Associazione Nazionale Critici di Teatro- Un appello al ministro Franceschini

 

Associazione Nazionale Critici di Teatro

 


UN APPELLO AL MINISTRO FRANCESCHINI

img-1

Le sentenze rimbalzano, le incertezze aumentano

****

Associazione Nazionale dei Critici di Teatro esprime viva preoccupazione per la situazione di disagio che si è venuta a creare nel delicato settore della produzione teatrale italiana.

Al disagio già esistente e fortemente manifestato da numerose compagnie ed imprese in seguito alle nuove normative ministeriali si sono aggiunte nelle ultime settimane le insicurezze determinate dalla sentenza del Tar del Lazio e dalla successiva sospensione.

Si sono così evidenziate ed ulteriormente accresciute le preoccupazioni che vedono le Compagnie teatrali italiane penalizzate nei tempi di pagamento dei contributi previsti e già da tempo impegnati.

L’Anct, augurandosi che il ministro Franceschini voglia risolvere rapidamente tale incresciosa situazione, ed allo stesso tempo voglia avviare il lavoro necessario per giungere nel più breve tempo possibile all’approvazione di una ormai indispensabile “Legge sul Teatro” che superi le imperfezioni del discusso Decreto Ministeriale, esprime la propria vicinanza a tutti coloro che, lavorando con abnegazione e traballando fra mille  difficoltà materiali, fanno del Teatro italiano un luminoso punto di riferimento internazionale ed un esempio produttivo della nostra attività culturale.

Autore: admin

Condividi