Claudio CAMERINI – Patù: la poesia rinasce ancora. Premio Letterario “Veretum”

 

Premi letterari


 

PATÙ: LA POESIA RINASCE ANCORA.

Seconda edizione del Bando Letterario Internazionale 2016 di Poesia, Narrativa e Saggistica “Veretum” – Premiazione sabato 2 luglio a Patù (Lecce)

Patù è un piccolo, splendido comune del basso Salento, in Puglia, poco distante dalla punta estrema meridionale di Leuca. Deve probabilmente il suo nome al termine greco pathos, memoria delle sofferenze inflitte all’antica città messapica Veretum. Dopo la distruzione ad opera dei Saraceni nel IX secolo, infatti, e l’intervento provvidenziale di Carlo il Calvo (re di Francia e imperatore d’Italia dall’875) che sventò l’invasione, il paese venne ricostruito con il nuovo nome. Secondo altre ipotesi, essendo un granaio dove i veretini riponevano le vettovaglie, prese la denominazione dal custode: Verduro Pato. Poi, per influenza della dominazione francese, Pato divenne Patù. Una bella storia per un paese che, di storia, ne ha vissuta veramente una articolata e multiculturale.
A Patù, oggi in provincia di Lecce, sabato 2 luglio si svolge la cerimonia di premiazione del 2° Bando Letterario Internazionale 2016 di Poesia, Narrativa e Saggistica “Veretum”. L’organizzazione, come già lo scorso anno, è della Proloco di Patù con la collaborazione e la direzione tecnica del Circolo Culturale “Mario Luzi” di Boccheggiano-Montieri (GR).
Animatore dell’iniziativa, nonché organizzatore e Presidente di Giuria, è il dott. Salvatore Armando Santoro. Numerose le composizioni giunte alla selezione, sia in prosa che in poesia, in lingua e in vernacolo, con una sezione dedicata all’haiku e una alla saggistica. Tutte opere frutto di impegno serio, a prescindere dalle differenti scelte espressive e di messaggio. Da registrare la partecipazione “in versi” di due eccezionali concorrenti bambini e di due adolescenti per i racconti. La poesia va avanti, e si guarda indietro, anche grazie a Veretum. Vi aspettiamo tutti il 2 luglio a Patù.

Questa la graduatoria finale:

SEZIONE POESIA
1° Classificato – Rita Stanzione di Roccapiemonte (Salerno) con “Sottinteso, si sogna, si sogna ancora”
2° Classificato – Pina Petracca di Surano (Lecce) con “Nasra”
3° Classificato – Enrico Calenda di Venezia con “Come un lichene”
4° Classificato – Walter Cassiano di Monte Porzio Catone (RM) con “Come vivi?”
5° Classificato – Lorenzo Piccirillo di Pontinia (Latina) con “Bidone”
Segnalazione Speciale e Menzione della Giuria – Carlo Simonelli di Berna (Svizzera) con “Un albero”
Segnalazione Speciale – Giancarlo Colella di Acquarica del Capo (Lecce) con “Terra d’amore”
Segnalazione Speciale – Armando Bettozzi di Roma con “Don Matteo della rottamanza”
Menzione di Merito – Graziano Gismondi di Milano con “Alito di vento”
Menzione di Merito – Caterina Tagliani di Sellia Marina (Catanzaro) con “Cullata dalle onde”
Menzione di Merito – Ada Cancelli di Uggiano La Chiesa (Lecce) con “Viuzze e vicoli”
Menzione di Merito – Vito Cassiano di Tricase (Lecce) con “Presagio”
Menzione di Merito e della Giuria – Maria Teresa Protopapa di Gallipoli (Lecce) con “Fragile”
Menzione di Merito – Chiarini Maria Ravenni di Firenze con “Barconi”
Segnalazione a Giustina Ambrosini di Chioggia (Venezia) con “Siria”
Segnalazione a Maria Teresa Manta di Aradeo (Lecce) con “ Forse”
Segnalazione a Francesco Galgani di Massa Marittima (Grosseto) con “Esperimenti europei su cavie umane”

SEZIONE POESIA – Studenti
1° Classificato Sebastiano De Nuccio anni 11 di Patù (Lecce) con “Sentimenti d’estate”

SEZIONE POESIA IN VERNACOLO
1° Classificato – Armando Bettozzi con “Er teatrino” (Dialetto romano).
2° Classificato – Giancarlo Colella di Acquarica del Capo (Lecce) con “La creazione incompiuta” (Dialetto Salentino).
3° Classificato Gaetano Catalani di Ardore Marina (Reggio Cal.) con “Ma l’anima ti scianca” (Dialetto reggino jonico).
Menzione di Merito – Francesco Calò di Lecce con “Lecce, città te cultura e amore” (Dialetto salentino)
Segnalazione Speciale – Sabino Zaza di Corato (Bari) con “Cudde de la Lusce”

