un’antologia con le liriche selezionate, diffusa gratuitamente e a tiratura limitata, a cura delle Edizioni Stravagario e senza oneri per i poeti.

La cerimonia di premiazione si terrà il 26 agosto alle ore 21.00 nella piazza Umberto I, con la lettura delle poesie finaliste e vincitrici, la presentazione degli autori e lo spettacolo musicale L’ultima luna, omaggio a Lucio Dalla con Stefano Fucili e Piazza Grande in concerto.

Presentata da Mariano Dinacci, la serata prevede la partecipazione straordinaria dello scultore, pittore e scenografo Massimo Patroni Griffi, il quale ha curato la scenografia e offrirà una sua opera al vincitore della poesia dialettale. Le poesie verranno lette e recitate da Patrizia Stefanelli, Nicola Maggiarra e Nino Fausti, con il commento musicale di Fabrizio Martone alla chitarra jazz.

Una giuria composta da giornalisti, critici ed editori assegnerà in estemporanea, tra tutte le poesie selezionate, il “Premio Speciale Stampa” alla poesia di maggiore impatto comunicativo. Coordinata dal prof. Orazio Ruggieri, del “Giornale di Latina”, la giuria è composta da Cinzia Baldazzi, critica letteraria e vice-direttore di “Scenario” online; Gisella Calabrese, linguista, scrittrice e giornalista di “Tempo reale”; Daniela Cecchini, poetessa e giornalista del “Giornale del Sud”; Orazio La Rocca, vaticanista e scrittore, del Gruppo “L’Espresso”; Giuseppe Mallozzi, sceneggiatore, scrittore e giornalista di “Tempo reale”; Anna Manna, critica letteraria e saggista; Marco Martano, e scrittore giornalista di “Latina.biz” e “taxidrivers.it”; Barbara Scudieri, scrittrice e giornalista di “Latina.biz” e “taxidrivers.it”; Roberto Secci, giornalista del “Giornale di Latina”; Irene Sparagna, per le Edizioni Stravagario.


Qui di seguito riportiamo il verbale della Giuria:

XIX PREMIO NAZIONALE MIMESIS DI POESIA (2016 )

Il segretario del premio Giovanni Martone e la redazione con Marco Martano e Barbara Scudieri rendono noto il verbale di giuria in data 1/8/2016. Sono state ammesse a concorso n° 738 poesie.
La Giuria del XIX Premio Nazionale Mimesis di Poesia composta inizialmente da:
Presidente Nazario Pardini, Vice Pres. Nicola Maggiarra, Corrado Calabrò, Pasquale Balestriere, Giorgio Linguaglossa, Candido Meardi, Ivano Mugnaini, Francesco Mulè, Antonio Villa, coordinata da Patrizia Stefanelli, dopo aver esaminato le opere partecipanti al concorso ha deliberato la classifica per le tre sezioni di poesia come segue, tenendo conto della mancata votazione, causa impegni di lavoro e la grande quantità dei testi pervenuti, dei giurati Giorgio Linguaglossa e Corrado Calabrò. La segreteria del premio, dopo la pubblicazione del presente verbale, provvederà ad avvisare soltanto gli autori qui menzionati.

POESIE VINCITRICI SEZIONE A – POESIA INEDITA

PRIMO Premio: “Dammi lavoro Dio, dammi lavoro”
di Rodolfo Vettorello Voto 214

SECONDO Premio: “Nei sereni giardini della sera”
di Caterina Cellotti Voto 207

TERZO Premio: “Ti sia certo l’istante che non vivi”
di Mauro Corona Voto 206

4) “Sulla scacchiera dell’eternità” di Giovanni Caso Voto 205
5) “Mare di ieri, mare di oggi” di Giuseppe Barba
Voto 204
6) “La stria e il partigiano” di Carla Baroni
Voto 203
6) a pari merito “Potrà mai finire l’amore?” di Roberto Benatti
Voto 203
7) “Gioisce il melo sopra il bagolaro” di Franca Cavallo
Voto 200
7) a pari merito “Il nonno” di Pompeo Mattioli
Voto 200
8) “Numero quattrocentoottantatre, maschio, appena tre anni e forse meno” di Rosanna Di Iorio
Voto 196
9) “Di tutte le sentinelle” di Angelo Taioli
Voto 195
10) “Cave d’autunno” di Antonio Colandrea
Voto 194

MENZIONI DI MERITO

“Cinquant’anni” di Saverio Cristiani 193
“Se questa è pace” di Maricla Di Dio 193
“Amato figlio” di Adriana Lozza 192
“Sibilla” di Elena Varriale 191

POESIE VINCITRICI SEZIONE B – POESIA EDITA

PRIMO Premio: “Lampedusa” di Carmelo Consoli
Voto 213
SECONDO Premio: “Quello che resta” di Valerio Di Paolo
Voto 202
TERZO Premio: “ Visione greca” di Giusy Frisina
Voto 201
4) “Bisso di mare” di Maddalena Leali
Voto 199
4) a pari merito “Elogio dell’imperfezione” di Rodolfo Vettorello
Voto 199
5) “Il pozzo” di Saverio Cristiani
Voto 192
6) “Quando i fiori cantavano” di Franca Donà
Voto 189
7) “La casa di sole” di Carmela Esposito
Voto 178

MENZIONI DI MERITO

“Pennellate di me” di Carla Maria Casula 177
“Notte di S. Lorenzo 2014” di Domenico Pisana 177
“City frame blues” di Fernando Della Posta 177
“Anna” di Annalisa Rodegherio 176

POESIE VINCITRICI SEZIONE C – POESIA DIALETTALE

PRIMO Premio: “Er mistero de la vita” di Luciano Gentiletti
Voto 205
SECONDO Premio: “Dal muntiròzz” di Daniela Gregorini
Voto 200
TERZO Premio: “Lupu di mari” di Giuseppe Vultaggio
Voto 192

MENZIONI DI MERITO

“Lamentu di la me terra” di Maria Teresa Di Marco 184
“Billo” di Pasquale Aceto 179




Premio Nazionale di Poesia “Mimesis” – XIX edizione, 2016

Cerimonia di premiazione: 26 agosto 2016, alle 21.00, presso la piazza Umberto I di Itri (LT).

Con il patrocinio della Provincia di Latina, il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Itri e delle Edizioni Stravagario, in collaborazione con Circolo “Smile” di Vallecrosia (Imperia), Fondazione Don Cosimino Fronzuto, Circolo I.P.LA.C, Cenacolo Altrevoci, Associazione Diritto & Donna.

Autore: admin

Condividi