Manuela KUSTERMANN- Tentazione, e fortuna, di esistere (note di una direttrice di teatro)

 

Dal Teatro Vascello di Roma riceviamo e con piacere divulghiamo



TENTAZIONE, E FORTUNA,  DI ESISTERE

Note  della direttrice artistica

****

Parafrasando Cioran, la natura del teatro Vascello è da tempo ormai la  ‘tentazione di esistere’

A significare che nonostante tutto , ancora con testardaggine andiamo avanti.

Tutto il mondo dello spettacolo dal vivo sta vivendo momenti drammatici, di spaesamento, un odore di sconfitta, di mancanza di riconoscimento di ruolo da parte di un mondo che sembra non riconoscerepiù al teatro  il ruolo primario che dovrebbe avere.

Ma gli artisti mettono il proprio lavoro in cima alla scala delle priorità e quindi la nostra

Tentazione di esisteresi traduce nellaNecessità di esistere, pensando che le scelte che operiamo siano giuste e quindi nella speranza che le nostre idee per costruire una stagione che abbia un senso per il mondo attuale abbiail consenso di molti, perché se c’è una cosa di cui andiamo fieri è di avere sempre un occhio di riguardo verso il pubblico e verso gli artisti per offrire loro uno spazio di libertà creativa e una casa accogliente;

Ma è ilpubblico la nostra bussola, è il rispetto che gli si deve che guida i nostri sforzi.

Quello che ci preme è che attraverso i nostri spettacoli veda soddisfatte le sueesigenze qualitative ed emozionali,mantenendo una fedeltà alla nostra cifra stilistica, quindi con  occhio vigile,una costante attenzione verso la scena contemporanea anche attraverso collaborazioni con altre realtànazionali e internazionali che perseguono la nostra stessa poetica.

In questa direzione si muove la collaborazione con la Romania che ci vede coinvolti in due progetti: uno con la città di Constanta che ha partecipato alla produzione dello spettacolo Baccanti, andato in scena lo scorso marzo al Teatro Vascello e che ha visto il regista Daniele Salvo impegnato a riprodurre lo stesso spettacolo, a Constanta, con attori rumeni.

La collaborazione con il Teatro Nazionale di Craiova (che vede coinvolti altri due partner nazionali, il Teatro Franco Parenti di Milano e ilTeatro Stabile di Torino) che ospiteremo al Vascello con uno spettacolo meraviglioso O Fortuna /La Tempesta di Shakespeare per la regia di SilviuPurcarete; il teatro rumeno, proseguendo questa attività di collaborazione internazionale ospiterà lo spettacolo Baccanti nella prossima stagione.

Siamo anche felici che i nostri amati Antonio Rezza e Flavia Mastrella si confronteranno con il pubblico di New York con Pitecus , uno degli spettacoli di punta del loro repertorio.

Questa è davvero una stagione piena, ricca di proposte che rappresentano tutti i settori dello spettacolo dal vivo, dove tutte le arti sono presenti e protagoniste: prosa, danza, musica, teatro-danza, performance,reading letterari, clownerie, circo, teatro ragazzi, concerti.

Autore: admin

Condividi