SEZIONE HAIKU
1° Classificato – Nunzio Industria di Napoli con “Luna d’incanto”
2° Classificato – Ada Cancelli di Uggiano La Chiesa (Lecce) con “Viola Pensiero”
3° Classificato – Loredana Faletti di Aosta con “Burka”
Menzione di merito – Rita Stanzione di Roccapiemonte (Salerno) con “Aria nuova”
Segnalazione – Dorella Pelagalli di Lecce con “Paese”

SEZIONE NARRATIVA
1° Classificato – Renzo Stio di Salerno con “La bimba, l’assenza e una storia”
2° Classificato – Vito Cassiano di Tricase (Lecce) con “Un drammatico salvataggio”
3° Classificato – Loredana Faletti di Aosta con “Il viaggio”

SEZIONE NARRATIVA – Studenti
1.a Classificata Chiara Maggio di Gagliano del Capo (Lecce) con il racconto “Zemira”
2.a Classificata Diletta Giaquinto di Patù (Lecce) con il racconto “90 bianchi, 40 colorati”

SEZIONE SAGGISTICA – Dedicata al personaggio storico Liborio Romano
1° Classificato – Maurizio Nocera di Gagliano del Capo con il saggio “Liborio Romano oggi dopo 160 anni dall’Unità d’Italia”
2° Classificato – Misk Hamid di Roma con il saggio “La vicenda politica di Liborio Romano”

PREMI SPECIALI
Premio alla carriera, e al racconto “Il libro della memoria”, da parte della Presidenza del Bando Letterario Internazionale di Poesia, Narrativa e Saggistica “Veretum” di Patù (Lecce) e del Circolo Culturale “Mario Luzi” di Boccheggiano-Montieri (GR) a Cav. Giovanna Guzzardi Li Volti, Presidente Accademia A.L.I.A.S. di Melbourne, per il suo instancabile impegno teso a diffondere la cultura italiana in Australia.
Diploma di merito del Circolo Culturale “Mario Luzi” a Lucia Nicolardi Giunca di Alessano (Lecce), alla tenacia ed alla volontà espressa con il racconto “Panchine ad Alessano”
Premio alla cultura, e alla poesia “Nel silenzio della violenza”, da parte della Proloco di Patù e del Circolo Culturale “Mario Luzi” di Boccheggiano-Montieri (GR), a Giovanni Monopoli di Taranto, per il suo impegno rivolto al rilancio della poesia e della letteratura.
Premio della Presidenza della Proloco di Patù (LE) a Antonio Cosimo Grezio di Gemini (Lecce) per la poesia “San Gregorio”, tesa a evocare le antiche vestigia di un territorio che è parte integrante della storia del Salento.
Menzione Speciale da parte della Proloco di Patù e del Circolo Culturale “Mario Luzi” di Boccheggiano-Montieri (GR) a Maria Cosi di Patù (LE) per la poesia “A Dante”, tesa ad esaltare la figura del grande poeta fiorentino che ha dato lustro e splendore nel mondo alla letteratura italiana.
Foto Santoro (con la scritta: Salvatore Armando Santoro)

Salvatore Armando Santoro

ELENCO DEI GIURATI 2016 DEL BANDO LETTERARIO “VERETUM”
Dott.ssa Cinzia Baldazzi, laureata all’Università “La Sapienza” di Roma. Saggista e critico letterario, libero professionista presso Raiuno. È stata per lunghi anni collaboratrice nei programmi di intrattenimento su Raiuno con Pippo Baudo e Raffaella Carrà ed ha gestito in RAI anche un programma di poesia. È vice-direttore del quotidiano specializzato Inscena-Scènario on.ine
Dott. Mauro Ciardo, scrittore, Pubblicista, giornalista della “Gazzetta del Mezzogiorno”, redazione di Lecce.
Ing. Viviana Viviani, vive a Bologna, laureata in Ingegneria presso l’Università di Ferrara e con un Master of Business Administration presso l’Università di Bologna. Giornalista pubblicista registrata presso Ordine dei Giornalisti Emilia e Romagna di Bologna dal 2014.
Prof. Lorenzo De Ninis, di Lignano Sabbiadoro (Udine), professore di Lettere in pensione, poeta, recensionista, saggista, webmaster del portale www.poetare.it.
Dott. Giulio Maffii, di Pisa, poeta, saggista, già direttore editoriale de “Il Foglio Letterario” di Piombino.
Prof.ssa Fabia Binci di Arenzano (Genova), insegnante di Lettere in pensione, laureata presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano. Esperta di poesia Haiku, è spesso ospite in incontri di poesia Haiku ed è membro di Giuria in diversi Bandi Letterari.
Dott. Salvatore Armando Santoro, poeta, organizzatore di eventi culturali, già giornalista e webmaster del portale www.circoloculturaleluzi.net. È spesso chiamato a far parte delle Giurie dei Bandi Letterari e di Poesia Haiku. È Presidente della Giuria del Bando Letterario Città di Montieri e del Bando Letterario Veretum.

 


*Claudio Camerini è giornalista pubblicista e storico del cinema.

Autore: admin

Condividi