Taormina- Programmi culturali in corso della Fondazione Mazzullo


Segnalazioni

Taormina


Programmi culturali in corso della Fondazione Mazzullo

 

  1. 05/10/2016 – 24/10/2016.

Un inedito,importante progetto artistico che vuole esprimere  una cultura ed una spiritualità  avente come obbiettivo la difesa delle donne tramite l’espressione realistica di capaci artisti persiani.

Il progetto 2016 prevede l’utilizzo del Palazzo Duchi di Santo Stefano per tre serie di esposizioni quindicinali in occasione delle quali verranno coinvolti gli stessi artisti provenienti direttamente dal loro Paese. Un magistrale esempio è stata la prima Mostra del 06-22 Maggio 2016.  ”La Mano di Adamo”

In occasione della terza serie, a ottobre, si prevede la presenza di alcune grandi emittenti internazionali.

Curatrice sarà la Dott.ssa Carmen Bellalba, Storico dell’Arte.

 

  1. Nancy Avellina.  “Armonie”  26/05/2016 – 06/06/2016.

Siciliana di Acireale. Artista, Pittrice, Poetessa, Grafica.

In occasione della Inaugurazione del 29 Maggio presenterà il suo libro “La Chiave per Vivere”.

  1. Maria Luisa Bachis & Palmina Barbagallo. “Impressioni in fase d’ascolto
    27/05/2016- 06/06/2016

Dodici intense poesie di Lisa Bachis con a fronte dodici emozionanti quadri di Palmina Barbagallo che si completano le une con gli altri. La via della poesia e della pittura con l’esposizione delle opere che corredano il testo

  1. Angelo Savasta. “ …Oltre Ulisse”. 07/06/2016 – 26/06/2016.

Noto Artista molto attivo nell’ambito culturale messinese e non solo. Già presente con successo a Roma, Francoforte sul Meno e Fabriano.Un Viaggio nell’anima attraverso il mare. Una metafora che rappresenta l’evolversi della vita in un oceano di insidie.

 

 

  1. Maria Rita Stirpe . 10/06/2016 – 20/06/2016.

L’artista ha già esposto presso alcune note gallerie e preso parte  a importanti eventi quali: Flower Show della Royal Horticultural London Society; L’Accademia dei Georgofili di    Firenze ;  il Museo Pisani di Venezia. Alcune sue opere illustrano l’agenda di Gardenia 2016.

In collaborazione con TraOrmina Forum.

  1. Benedetto Poma – Le Sirene di Ulisse. 16/07/2016 – 01/08/2016.

Un progetto pittorico che vede i miti dell’Antica Grecia, ed i luoghi in cui si sono svolti, come filo conduttore. La mostra, ispirata dalle gemme, fatte risalire all’età ellenistica, che il Barone di Mandralisca volle per la sua residenza, oggi Museo.

Le Sirene di Ulisse sarà composta da circa 16 opere e vedrà come sedi espositive le città di Catania, Taormina e Cefalù.Curatrice sarà la Dott.ssa Carmen Bellalba, Storico dell’Arte.

  1. Nino Ucchino – Personale di Pittura e Scultura -17/07/2016 – 31/07/2016.

Torna l’amico di Taormina con una esposizione di quadri, a tecnica mista,  e sculture,iniziando un tour che, partendo da Taormina, toccherà altre prestigiose sedi anche estere. Si prevede anche la qualificata e qualificante presenza del Prof. Gallo.

  1. TAOBUK. 05/09/2016 – 19/09/2016.

Dettagli programma allegati al programma Taobuk.

  1. Maurizio Gemelli – Racconti Illustrati – 20/09/2016 – 02/10/2016. In collaborazione con l’Associazione  Art Revolution.
  2. Ottavio Marino – Romeo and Juliet. In Lumine Dei. 07/12/2016 – 08/01/2017. Fotografo e Pittore calabrese emergente di grande talento artistico, come sottolineato anche dal noto critico d’Arte Rino Cardone.

In collaborazione con Arte e Cultura a Taormina.

SCULTURA

  1. Nino Abbate. “Io Normale, trent’anni di scultura”. Retrospettiva 1985-2015.   02/08/2016 – 16/08/2016.

Scultore di Barcellona P.G. Nel 1988 fonda il centro culturale “Epicentro”. Vincitore per due edizioni (1990 e nel 1992), del Premio Nazionale di scultura “Giuseppe Mazzullo” con le opera in pietra la Raccoglitrice d’arance, che entra nella collezione d’Arte Moderna della Provincia di Messina. Nel 1994 dà vita alla prima Esposizione Nazionale “Artisti per Epicentro” con l’obiettivo di creare il Museo delle Mattonelle.(2004).

In collaborazione con l’Artista.

  1. Yanik Pen’du. 13/09/2016 – 02/10/2016.

Pittore,Scultore, Grafico Bretone dalla notorietà internazionale.

