Teatro Vascello di Roma- Sino al 13 marzo, “Dionysus” da Le Baccanti. Regia di Daniele Salvo

Teatro Vascello di Roma

presenta

 

dal 4 al 13 marzo 2016

dal martedì al sabato h 21 domenica h 18 | Sala Giancarlo Nanni
Manuela Kustermann in


DIONYSUS
il Dio nato due volte

.

da Le Baccanti di Euripide

Regia Daniele Salvo

Con Daniele Salvo Manuela Kustermann  Paolo Bessegato  Paolo Lorimer  Ivan Alovisio Simone Ciampi  Melania Giglio, Elena Aimone, Giulia Galiani, Annamaria Ghirardelli, Melania Giglio, Elena Polic Greco, Francesca Mària, Silvia Pietta, Alessandra Salamida

scene Michele Ciacciofera  costumi e maschere Daniele Gelsi  Musiche Marco Podda – Light designer Valerio Geroldi
Riproduzione anatomica Crea Fx effetti speciali di trucco  videoproiezioni Aqua-micans group
assistente alla regia Alessandro Gorgoni

****

“Le Baccanti” rappresentano una finestra sull’irrazionale, su un mondo antico di reale libertà espressiva, di possessione dionisiaca, una riflessione sul senso del divino nelle nostre vite e su ciò che, nella nostra quotidianità, viene rimosso. La parola antica è un grido proveniente da un altro tempo, un appello alla riflessione, al risveglio dei sensi, un’esortazione a guardarci dentro in altri modi.

Nel frenetico vivere odierno noi affidiamo gli ultimi scampoli di irrazionalità e presenza fisica ai momenti dell’eros, della malattia, del sonno. Le Baccanti, invece, agiscono in stato di automatismo mentale, di sonno perenne, sono in qualche modo “agite” dal Dio, Dioniso opera attraverso di loro, attraverso i loro corpi e le loro voci, li trasforma e ne fa strumento di ebbrezza, sensualità, stordimento, morte, dolcezza infinita, ambiguità demoniaca.

Autore: admin

Condividi