Santarcangelo di Romagna- Festival del Teatro. Conclusione e bilanci

 

Festival di Santarcangelo



CONCLUSIONE E BILANCI

In aumento gli operatori stranieri, provenienti anche da Stati Uniti, Canada, Israele e Singapore

****

out per la stragrande maggioranza degli spettacoli in programma, aumento degli spettatori stranieri, grande afflusso agli appuntamenti gratuiti soprattutto nel primo weekend (almeno 8.000 persone hanno seguito i principali eventi in programma tra Sferisterio, Parco della Fiera e Piazza Ganganelli), ampia attenzione da parte della critica di settore, e non solo. L’edizione numero 46 del Festival Internazionale del Teatro in Piazza di Santarcangelo di Romagna, l’ultima del quinquennio di direzione artistica di Silvia Bottiroli, conclusasi lo scorso 17 luglio, si segnala come una delle migliori nella storia della manifestazione. A dirlo sono non solo i numeri ma anche le autorevoli considerazioni apparse sui principali organi di informazione, non solo di settore, prima, durante e dopo la conclusione del Festival.

Sono stati 7.682 (+30,8%) i biglietti venduti nei dieci giorni di programmazione di Santarcangelo Festival (8-17 luglio 2016), per un incasso di 39.328 euro (5.870 i biglietti venduti nel 2015, per un incasso di circa 31.000 euro). Quasi duecento (196) gli appuntamenti complessivi, di cui 134 a pagamento e 62 gratuiti. Sono stati in totale 36 gli spettacoli per 99 repliche di cui: 7 le prime assolute, 5 le prime nazionali, 1 anteprima, 8 i progetti speciali, 3 le coproduzioni. Santarcangelo Festival 2016 si è contraddistinto anche per un’ampia offerta musicale, con 10 concerti, 13 djset e 5 dopofestival itineranti, e poi 8 incontri con gli artisti e 5 incontri/conferenze, 7 proiezioni cinematografiche. Grande successo ha riscosso, allo Sferisterio, la programmazione di spettacoli dedicati a bambini e adolescenti.

Consistente il numero di operatori culturali (organizzatori, direttori di teatri, scuole ecc.) accreditati: 128 in totale, quasi la metà (60) di nazionalità straniera. Una cinquantina quelli provenienti da varie località europee, 8 quelli provenienti da Paesi extra Europa come Stati Uniti, Canada, Israele, Singapore.

Cinquantotto i giornalisti e critici teatrali accreditati, tra stampa nazionale, regionale e locale. Oltre 220 le uscite (tra servizi di presentazione, recensioni, citazioni) su quotidiani, periodici, siti, testate teatrali tra cui: il Corriere della Sera, La Repubblica, Il Sole 24 Ore, L’Espresso, D Repubblica, Io Donna, Sette, Internazionale, L’Unità, QN / Il Resto del Carlino, Il Manifesto, Doppiozero, Teatro e Critica, Artribune, Exhibart.

Quindici i passaggi televisivi, tra cui un ampio servizio del programma Memo – L’agenda culturale di Rai 5. Alcune decine i passaggi radio tra cui un collegamento con Radio 3 Rai per la trasmissione Pantagruel.

Intenso anche il traffico web, con quasi 10.500 visualizzazioni della pagina www.santarcangelofestival.com tra il 25 giugno e il 22 luglio, per 330.708 persone raggiunte.

A rendere possibile la realizzazione del Festival Internazionale del Teatro in Piazza è uno staff composto, a regime, da 142 persone di cui 62 tra stagiste/i e volontarie/i. Un piccolo esercito di giovani provenienti da varie parti d’Italia, in gran parte universitari e con studi di teatro alle spalle.

****

Ufficio stampa a cura di Annamaria Gradara +39 349 1761753 | Silvia Pacciarini +39 348 5106397 | Margherita Pigliapochi +39 339 4184080| con la collaborazione di Antonia Liberto e Valentina Guelfi
ufficiostampa@santarcangelofestival.com

Autore: admin

Condividi