In collaborazione con Arte e Cultura a Taormina

 

  1. Giuseppe Brancato. “Attorno al Vulcano. In dialogo con Giuseppe Mazzullo.  17/08/2016 – 06/09/2016.

Ancora uno scultore. Questa volta  Messinese, scultore e pittore di grande valore.

Il titolo dato alla mostra vuole essere un omaggio al nostro grande Giuseppe Mazzullo.

FOTOGRAFIA

  1. Tina Boyadjieva. Foto di Sicilia. 20/08/2016-04/09-2016.

Fotografa americana. La sua curiosità attraverso la lente è stata una passione permanente tutta la vita nei suoi viaggi in 5 continenti e in oltre 30 paesi. Diventa interessante vedere la Sicilia e i Siciliani attraverso l’obiettivo di una giramondo.

In collaborazione con l’autrice.

  1. Andrea Luca Luongo. “Sentieri”. 17/07/2016-31/07/2016.

Mostra d’arte figurativa (fotografia d’arte) nata in ricorrenza del centenario della prima guerra  mondiale.

La mostra è una personale visione della prima guerra, itinerante su tutto il territorio nazionale.

  1. Armando Rotoletti  – Barbieri di Sicilia. 20/08/2016- 07/09/2016.

Reportage fotografico presso alcune antiche e remote Barberie o saloni da barba della Provincia Siciliana. Il tema del reportage: La figura del barbiere nella società siciliana da sempre mitizzata nell’immaginario collettivo. In via di definizione alcune iniziative collaterali.    In collaborazione con l’Artista.

 

  1. LA FONDAZIONE MAZZULLO INCONTRA TAORMINA. Programma in via di definizione.

Il 2016 sarà l’anno dell’incontro e la valorizzazione degli artisti di Taormina.

Con loro si vuole iniziare una stretta collaborazione per la messa in opera di mostre di pittura – scultura – ceramica – fotografia etc. Sarebbe ottimale, se l’Amministrazione Comunale ci aiuta, riuscire a  ripetere l’esperienza positiva di “Omaggio a Taormina”.

LIBRI & CONFERENZE

 

  1. Rodolfo Papa. “L’arte di svelare l’Arte”. 09/04/2016. Sala Saffo. Le associazioni Fildis ( Federazione italiana, laureate, diplomate di istituti superiori ) e Palma Vitae ( associazione a sostegno della donna), entrambe senza scopo di lucro, organizzano eventi  di promozione culturale a tutela della donna.
    Una Lectio Magistralis a Taormina con il supporto del Prof. Rodolfo Papa.

  1. Vito Catalano. “Il pugnale di Toledo” 14/04/2016. Sala Saffo. Il nuovo romanzo, appena edito da Avagliano, di Vito Catalano, nipote di Leonardo Sciascia.Un noir sui generis, ambientato nella Sicilia del Seicento, tra banditi e sgherri, prostitute e locandieri; una storia nella quale Dumas sembra prendere a braccetto Stevenson, mentre il potere schiaccia gli uomini e offende la ragione.                            
    Giuseppe Giglio, critico letterario
  2. Crisostomo Lo Presti.  Silenzi di linotype.13/05/2016. Sala Saffo.

Presentazione del volume di poesie in occasione  della Giornata Internazionale del Libro.

Nel quadro di collaborazione con il Club Unesco.

Curatore lo stesso autore e il Club per l’Unesco di Taormina.

  1. Giuseppe Prode. “Storia di un’amicizia”. 27/06/2016. Sala Saffo
    In questo volume si racconta l’amicizia della triade siciliana di Gesualdo Bufalino,Vincenzo Consolo e Leonardo Sciascia, attraverso i ricordi e gli scatti del fotografo Giuseppe Leone.
    Curatrice la D.ssa Milena Romeo.

 

  1. Giuseppe Ruggeri. “Sicilieide”. Viaggio nell’identità siciliana. 27/08/2016. sala Saffo.
    Volume che racchiude articoli e saggi che lo scrittore e giornalista ha raccolto intorno a importanti temi e grandi autori della storia e della letteratura siciliana.

Curatrice la D.ssa Milena Romeo.

  1. Maria Antonietta Ferraloro. “Tomasi di Lampedusa e i Luoghi del Gattopardo”.
    Data da definire.
    A ricostruire la permanenza (per tre mesi) dell’autore del Gattopardo, in un periodo particolarmente difficile, tra lo sbarco degli Alleati e le rappresaglie tedesche, è la studiosa siciliana Maria Antonietta Ferraloro, insegnante e Dottoressa di Ricerca in Storia della cultura (Università di Catania).2014. Curatrice la D.ssa Milena Romeo

 

Altre iniziative, in fase di definizione,compatibilmente con la disponibilità di spazi e risorse, renderanno sicuramente ancora più viva la proposta culturale della Fondazione.

 

Pubbliche relazioni a cura di Milena Privitera

Autore: admin

Condividi